locandina
Paese di produzione: Italia
Anno: 2016
Durata: 97 min
Regia: Paolo Genovese
Soggetto: Paolo Genovese
Sceneggiatura: Paolo Genovese- Filippo Bologna- Paolo Costella- Paola Mammini-Rolando Ravello
Produttore: Marco Belardi
Casa di produzione: Lotus Production
Fotografia: Fabrizio Lucci
Montaggio: Consuelo Catucci
Effetti speciali: Bluma Lab
Musiche: Maurizio Filardo
Personaggi: Kasia Smutniak-Eva, Marco Giallini- Rocco, Anna Foglietta- Carlotta, Valerio Mastandrea- Lele, Edoardo Leo- Cosimo, Alba Rohrwacher-Bianca, Giuseppe Battiston- Peppe.perfetti-sconosciuti

Trama:

Eva e Rocco sono una coppia in crisi, hanno due figli e tanti problemi da risolvere soprattutto a causa della primogenita, un adolescente irrequieta, che manda in tilt Eva. Una sera la coppia decide di invitare a cena i proprio amici: Cosimo e Bianca, Lele e Carlotta e Peppe. Cosimo e Bianca sono dei novelli sposi travolti dalla passione, innamorati e con un sogno nel cassetto: un bambino. Il duo formato da Lele e Carlotta, invece, è più complesso: hanno due figli piccoli, lei si occupa di tutto, la mamma di lui è sempre tra i piedi e la routine è ormai soffocante. L’ultimo , Peppe, è un uomo divorziato in cerca di lavoro che attraverso la menzogna tenta di nascondere una verità che potrebbe rovinare, in qualche modo, quella vecchia e duratura amicizia. Durante la cena Eva propone di poggiare sul tavolo il proprio cellulare e rivelare, qual’ora fossero arrivati messaggio o chiamate, il loro contenuto a tutti i commensali. Nonostante le paure e le mille titubanze di qualcuno, gli amici accettano il gioco che pian piano porterà a galla scomode verità: Lele scoprirà che la moglie invia foto hot ad uno sconosciuto mentre lei crederà, erroneamente, che il marito la tradisca con un uomo. In verità la relazione omosessuale appartiene allaimgresize vita sentimentale di Peppe che, per aiutare l’amico, accetta uno scambio di telefono. In questo modo, indirettamente, Peppe apprenderà che la sua omosessualità non sarebbe ben accolta da parte dell’allegra combriccola e Lele capirà quanto squallido e falsa possa essere un’amicizia davanti al pregiudizio. La dolce e innamoratissima Bianca non ha segreti ma Cosimo andrà su tutte le furie quando scoprirà che la donna si sente ancora con il suo ex ma solo per dargli dei consigli sulla sua nuova relazione. Cosimo da vittima, invece, risulterà il più carnefice e meschino in quanto tutti apprenderanno che, non solo tradisce la moglie con una collega, ma che la donna aspetta un bambino da lui. Bianca, però, non è l’unica a sentirsi ferita in quando anche  Eva scoprirà di non essere l’unica amante dell’uomo. Rocco, alla fine della serata, penserà ingenuamente di avere una moglie perfetta mentre lei salterà su tutte le furie nello scoprire che l’uomo è in terapia presso una psicologa. Alla fine del film si apprenderà che tutto ciò si sarebbe scoperto, rovinando amori e amicizie, se solo avessero avuto il coraggio di giocare veramente perchè, grazie a Rocco, ogni equilibrio viene salvato lasciando a tutti la possibilità di vivere nelle proprie menzogne.

Recensione:

coverlg_homePerfetti sconosciuti è una commedia all’italiana dal sapore frizzante e incalzante che racchiude in se tanta verità e anche una morale. Le riprese del film sono state ambientate a Roma, tra settembre e ottobre del 2015, mentre l’uscita nelle sale cinematografiche è avvenuta l’11 febbraio del 2016. Il 14 aprile del 2016 “Perfetti sconosciuti” verrà presentato anche al Tribeca Film Festival nella sezione International Narrative Competition. Nella settimana dopo l’uscita il film ha ottenuto il podio tra quelli più visti nei sette giorni successivi con un incasso di ben 3.325.953 Euro. Inoltre, per il cinema italiano, i numeri lo confermano come secondo miglior debutto dell’anno dopo “Quo vado?”. Grazie al grande successo Francia e Stati Uniti hanno richiesto i diritti per un remake, ma sembra che l’interesse stia prendendo un po’ tutta la cinematografia mondiale che trova la trama attuale e perfetta. La fotografia del film è eccellente e la colonna sonora conclude il quadro alla perfezione. La storia funziona, intriga, affascina e non annoia mai anche se la scena è sempre la medesima. Ottima la performance degli attori, volti conosciuti, amati e stimati.
Abbino questo film alle mie super patatine al paprika fatte in casa. Se vi siete persi la ricetta cliccate qui e rifatela, sono da svenimento.
patatine

