“Le imprese eccezionali creano clienti deliziati; creano dei fan.” Philip Kotler

William Edwards Deming, docente e consulente di gestione aziendale, diceva  “Il profitto negli affari deriva dai clienti fidelizzati, coloro che fanno una buona pubblicità ai vostri prodotti e che vi portano gli amici come nuovi clienti.” Difatti il ruolo di un’azienda non è solo quello di vendere un prodotto o un servizio, bensì di creare una sottile linea di congiunzione tra l’acquirente e la propria impresa. In quanto, in un mercato sempre più competitivo, se un buon prodotto e un ottimo servizio fanno sicuramente la differenza, la fidelizzazione è quello che lega il compratore al venditore nel lungo termine. Fidelizzare vuol dire essere capaci di elevare il grado di Customer Satisfaction, perchè un cliente soddisfatto è un cliente che ritorna ed è un cliente che può portare altri potenziali clienti. Per creare fidelizzazione, negli anni e con l’evolversi dei tempi, si sono utilizzate diverse strategie come : le fidelity-card, le promozioni, gli sconti speciali, i prezzi agevolati, l’invio di news o auguri tramite e-mail, i servizi d’assistenza, i siti internet capaci di rispondere ad ogni bisogno, l’utilizzo dei social ed i regali promozionali personalizzati. Una recente ricerca condotta da PPAI (Promtional Products Association International), incentrata sul mondo della promozione, ci ha fatto scoprire quali sono i fattori che guidano la scelta di un articolo promozionale rispetto ad un altro, quali sono i trend di mercato, cosa cerca il pubblico e quali sono gli oggetti promozionali più diffusi. Bene, in base allo studio PPAI  è emerso che l’81% dei manager intervistati sceglie come oggetto promozionale un gadget al fine di migliorare la percezione della propria immagine aziendale ed aumentare sia la brand awareness che il valore percepito dello stesso brand. Effettivamente i gadget o i regali personalizzati risultino essere una strategia di marketing vincente in quanto capaci di ridurre i costi apportando un riscontro positivo più elevato.
Per questa ragione è importante sapere che il 94% delle persone ricorda quando e dove hanno ricevuto l’articolo, l’84% lo apprezza e il 58% degli acquirenti o potenziali acquirenti afferma di conservare il regalo per almeno 4 anni. Un altro dato di elevata importante è quello che dimostra che l’89% dei clienti è incline a ricontattare l’azienda nei 24 mesi successivi del regalo personalizzato ricevuto. Se ci pesante vi renderete conto, anche analizzando voi stessi, che un oggetto regalato fa scaturire nel cliente una sorta di gratitudine e riconoscenza che si traduce in una serie di sentimenti, ad esempio: il 71% delle persone si sente felice, il 52% interessato,il 46% grato, il 43% apprezza, il 29% impressionato, il 28% speciale e il 23% collegato. Queste sensazioni vengono percepite, in percentuali differenti, anche dai dipendenti quando vengono premiati con un oggetto speciale. Va da se che gli oggetti graditi, vengo utilizzati aumentando la possibilità di sponsorizzazione del brand attraverso chi li riceve. Ecco che il gadget personalizzato diventa il giusto regalo per un inaugurazione, un evento, una feste come il natele o il compleanno del cliente. Ed oggi, grazie alla ricerca di PPAI, sappiamo che tra i più gettonati vi sono gli oggetti da cucina amati dal 45% degli uomini e dal 52% delle donne. GIFT CAMPAIGN, azienda specializza nella stampa di articoli promozionali e merchandising aziendale, crea e punta sulla qualità e sulla semplicità per la realizzazione dei suoi prodotti. Grazie al loro sito, facile e veloce nell’utilizzo, per ogni azienda sarà un operazione elementare selezionare la categoria desiderata, per esempio: CUCINA, e donare qualcosa di unico. Tale categoria, assieme a quella tecnologica o alla super gettonata articoli da ufficio, è una delle più ambite dagli italiani nel settore regali personalizzati poiché questo popolo è da sempre famoso in tutto il modo proprio attraverso il cibo. In effetti la cucina è uno dei luoghi più vissuti in una casa, ove si trascorre più tempo e dove servono svariati accessori utili e necessari per preparare piatti della tradizione o cimentarsi in qualcosa di nuovo come chef professionisti.
Proprio per questo le imprese che vogliono far breccia nel cuore dei propri clienti italiani dovrebbero puntare la loro attenzione su: portavivande, recipienti da insalata, grembiuli, coltelli, apribottiglie, cavatappi, termometri, raffredda bottiglie, decanter, set da vino, guanti da forno, macina spezie, timer, taglieri, sottobicchieri, ecc. Per farlo tramite questo sito basta selezionale l’oggetto dei desideri, scegliere la quantità che si ritiene necessaria, le modalità di stampa, ed i colori. Praticamente in pochi click il preventivo sarà pronto specificando: misure, peso, tempi di spedizione. Inoltre, caricando il logo aziendale, sarà poi possibile vedere il prodotto finale in modo virtuale e passare, in un solo istante, dalla progettazione all’acquisto. Per ogni azienda vi sarà la possibilità di selezionare un oggetto dei desideri anche in base al budget posto a disposizione di tale attività promozionale. Una volta individuato il gadget più congeniale, per esempio: un portavivande, basterà solo scegliere tra il modello base da 0,77 centesimi al pezzo, a due scompartimenti da 1,18 euro o ermetico dal valore di 5,15 euro ad unità. La vasta gamma di prodotti, infine, vi consente una serie di opzioni che non riguardano solo l’oggetto in se, bensì contemplano tutte le vostre esigenze: utilità, prezzo, preferenze e anche un certo richiamo al brand aziendale. Il sito fa parte delle principali associazioni di produttori e venditori di articoli promozionali e gadget pubblicitari dell’Europa (EPPA), che garantiscono una rispettosa osservanza nel codice etico e nella qualità dei prodotti. Tutto ciò offre alla Gift Campaign, azienda spagnola con filiale a Milano e 12 anni di esperienza nel settore, un grande valore aggiunto che si sposa alla perfezione con la mission aziendale volta a cambiare il modo nel quale vengono acquistati i regali aziendali personalizzati adattandoli alle nuove tecnologie che apportano innumerevoli vantaggi: un ampio catalogo virtuale e costantemente aggiornato, promozioni su gli articoli più popolari, un servizio cliente efficiente e prezzi competitivi. Un piccolo dono può fare la differenza e un piccolo dono personalizzato è di sicuro il modo più congeniale per far breccia nel cuore di un cliente e non essere più dimenticati. Come affermava W.E.Deming “Qualità è soddisfare le necessità del cliente e superare le sue stesse aspettative continuando a migliorarsi.” , ma oggi tali aspettative si possono migliorare anche tramite il fattore cuore che crea inevitabilmente un legame con l’acquirente, anche grazie ad un piccolo dono che dimostri la sua importanza.
Prima immagine dal web- Grafici e articolo a cura del “L’Atelier du Fantastique”- Foto dal web- Post sponsorizzato

