millefoglie 3

La millefoglie (millefeuille) è un dolce tipico della tradizione francese conosciuto anche come Napoleon. La ricetta tradizionale prevede tre strati di pasta sfoglia alternati con due starti di crema pasticcera. La parte superiore, poi, è ricoperta da una glassa bicolore bianca a marrone ma, in taluni casi, può anche avere solo una spolverata di zucchero a velo o delle mandorle sgusciate che le offrono croccantezza.

millefoglie 5

Come per molti dolci, anche per la torta millefoglie, non conosciamo tanto sulle sue origini. Secondo alcuni studi le prime tracce rinvenute risalirebbero al 1651 e apparterrebbero al libro Cuisinier françois di François Pierre de La Varenne. In seguito, però, il dolce venne perfezionato da Marie-Antoine Carême che, verso la fine del diciottesimo secolo, affermò che la ricetta affondasse le sue origini nell’antichità.

millefoglie 4

Per me questo è un dolce delizioso e delicato che, ad ogni morso, mi riporta indietro nel tempo, a quando da bambina mangiavo la “millefeuille” più buona del mondo. Quella preparata da un pasticcere della piccola città di Nilvange, in Lorena. Una sfoglia croccante farcita con una crema setosa e una glassa che riportava un disegno perfetto, talmente bello da non volerlo rovinare. Ogni volta che il  suo mix di sapori si scioglie sul mio palato, i ricordi mi trascinano ai miei primi anni in Italia, quando obbligavo mia madre a comprare le confezioni di una nota marca di preparati per dolci e, ogni sabato sera, cucinavo la mia torta per il giorno dopo. Rimembro, come in un sogno, che spesso piangevo perchè ero troppo piccola e nonostante le indicazioni sulla confezione rendessero tutto facile io non riuscivo a rifarla come quella di quel bravo pasticcere francese, millefoglieil disegno non aveva la sua maestria, la crema aveva un sapore differente ma il peggio per me arrivava nel momento del taglio. Quando purtroppo, con la sbadataggine dei mie 7 anni, non ero capace di ottenere dei pezzi perfetti e la sfoglia si distruggeva sotto i miei occhi. Così, triste e sconsolata, ho smesso di farla e con il tempo anche di mangiarla perchè, nella versione senza glutine, non mi sembrava davvero più la stessa cosa. Oggi dopo aver appreso qualcosina in più in materia, acquisito un po’ di manualità e spero anche un briciolo di sapere, mi diletto e preparare le mini millefoglie a modo mio: senza glutine, farcite con ben due creme e con una glassa dal disegno meno perfetto ma ugualmente delizioso. Se pensate che per preparare questo dolce serva tempo e pazienza, sfatate il mito, e divertitevi con me a cucinare queste mini millefoglie senza glutine super buone e golose.

 

 

Prep time  Cook time  20 mins     Total time   55 mins
Per all’incirca 20 mini millefoglie.
Author: Audrey
Recipe type: dolci mignon
Cuisine: francese
Serves: 65
Ingredients
  • 500 gr di pasta sfoglia senza glutine
  • 4 tuorli
  • 100 gr di zucchero semolato
  • 40/50 gr di amido di mais
  • ½ litro di latte di riso
  • 30 gr di burro
  • 1 baccello di vaniglia bourbon
  • 60 gr di cioccolato al latte
  • 70 gr di cioccolato fondente
  • 150 gr di zucchero a velo
  • 2 gocce di limone
  • 3 cucchiai circa di acqua
Instructions
  1. Per la sfoglia: Con l’aiuto di un coppapasta quadrato tagliare tanti piccoli quadratini, bucherellare con una forchetta e spennellare con dell’uovo sbattuto. Infornare per all’incirca 20 minuti a 180°C.
  2. Per la crema: Mettere i tuorli in una pentola dal fondo spesso e lavorare con lo zucchero. Aggiungere delicatamente la farina mescolando, con l’ausilio della frusta a mano, a fuoco dolce. Versare, un po’ alla volta, il latte e poi il baccello di vaniglia inciso, girare energicamente in modo da non far formare grumi. Incorporare la margarina e continuare a mescolare sino a quando la crema non si addenserà. Togliere il baccello e, una volta pronto, spegnere il fuoco. Dividere la crema in due parti e in quella più piccola (all’incirca ⅓) versare il cioccolato al latte precedentemente sciolto a bagnomaria o nel forno a microonde, mescolare.
  3. Per la glassa: Setacciare lo zucchero a velo in un ciotola. Portare l’acqua a bollore aggiungere due gocce di limone e incorporarla, un cucchiaino alla volta, nello zucchero facendolo sciogliere.
  4. Cioccolato fondente: Sciogliete il cioccolato fondente a bagnomaria.
Notes
Dopo aver cotto la sfoglia lasciatela raffreddare e dedicatevi alle creme.
Quando la crema sarà tiepida spalmatela sui quadratini alternando: vaniglia, cioccolato e vaniglia.
Preparate la glassa e con l’ausilio di un cucchiaino versatela sull’ultimo quadratino di sfoglia.
Tagliate la carta da forno creando un piccolissimo sac à poche, inserite il cioccolato fondente e decorate la superficie della glassa.

