Le castagne sono ricche di fibre, minerali e acido folico, utili durante la gravidanza ed in caso di stanchezza ed anemia. In questa ricetta le castagne, grazie alla besciamella, legano gli ingredienti dando sapore e golosità al tutto. Una ricetta che per me profuma di ricordi con un tocco di originalità e tutta la bontà di prodotti di qualità e senza glutine.

TEMPO: 1 ORE
DOSI PER: 4 PERSONE
DIFFICOLTÀ: MEDIA
STAGIONE: AUTUNNO
PORTATA: PRIMO PIATTO
INGREDIENTI:
  • di latte senza lattosio 300 ml
  • di farina di riso nano vialone 100 g
  • di farina di grano saraceno rimacinata 60 g
  • uova 2
  • di sale 1 pizzico
  • di pancetta 100 g
  • di petto di pollo 100 g
  • di prosciutto cotto senza lattosio 100 g
  • di funghi 100 g
  • di latte di soia 250 g
  • di farina di castagne 45 g
  • di olio extravergine di oliva 10 pizzico
  • di noce moscata 1 pizzico
  • di sale 1 pizzico
  • parmigiano reggiano 4 cucchiaini

PROCEDIMENTO:

Nel boccale del mixer versa latte, farine, uova e sale. Frulla il tutto sino ad ottenere un composto omogeneo, liscio e non denso. Cuoci le crepes e mettile da parte. Taglia a dadini pollo, prosciutto, pancetta e funghi. Cuoci tutto in una padella antiaderente a fiamma dolce.

In un pentolino alto, stretto e con fondo spesso versa il latte di soia e la farina di castagne. Poi, con l’aiuto di una frusta a mano, gira sino ad amalgamare tutto ed incorpora sale, noce moscata ed olio di oliva. Lascia sobollire, a fuoco dolce, sino al raggiungimento della giusta consistenza continuando a mescolare.

Versa un mestolo di besciamella di castagne in una teglia. Il resto della besciamella uniscilo agli ingredienti saltati precedentemente in padella. Poni gli ingredienti al centro della crepe e chiudila piegando ogni lato verso il centro ottenendo una quadrato. Inserisci la crepe nella teglia e continua l’operazione sino a finire tutte le crepes. Se ti avanza un po’ di ripieno versalo sulle crepes spolverando tutto con del parmigiano reggiano. Cuoci a 160 °C, in forno statico, per 35-45 minuti circa.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.