6 Comments on Regali promozionali personalizzati: perché, come e cosa scegliere.

  1. Tomaso
    8 luglio 2018 at 10:10 (2 settimane ago)

    Cara Audrey, veramente un post interessante con dei consigli saggi!!!
    Ciao e buona domenica con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      8 luglio 2018 at 11:17 (2 settimane ago)

      Ciao caro Tomaso,
      grazie tante!!!
      buona domenica , un abbraccione ed un sorriso 🙂 😉

      Rispondi
  2. Anna
    9 luglio 2018 at 16:49 (2 settimane ago)

    Vero, o regali promozionali utili poi si conservano e devo dire che , in tanti casi, restano un dolce ricordo . Molto interessante

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      9 luglio 2018 at 17:20 (2 settimane ago)

      Concordo! I miei, infatti, conservano ancora un sottopentola ricevuto 20 anni fa, a Lussemburgo, da un’azienda e , ogni volta che lo usano, pensano a quel giorno e dicono che vorrebbero tornarci perchè hanno un bel ricordo.

      Rispondi
  3. Anonimo
    10 luglio 2018 at 20:29 (1 settimana ago)

    Adoro i regali promozionali e spesso sono davvero utili, infatti conservo ancora un accendino ricevuto 29 anni fà come regalo da un tabaccaio.

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      11 luglio 2018 at 15:49 (1 settimana ago)

      Ciao,
      anch’io ho tante cose ricevute dalle aziende, a volte sono davvero dei bei ricordi senza tempo 😉

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.