16 Comments on Perfetti sconosciuti

  1. Elisabetta
    11 Aprile 2016 at 21:55 (4 anni ago)

    Lo voglio andare a vedere, ma voglio anche le tue patatine da svenimento mmmm..buone! Baci Elisabetta

    Rispondi
    • Audrey
      17 Aprile 2016 at 20:02 (4 anni ago)

      è carino, vedilo!
      ummmm quelle sono da urlo te le consiglio vivamente
      baci

      Rispondi
  2. llolle
    11 Aprile 2016 at 22:05 (4 anni ago)

    Carino!! E io la ricetta della patatine non l’ho persa e l’ho già sperimentata con successo!!!

    Rispondi
    • Audrey
      17 Aprile 2016 at 20:03 (4 anni ago)

      ma che bello!!! ne sono felicissima
      baci

      Rispondi
  3. Tomaso
    11 Aprile 2016 at 22:14 (4 anni ago)

    Peccato che qui non lo fanno…
    Ciao e buona notte cara Audrey.
    Tomaso

    Rispondi
    • Audrey
      17 Aprile 2016 at 20:04 (4 anni ago)

      Siii, sono davvero deliziose e decisamente meglio di quelle confezionate
      buona serata caro Tommaso

      Rispondi
    • Audrey
      17 Aprile 2016 at 20:05 (4 anni ago)

      certo! è normale
      buona serata a presto 😉

      Rispondi
  4. Ale - Dolcemente Inventando
    12 Aprile 2016 at 13:40 (4 anni ago)

    Io e mio marito abbiamo visto questo film la sera di San Valentino, in libera uscita perché erano arrivati i suoceri a trovarci…L’abbiamo adorato per tutte le sfaccettature che ci propone, sul fatto che ci fa riflettere e che a volte alcune persone hanno più segreti che altro.
    Grazie per questo articolo e consiglio a tutti di andarlo a vedere.
    Un abbraccio dolcezza!

    Rispondi
    • Audrey
      17 Aprile 2016 at 20:08 (4 anni ago)

      Concordo con te, è leggero ma fa riflettere parecchio,
      Grazie a te per essere passata
      Un abbraccione carissima

      Rispondi
  5. Stefania
    12 Aprile 2016 at 15:47 (4 anni ago)

    Credo che il successo del film sia tutto racchiuso in”ognuno di noi ha tre vite..una pubblica..un privata e una segreta” perchè presenta un quadro attualissimo di tempi in cui internet, i cellulari… sono entrati in maniera così prepotente nelle nostre vite…Detto questo, appena mi capiterà andrò anch’io a vederlo, la trama mi intriga. Ciao Audrey, un abbraccio, Stefania

    Rispondi
    • Vanessa
      15 Aprile 2016 at 12:54 (4 anni ago)

      Tratta delle dinamiche interessanti questo film e abbinato ai tuoi stuzzichini sono sicura che è un successone!??

      Rispondi
      • Audrey
        17 Aprile 2016 at 20:10 (4 anni ago)

        Ciao Stefania,
        decisamente! è proprio cosi ed è veramente lo specchio di questa nuova società.
        Un abbraccione e grazie per essere passata a presto 😀

        Rispondi
        • Audrey
          17 Aprile 2016 at 20:11 (4 anni ago)

          Ciao Vanessa,
          grazieeee!! un abbraccione :* :*

          Rispondi
  6. Gianna
    17 Aprile 2016 at 16:40 (4 anni ago)

    Interessante e quanto mai attuale…!

    Rispondi
    • Audrey
      17 Aprile 2016 at 20:11 (4 anni ago)

      siii!!! 😀

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.