Sul blog MTChallenge è iniziato il “Piadamondiale“, una vera e propria sfida culinaria e calcistica da far perdere la testa. La competizione segue il calendario delle partite giocate in Brasile e le squadre siamo noi, blogger vogliosi di cimentarsi in piatti singolari e buonissimi. Il tema è la piadina da proporre nella versione che più si preferisce: dolce o salata.
Devo essere sincera, sono mesi che cerco di partecipare ad una di queste gare e sono mesi che rimando per paura di non essere all’altezza. Oggi, dopo mille titubanze e con l’indecisione su 4 varietà di farce da presentare a voi pubblico, ho superato quel timore e scritto il mio primo post da competizione. Beh!!! Se devo dirla proprio tutta è un post da sfida nella sfida, infatti, anche a casa mia si è svolto un mini “Piadamondiale”, un piccolo torneo casalingo per decretare le due piadine concorrenti. Credetemi è stato peggio dei veri mondiali perché, se quando si parla di calcio la famiglia si divide tifando squadre diverse e creando scompiglio, telefonate goduriose per le vincite e urla di dolore per le sconfitte, con queste piade si è scatenata una guerra all’ultimo morso, voto e assaggio. Volete sapere chi sono le vincitrici di questo duello casalingo? Facile, le due piadine che concorreranno all’iniziativa proposta dal blog MTC: piadina esotica e piadina ai 4 formaggi. Deliziose come piatto unico e perfette per un aperitivo veloce e saziante.

 PRIMA D’INIZIARE PARTIAMO DALLA BASE
OVVERO DALLA PIADINA SENZA GLUTINE
(la seguente ricetta è tratta dal blog “L’ombellico di Venere” 
ed è stata modificata dalla sottoscritta per trasformarla in piadina
gluten free, naturalmente ho cercato di non stravolgere l’originale 
ma di adattare il tutto alle mie esigenze)
INGREDIENTI:
-230 g di farina Farmo per salati
-150 g di farina di riso Molino
-120 g di amido di mais
-225 g di acqua tiepida
-130 g di latte parzialmente scremato e delattosato tiepido
-110 g di strutto
-15 g di lievito per torte salate
-10 g di sale fino
-1 pizzico di bicarbonato

PROCEDIMENTO:
Fate scaldare latte e acqua, per pochi secondi, in modo da renderli tiepidi. Lasciate ammorbidire lo strutto mezz’ora fuori dal frigo. Su di un tagliere disponete le tre farine e create la famosa montagna con buco al centro (come nella foto in alto a sinistra). All’interno nel piccolo cratere mettete lo strutto a pezzetti, il lievito, il bicarbonato e il sale, schiacciate il tutto con una forchetta, aggiungete i due liquidi e lavorate (vi consiglio di versare, acqua e latte, un po’ per volta in modo da regolarvi se dovesse essere troppo, se non bastasse aumentate la quantità). Create una pallina e copritela con la pellicola per alimenti. Lasciate riposare 48 ore al fresco (max 20°C). Dividete l’impasto in 6 palline, lasciate riposare almeno un’altra mezz’ora, infarinate il tagliere, schiacciate la pallina con le dita e stendetela con il mattarello, scaldate una padella antiaderente e cuocete la vostra piadina ad una temperatura media (pochi minuti per lato).

LE FARCITURE VINCITRICI DELLA SFIDA CASALINGA 

La piadina ai 4 formaggi, a casa mia, è sempre stata un classico, un vero evergreen da ripieno. In verità è un must culinario perchè mio padre ha il vizio di comprare tantissimi formaggi diversi e spesso non sappiamo come smaltirli, cosi è nata la piadina o il panino ai formaggi che solitamente arricchiamo con zucchine, melanzane, pomodorini, fagiolini lessi o altro. In verità potete anche usare altri formaggi, questa volta nel mio frigo vi erano questi ma spesso utilizzo il camoscio d’oro, il brie, il caciocavallo nerone, la fontina…
INGREDIENTI (per 2 piadine)
-1 zucchina
-1 mozzarella
-6 fette di svizzero tagliato sottile
-philadelphia q.b.
-parmigiano o grana q.b.

 

PROCEDIMENTO
Lavate e tagliate la zucchina dal lato lungo, cuocetela su di una padella antiaderente, salatela e mettetela da parte. Tagliate la mozzarella a fette e la grana (o parmigiano) in scaglie.
Quando la vostra piadina sarà cotta, lasciatela nella padella, spalmate uno strato si philadephia su di un lato, adagiateci su 3 fette di svizzero in modo che si sciolgano velocemente e poi aggiungete le 3 fette di mozzarella. Quando la mozzarella sarà leggermente filante togliete la piadina dalla padella, riponetela in un piatto e aggiungete le fette di zucchina e le scaglie di grana, chiudetela e servitela ancora calda.

