Chi non ama gli antipasti alzi la mano! Buoni e sfiziosi, quei piccoli bocconcini dal sapore super gourmet oppure con il profumo della tradizione spesso, durante un pranzo o una cena, sono più apprezzati di un primo. Vi è chi predilige quelli a base di pesce, chi le verdure o la carne e chi farebbe razzia di fritti. Oggi, vi propongo uno dei miei antipasti più amati, quelli a base di orecchiette fritte. Si, avete lette bene ho fritto la pasta! Non vi nego che occorre tempo e pazienza per ottenere un buon risultato però l’effetto woow è assicurato, lascerete tutti a bocca aperta. Un antipasto cosi non si dimentica soprattutto grazie all’esplosione di gusto che lascia nel palato quella piccola goccia di pesto al mojito che sgrassa la frittura donando sapore e sapidità al gamberetto saltato in padella. Non mi credete? Provare per credere!

Ecco la ricetta tutta per voi, ogni tanto ne invento una buona anch’io!

Print Recipe
Orecchiette fritte con pesto al mojito, gamberetti saltati in padella e riduzione di pomodoro
Antipasto sfizioso e leggero.
Keyword pesto al mojito
Tempo di preparazione 20 minutes
Tempo di cottura 45 minutes
Porzioni
2 people
Ingredienti
Per le orecchiette fritte
per il pesto al mojito
Keyword pesto al mojito
Tempo di preparazione 20 minutes
Tempo di cottura 45 minutes
Porzioni
2 people
Ingredienti
Per le orecchiette fritte
per il pesto al mojito
Istruzioni
Per la pasta fritta
  1. Bollire in acqua ben salata la vostra pasta per i minuti previsti per la cottura. Scolare la pasta e disporla, separandola bene una dall'altra, su un tappetino in silicone. Inserire il tappetino in forno (ventilato) a 50°C e con la porta leggermente socchiusa per all'incirca due ore. La pasta deve avere un aspetto traslucido. Friggere la pasta in olio bollente. Disporre la pasta fritta sulla piatto sporco di salsa.
Per la salsa
  1. Versare la salsa in una padella antiaderente e portarla ad un leggero bollore in modo da far evaporare l'acqua presente. Il bollore non deve essere completo bensì leggero per rendere la salsa più densa e concentrata. Aggiungere sale e pepe e mescolare con regolarità in modo da non farla bruciare, appena la salsa avrà raggiunto la consistenza desiderata toglierla dal fuoco e sporcare il piatto da portata con una bella cucchiaiata.
Per i gamberi
  1. Pulire, sgusciare e rimuovere l'acqua in eccesso dai gamberi. Scaldare una padella e aggiunge un filo d'olio d'oliva per ungerla. Versare i gamberi ponendoli distanti gli uni dagli altri. Lasciare cuocere per 2 minuti a lato, il tempo necessario per ottenere un cambiamento di colore. Disporre i gamberi in maniera alternata alle orecchiette nel piatto.
Pesto al mojito
  1. In un mixer versare tutti gli ingredienti e porre quasi alla massima potenza per qualche minuto, sino ad ottenere un pesto. Disporre qualche goccia di pesto sui gamberi e sulle orecchiette.

1 Comment on Orecchiette fritte con pesto al mojito, gamberetti saltati in padella e riduzione di pomodoro

  1. Tomaso
    30 giugno 2018 at 9:28 (3 mesi ago)

    Cara Audrey, un piatto di bune orecchiette le prendo sempre volentieri, ciò che mi piace è che sono sempre al dente!!!
    Ciao e buon fine settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.