millefoglie 6

Suggerimenti: Se la glassa è troppo liquida aggiungete dello zucchero a velo. Se volte un colore differente potete utilizzare dei coloranti alimentari preferibilmente in polvere oppure del cacao, in questo caso potreste anche realizzare dei disegni aiutandovi con uno stuzzicadenti. La crema al cioccolato al latte, in alternativa può essere sostituita con una al fondente o al cioccolato bianco. I più creativi e golosi posso decorare il proprio dolcetto aggiungendo della frutta fresca di stagione ai lati come guarnizione.

millefoglie 2

Amate i dolci ma non volete ingrassare? Volete qualcosa di fresco e possibilmente anche vegan? Siete celiaci? Ma soprattutto volete un dolce facile e veloce da preparare oltre che buono? Se la risposta è si, passate di qui venerdì perchè per tutti voi ci sarà una sorpresona: la finta cheesecake con crema all’acqua al profumo di arancia e lamponi: fresca, semplice, veloce, buona e naturalmente senza glutine. Via spetto!

28 Comments on Mini millefoglie gluten free

  1. giovanna bianco
    23 Giugno 2015 at 18:23 (5 anni ago)

    è uno dei miei dolci preferiti ed ancora non l’ho mai fatto!!! Bravissima <3

    Rispondi
    • Audrey
      23 Giugno 2015 at 18:46 (5 anni ago)

      davvero? ma tu sei bravissima devi farlo assolutamente ti verrebbe una meraviglia 😀
      <3

      Rispondi
    • Audrey
      23 Giugno 2015 at 18:49 (5 anni ago)

      😀

      Rispondi
  2. Lilli
    23 Giugno 2015 at 18:53 (5 anni ago)

    Mamma mia Audrey, sto salivando solo a vederle!XD E’ anche uno dei miei dessert preferiti, queste versioni mini fanno venire l’acquolina, anche perchè le hai rese ancora più golose con le due creme. Sei bravissimissima! E complimenti per le foto, sempre più belle! Un abbraccio e buona serata <3

    Rispondi
    • Audrey
      24 Giugno 2015 at 17:14 (5 anni ago)

      ciao Lilli,
      davvero? non sapevo ti piacesse. Secondo me con le due creme è una meraviglia. Grazie cara!!! troppo buona!!! Un abbraccione e buona serata a te <3

      Rispondi
  3. Alice
    23 Giugno 2015 at 19:05 (5 anni ago)

    davvero felice di aver trovato il tuo blog *__*
    questa ricettina me la salvo da provare nel weekend!!

    xoxo,
    Alice’s Pink Diary

    Rispondi
    • Audrey
      24 Giugno 2015 at 17:15 (5 anni ago)

      grazie!!! allora spero di rivederti presto da queste parti
      xoxo

      Rispondi
  4. lolle
    23 Giugno 2015 at 22:23 (5 anni ago)

    Non potevo certo farmi scappare la mille foglie! Questa tua versione mi ispira molto, devo trovare la sfoglia senza glutine… grazie!

    Rispondi
    • Audrey
      24 Giugno 2015 at 17:52 (5 anni ago)

      In molti grandi supermercati trovi quella della DS che poi è quella che ho usato io. Te la consiglio perchè si lavora bene e dentro trovi due rotoli, il prezzo è buono.

      Rispondi
  5. Gianna
    24 Giugno 2015 at 10:23 (5 anni ago)

    Perchè non apri una pasticceria?

    Sarebbe un successo, Audrey.