La piadina esotica è una mia invenzione. Da anni infatti mangio la piadina crudo e gamberi in salsa rosa, un connubio da leccarsi i baffi per quanto è deliziosa. In questi giorni ho riflettuto allungo perchè volevo creare una super piadina, indimenticabile e buona almeno quanto la mia adorata crudo e gamberetti. Gira che ti rigira, studia e rifletti…eureka!!!…la piadina esotica è finalmente arrivata. Una piadina da sogno che ad ogni morso ti conduce in paradiso per quant’è: fresca, leggera e da leccarsi i baffi (un morso tira l’altro). Credetemi!! Solitamente dubito nelle mie potenzialità e il 90% delle volte non amo quello che faccio e trovo sempre una critica, un qualcosa che non va, una miglioria da apportare, un difetto per me insormontabile. Bene, dopo 30 lunghi  anni che mi odio da sola sono finalmente felice e orgogliosa di una mia creazione “la piadina esotica Audrey style”. Vi prego!! non ditemi che è già stata inventata da qualcun’altro, non potrei sopportarlo!!!

 INGREDIENTI (x 3 piadine):
-400 g di gamberi
-6 fette di crudo
-8/10 foglie d’insalata iceberg (quelle più interne, piccole e croccanti)
-200 g di mango
-1 yogurt bianco naturale
-1 cucchiaio d’olio d’oliva
-1 cucchiaio di succo di limone spremuto
-1 pizzico di sale
PROCEDIMENTO:
Un’ora prima di cuocere le vostre piadine preparate la salsa di mango. Per farla pulite e private della buccia 200 g di mango, tagliatelo a pezzetti e frullatelo aggiungendo olio, succo di limone e sale. Quando il mango diventa una crema aggiungete lo yogurt, mescolate con una spatola, chiudete il contenitore con la famosa pellicola per alimenti e riponetelo in frigo per almeno 30 minuti.
In una padella antiaderente, mentre le vostre piadine cuociono, riponete i  gamberi e un filo d’olio, lasciateli prendere colore a fuco lento e toglieteli appena cotti (non fateli rimpicciolire). Quando la vostra piadina sarà cotta adagiate l’insalata su di un lato, aggiungete due fette di crudo, versate un cucchiaio e mezzo di salsa di mango e gamberi a volontà, richiudete la piadina piegando il lato libero, tagliatela in due e servitela.

 

E tu? che piadina sei?
Morbida e filante
o
Croccante e afrodisiaca?

 

Con questa ricetta partecipiamo alla sfida n.40 dell’MTC
ma anche alla raccolta 100% Gluten Free (FRI)DAY
I Love Gluten Free (FRI)DAY - Gluten Free Travel & Living

68 Comments on Piadina senza glutine esotica VS Piadina senza glutine ai 4 formaggi

  1. pastaenonsolo.it
    20 Giugno 2014 at 8:35 (5 anni ago)

    Hai fatto benissimo a partecipare anche perchè stai diventando sempre più brava. Complimenti cara e non ti sentire mai inadeguata, faresti un torto a te stessa e agli altri. Un bacione.

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      22 Giugno 2014 at 15:59 (5 anni ago)

      grazie Giovanna, sia per le belle parole, sia per i complimenti… io ci provo ma non ci riesco mai, è più forte di me!!! -.-'
      bacione

      Rispondi
  2. Lilli
    20 Giugno 2014 at 10:07 (5 anni ago)

    Ciao Audrey! Come come eri titubante perchè non ti credevi all'altezza??!^^' Ma se sei la mia cuoca "pasticciona" preferita! Guarda che squisitezze hai preparato, ti dico solo che sto salivando come leggo!:P Entrambe sono buonissime, mi ha colpito quella esotica per l'uso del mango, sei stata molto creativa! Anche se la mia scelta è ovviamente quella ai 4 formaggi, deve essere paradisiaca!XD La prossima volta che ti serve aiuto per decretare i gusti, mi offro volontaria! Ed in bocca al lupo per la challenge! Buon weekend, un abbraccio <3

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      22 Giugno 2014 at 16:02 (5 anni ago)

      Ciao Lilli,
      beh!! si, io non sono bravissima in più sto cercando di apprendere, le altre o gli altri, invece, sono molto bravi. ahuahuahua grazieeee!!!
      Ti piace? ci ho riflettuto tantissimo per fare quella, credimi ho studiato e spremuto le meningi nella speranza di trovare l'abbinamento perfetto.
      Ok, la prossima volta ti chiamo 😉
      crepi!!!! Un bacioneee e buona domenica :** <3

      Rispondi
  3. Manuela Vitulli
    20 Giugno 2014 at 11:03 (5 anni ago)

    ragazza, tu sei una risorsa infinita di golosità!
    E anche sane! Wow!

    ps. io sono una piadina croccante e afrodisiaca :p

    Rispondi
  4. Manuela Vitulli
    20 Giugno 2014 at 11:05 (5 anni ago)

    wow! ma sei una forza!!! Come fai a non crederti all'altezza? 😀
    Io ti ammiro tantissimo invece!
    p.s. io sono una piadina croccante!!!

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      22 Giugno 2014 at 16:05 (5 anni ago)

      perchè non mi sento brava, perchè so che devo migliorare e perchè vedo la differenza con gli altri molto più preparati e capaci di me
      grazieee!! davvero!!!

