Oggi voglio parlarvi del Teff, un alimento poco diffuso dalle nostre parti ma che vale la pena assaggiare. La farina di Teff si ottiene da chicchi minuscoli di un cereale molto utilizzato in Eritrea ed Etiopia sin dall’antichità. I suoi chicchi possono essere bianchi (più pregiati e costosi a causa della lavorazione), rossi o marrone scuro. Inoltre, proprio per le sue dimensioni ridotte, è un cereale molto redditizio e la percentuale di crusca e germe presente al suo interno è decisamente superiore alla media. Purtroppo o per fortuna, a causa delle sue dimensioni, non è possibile separare la sua parte esterna da quella interna per questo, la farina che si ottiene dalla sua macinazione, è solo integrale. Il teff è ricco di aminoacidi, contiene tante vitamine e calcio, fibre insolubili indispensabili per il benessere dell’intestino e per il regolare assorbimento degli zuccheri ( questo lo rende perfetto per i diabetici).Il teff ha un delizioso profumo di malto ed un sapore dolce dal retrogusto tostato che ricorda la frutta secca, il cacao e la crosta del pane. Nella cucina etiopica, eritrea e somala, questo cereale, viene adoperato soprattutto nella preparazione di pane a fermentazione batterica acida (injera o enjera) che ha un aspetto simile ad una crespella spugnosa . Questo tipo di farina si presta bene anche nella preparazione di frolle e paste brisée, biscotti e pancakes, però è anche un ottimo addensate per zuppe, salse e creme. Se siete dei golosoni con la voglia di sperimentare vi propongo un dolce che vi lascerà stupefatti per la sua semplicità, eleganza e bontà. Un pan di spagna al teff dalla consistenza più spugnosa, profumato con una bagna alla viola che offre un retrogusto che sa di colline in fiore. Il peccato di gola è presente nella farcia: una ganache al fondente con crema al cocco, un mix tra sapori invernali e confortevoli e freschi ed estivi. Allora, la volete la ricetta?

Print Recipe
Pan di spagna al teff con crema al cioccolato fondente e cocco
Un dolce che profuma d'inverno ma con un pizzico d'estate. Perfetto come dessert dopo una cena o da degustare con una tazza fumante di té. Teglia da 22 cm La farina teff può essere sostituita con un mix per dolci senza glutine o della farina 00 se non si è celiaci.
Tempo di preparazione 15 minutes
Tempo di cottura 25 minutes
Porzioni
8-10 porzioni
Ingredienti
Pan di spagna al teff
Bagna alla viola
Ganache fondente e cocco
Decorazione
Tempo di preparazione 15 minutes
Tempo di cottura 25 minutes
Porzioni
8-10 porzioni
Ingredienti
Pan di spagna al teff
Bagna alla viola
Ganache fondente e cocco
Decorazione
Istruzioni
  1. In una ciotola lavorare lo zucchero con le uova. Una volta ottenuta una consistenza spumosa aggiungere il burro, la farina setacciata ed il lievito. Foderare la teglia con della carta da forno e versare l'impasto. Cuocere per 25 minuti a 180°C.
  2. In un bicchiere versare il latte, aggiungere lo sciroppo di viola e mescolare. Tagliare il pan di spagna a metà e versare la bagna su ogni lato.
  3. Tagliate il cioccolato a tocchetti piccolissimi e scioglierlo leggermente (deve essere morbido) a bagnomaria o qualche secondo nel microonde. In un pentolino riscaldare la crema di cocco (deve essere leggermente calda). Versare la crema sul cioccolato e mescolare sino ad ottenere una ganache lisci ed omogenea.
  4. Farcire il dolce con la ganache. Decorare con abbondante cacao amaro.

4 Comments on Pan di Spagna al teff con ganache al cioccolato fondente e cocco

  1. Tomaso
    27 novembre 2017 at 12:30 (1 anno ago)

    Cara Audrey, tu mi conosci da parecchio tempo, sai che sino molto goloso, questo pandi spagna con questi componenti mi fanno veramente sognare e pensare di averne in bocca, peccato che è solo virtualmente!!!
    Ciao e buona settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    Rispondi
    • Audrey
      7 dicembre 2017 at 18:47 (1 anno ago)

      Ciao Caro Tomaso,
      si, lo so bene sei un golosone come me! 😉
      Buona serata
      un abbraccio e un super sorriso 😀

      Rispondi
  2. andrea
    4 dicembre 2017 at 18:33 (1 anno ago)

    mamma che buona!! bravissima!

    Rispondi
    • Audrey
      7 dicembre 2017 at 18:49 (1 anno ago)

      grazie tante Andrea 😉

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.