    Rispondi
    • Audrey
      24 Giugno 2015 at 17:53 (5 anni ago)

      grazie mille per questo super complimento che mi riempie di gioia ma non credo di essere cosi tanto brava da poterlo fare.
      Un abbraccio

      Rispondi
  6. Beatris
    24 Giugno 2015 at 10:30 (5 anni ago)

    Sei davvero brava nelle spiegazioni della ricetta che nella presentazione del dolce cotto e pronto da gustare
    Un abbraccio da Beatris

    Rispondi
    • Audrey
      24 Giugno 2015 at 17:53 (5 anni ago)

      graziee!!!
      Un abbraccione anche a te

      Rispondi
  7. Venere
    24 Giugno 2015 at 18:10 (5 anni ago)

    buone!! Io solitamente le faccio di sola crema alla vaniglia con bagna alcolica.

    Rispondi
    • Audrey
      24 Giugno 2015 at 18:23 (5 anni ago)

      anche dalle mie parti molte persone usano farla cosi però io non amo molto le bagne alcoliche per questo evito,naturalmente è una questione di palato molti ne vanno pazzi 😉
      a presto

      Rispondi
  8. marifra30
    24 Giugno 2015 at 19:22 (5 anni ago)

    Tra i tanti dolci della pasticceria, le millefoglie è l’unico che divoro nel vero senso della parola:))Confesso che non ho mai provato a farla! Un abbraccio

    Rispondi
    • Audrey
      25 Giugno 2015 at 18:42 (5 anni ago)

      è uno dei miei preferiti l’ho fatto spesso da bambina e lo faccio parecchio anche da grande, forse un giorno raggiungerò la perfezione…però, fatto in casa è uno spettacolo 😉
      un abbraccio e buona serata

      Rispondi
  9. Valentina
    24 Giugno 2015 at 20:11 (5 anni ago)

    Ciao tesoro, finalmente riesco a passare <3 Come stai? Io, come ti dicevo, un po' meglio anche se il caldo che è ritornato non aiuta tanto! Che bella questa millefoglie, deve essere buonissima! Ho visto anche la torta zebrata, sei sempre più brava. Un abbraccio grande grande, TVB <3

    Rispondi
    • Audrey
      25 Giugno 2015 at 18:45 (5 anni ago)

      Ciaooooo,
      io meglio. Ufffiiiii….spero che tu possa star meglio definitivamente molto presto perchè cosi, per te, è davvero uno sforzo far tutto. Grazie per essere passata, per il tempo che mi hai dedicato e per le belle parole.
      Un abbraccione amica mia tvtttb :* <3 <3

      Rispondi
  10. Marghe
    25 Giugno 2015 at 10:33 (5 anni ago)

    E’ il dolce preferito di mio marito 🙂 segno subito la ricetta!
    Buonissima giornata

    Rispondi
    • Audrey
      25 Giugno 2015 at 18:48 (5 anni ago)

      davvero? allora anche lui è un golosone!!! 😉
      buona serata e buon weekend

      Rispondi
  11. speedy70
    25 Giugno 2015 at 14:26 (5 anni ago)

    In assoluto il mio dolce preferito, una golosissima visione, bravissima!!!

    Rispondi
    • Audrey
      25 Giugno 2015 at 18:48 (5 anni ago)

      😀
      grazie mille!!!
      buona serata

      Rispondi
  12. fata confetto
    25 Giugno 2015 at 15:47 (5 anni ago)

    Ciao Audrey,
    dalle immagini direi che ti sei ampiamente rifatta dagli insuccessi infantili, ma già dimostravi un certo carattere deciso e volitivo!
    La sfoglia è di quanto più bello ( e difficile da manipolare con maestria) ci offre l’arte pasticcera.
    Compliomenti e saluti cari
    Fata C

    Rispondi
    • Audrey
      25 Giugno 2015 at 18:51 (5 anni ago)

      Ciao Marilena,
      si, ho sempre avuto un certo caratterino abbastanza ingestibile e una personalità molto forte.
      Grazie per essere passata
      Buon fine settimana e buona serata

      Rispondi
  13. Paola
    25 Giugno 2015 at 21:29 (5 anni ago)

    Audrey questa millefoglie è un sogno Audrey, mi sto leccando i baffi

    Rispondi
    • Audrey
      26 Giugno 2015 at 15:26 (5 anni ago)

      Allora rifalla 😉

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.