Esiste un modo per partire portando con se una valigia perfetta?

Certo, la valigia perfetta esiste ed esiste anche in baglio a mano perfetto nonostante le misure ridotte ed i tanti vincoli. Partiamo, però, per gradi vedendo assieme tutti i passaggi necessari per non dimenticare nulla e, al contempo, portare solo quello che è l’occorrente in modo congeniale .

STEP 1 : LA LISTA

La prima cosa da fare è preparare una lista appuntando tutto quello che non possiamo assolutamente lasciare a casa.

Lista valigiaperfetta di Audrey L’atelier du Fantastique

STEP 2: TRUCCHI PER OTTIMIZZARE GLI SPAZI

VESTITI: Sul web circolano vari tutorial su come ridurre gli spazi in valigia. Qualcuno adopera il metodo tradizionale per piegarli e riporli, altri scelgono la tecnica dell’impacchettamento inserendo i vestiti l’uno dentro l’altro, una piccola parte adopera una tecnica definita wraps e tutti gli altri non possono fare a meno del metodo sushi, arrotolato o komarie. Quest’ultima tecnica è quella che vi suggerisco perchè ottimizza gli spazi, permette ai vestiti di non stropicciarsi o spostarsi in valigia e conserva un ordine che risulterà utile una volta arrivati a destinazione. Il seguente metodo prevede di arrotolare gli abiti piegandoli primi in un determinato modo. L’idea è della guru giapponese Marie Kondo, scrittrice di vari libri sul riordino e specializzata in economia domestica. La tecnica consente di non disfare la valigia, una volta arrivati a destinazione, in quanto ogni abito, pantalone o giacca sarà a portata di mano. Riponete le calze nelle scarpe e inserite le coppe dei vostri reggiseni uno dentro l’altra e all’interno colmate con gli slip. In questo modo risparmierete spazio e nella chiusura non andrete a deformare le coppe del vostro intimo.

Qui (minuto 35,31) trovate il video tutorial della puntata di “Buon Pomeriggio” ove vi spiego  come piegare i vostri vestiti e ottimizzare gli spazzi.

SCARPE: Riponete le vostre scarpe nella cuffia della doccia in modo da evitare il contatto della suola con l’interno della valigia. La cuffia, a differenza delle custodie in stoffa, vi permette di risparmiare qualche millimetro e pesa leggermente meno.

TRUCCHI, PRODOTTI DI BELLEZZA E IGIENE PERSONALE: Scegliete prodotti da viaggio, quindi confezioni piccole. Prediligete prodotti compatti o in polvere rispetto a quelli liquidi in quando, nel bagaglio a mano, sono consentito solo flaconi da 100 ml di liquidi o creme. Se non andate in un albergo, ove solitamente trovate il set di cortesia, travasate i vostri prodotti in flaconcini (si possono acquistare vuoti nelle profumerie o negozi di borse e valigie oppure ripulite i flaconcini vecchi ricevuti come campioncini). Dopo aver riempito i contenitori sigillate con della pellicola alimentare, richiudete e inserite il tutto in una bustina che mostrerete in aeroporto una volta arrivati al controllo bagagli. Il fondotinta, come la crema giorno, potete versarli in contenitori per le lenti in questo modo porterete con voi solo lo stretto necessario per i giorni fuori casa. Un’altra idea è quella di usare saponette per doccia e shampoo, facilmente reperibili in commercio, al posto delle confezioni liquide .

PC, TELEFONI, MP3: In un astuccio, busta o pochette riponete gli oggetti elettronici e poggiateli nella parte superiore della valigia, uno per attutire eventuali colpi in quanto saranno protetti dagli indumenti e due per poterli mostrare se richiesto.

GIOIELLI: Per evitare che si rovinino avete diverse possibilità per sistemarli. Potete inserire gli orecchini da lobo piccoli nei bottoni in modo da non perdere la coppia all’interno di una bustina o pochette. Per conservare la forma di cerchi e bracciali rigidi usate i tappo delle conserve che li proteggeranno. Con l’aiuto di un cartone o della stoffa potete realizzare, facilmente, un contenitore con vari scomparti ove inserire bracciali, anelli, collane e orecchini (qui il mio  video tutorial  della puntata di “Buon Pomeriggio” dedicato ai trucchetti da viaggio minuto 11:41 ).

N.B. ricordate di pesare sempre il vostro bagaglio a mano (il peso varia in base alle compagnie aeree e non supera quasi mai i 10 Kg). Controllate le misure consentite dalla vostra compagnia aerea ed acquistate un bagaglio conforme.

 

Le immagini presenti hanno uno scopo puramente dimostrativo. I prodotti utilizzati non sono sponsorizzati bensì sono quelli da me solitamente acquistati e usati. 

6 Comments on Come preparare la valigia perfetta: consigli, idee, trucchetti

  1. Tomaso
    9 aprile 2018 at 15:52 (6 mesi ago)

    Cara Audrey, vedo che sai come preparare un buon viaggio, a me non resta che augurarti un buon viaggio.
    Ciao e buona settimana con un forte abbraccio.
    Tomaso

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      15 aprile 2018 at 15:42 (5 mesi ago)

      Grazie caro Tomaso
      un abbraccio , buona domenica e un super sorriso…a presto 🙂

      Rispondi
  2. Pier(ef)fect
    9 aprile 2018 at 17:25 (6 mesi ago)

    Io mi ritengo bravino ad organizzare e fare la valigia, ma ho un problema: a me la tecnica dell’arrotolamento non riesce. Ora, non ricordo esattamente perché ma credo che, per via della forma della valigia che in pratica ha un incavo dove passano i tubi della maniglia, preferisco metterli di lungo e riempire anche quello spazio.
    Ho visto il video, sei molto brava 😀

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      15 aprile 2018 at 15:44 (5 mesi ago)

      Anch’io ho un incavo. di solito la inserisco delle cose che arrotolo più strette e piccole per livellare e poi inserisco il resto.
      Però, in tanti preferiscono inserirli con il metodo tradizionale, spesso lo faccio anch’io 😉
      grazie tante per Pier 😀

      Rispondi
  3. federica
    9 aprile 2018 at 22:06 (6 mesi ago)

    Io faccio sempre la lista ma non si capisce come sia possibile… ma riesco sempre a scordarmi qualcosa!

    Sono una viaggiatrice con lo zaino e concordo con la tecnica dell’arrotolamento: comodissima

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      15 aprile 2018 at 15:46 (5 mesi ago)

      Davvero? Eppure è un metodo che aiuta. Io, in tutta sincerità , non faccio liste e solitamente preparo il tutto il giorno prima.
      Ad oggi, per fortuna, non ho mai scordato nulla ma credo sia solo perchè ho l’abitudine e sono collaudata.
      😉 vero, super comoda
      a presto

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.