      Rispondi
  5. MikiMoz
    20 Giugno 2014 at 11:33 (5 anni ago)

    Le proverò tutte senza dubbio, cara sorellastra!
    Ma io ti aspetto da me sabato 28 per la mia piadina SUMMER SQUIRT! 🙂

    Moz-

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      22 Giugno 2014 at 16:06 (5 anni ago)

      ahuahuhauahu good 😉
      ovviamente ci sarò, non mi sono mai persa un tuo post figuriamoci questi 😀

      Rispondi
  6. Paulina
    20 Giugno 2014 at 13:57 (5 anni ago)

    Have a lovely day 😉

    Rispondi
  7. Andrea
    20 Giugno 2014 at 14:49 (5 anni ago)

    Ma davvero abbiamo gusti simili in cucina! Tu fai una farcitura ai 4 formaggi e io con 3 (ma senza zucchine), poi fai una farcitura esotica col mango e io con l'avocado… Vorrà dire qualcosa?

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      22 Giugno 2014 at 16:09 (5 anni ago)

      visto? sono molto simili tra loro, quando mi sono resa conto della cosa mi è venuto da ridere, sembra che ci siamo accordati.
      Non lo forse sono una tua figlia virtuale ahuahuahua

      Rispondi
  8. m4ry
    20 Giugno 2014 at 15:22 (5 anni ago)

    E' avanzato nulla ??? Mamma mia, che bontà ! TI abbraccio dolcezza <3

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      22 Giugno 2014 at 16:10 (5 anni ago)

      no, magari!!! la calata degli unni, tutto divorato
      abbraccione cara :* <3

      Rispondi
  9. Tomaso
    20 Giugno 2014 at 16:11 (5 anni ago)

    Eccomi arrivato, cara Audrey, vedo che hai un bellissimo blog e che ami sicuramente il mare, io nonostante la mia eta avanzata amo il mare e ogni anno cerco di arrivarci.
    Noto che ti stai dilettando in cucina, io non so fare niente in cucina, un po è la causa della mia dolce metà che mi ha viziato per oltre 57 anni:-)
    Ciao e ti auguro un buon fine settimana sperando di rileggerti presto.
    Tomaso

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      22 Giugno 2014 at 16:11 (5 anni ago)

      Ciao Tomaso,
      grazie mille!!! Fai ben, andare al mare giova tanto 😉
      Si, sto cercando di apprendere è di migliorare. Beh!!! ti vizia perchè ti ama 😉
      Buona domenica a presto

      Rispondi
  10. Gianna Ferri
    20 Giugno 2014 at 17:37 (5 anni ago)

    Io sono una piadina morbida, morbida e filante…

    Rispondi
  11. Valentina
    20 Giugno 2014 at 18:49 (5 anni ago)

    Non essere all'altezza? Tesoro, ma come ti è venuto in mente? Tu non solo sei brava in cucina ma nei tuoi post trasmetti sempre quel qualcosa in più che spinge a ritornare qui… approfondisci, spieghi… insomma, arriva tutta la tua passione! Sei speciale e faccio il tifo per te! <3 Queste piadine sono una meglio dell'altra, non saprei scegliere ma assaggerei entrambe… ti dico, però, che mi sento morbida e filante! ^_^ Un abbraccio grande e felice weekend, ti voglio bene :**

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      22 Giugno 2014 at 16:13 (5 anni ago)

      Ma io lo penso sempre e su tante cose, tutti mi rimproverano ma io non riesco a vedermi diversamente, Grazieeee, sei un tesoro..grazie!!! per le tue bellissime parole, per me contano tanto 😀
      Un abbraccione ti voglio tantissimo bene anch'io :**<3 <3

      Rispondi
  12. trisportlife
    20 Giugno 2014 at 19:54 (5 anni ago)

    Per quella semplice, formaggio e prosciutto. Schizzinoso io 🙁

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      23 Giugno 2014 at 10:30 (5 anni ago)

      ahuahuhaua de gustibus!!! se ti piace quella nessuno può dir nulla 😉

      Rispondi
  13. BlondeGirl V
    20 Giugno 2014 at 20:13 (5 anni ago)

    Insomma 😀 mi vuoi dire dove abiti che i pranzi me li faccio da te ?
    Bellissima da vedere e immagino ottima 😉

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      23 Giugno 2014 at 10:31 (5 anni ago)

      Nella bellissima Puglia, ora che lo sai puoi venire quando vuoi 😉
      si, buona ma ovviamente dipende dai gusti se sei una che ama cambiare e
      lasciarsi conquistare da cose poco tradizionali questa è perfetta 😀

      Rispondi
  14. Mariangela Circosta
    21 Giugno 2014 at 6:08 (5 anni ago)

    Mamma che meraviglia, ahahahaha penso che l'abbia inventata tu questa ricetta!!!!!

    Rispondi
  15. Milena
    21 Giugno 2014 at 14:31 (5 anni ago)

    per la piada ai 4 formaggi, potrei far follie!!! sembra davvero tanto tanto buona!!
    bravissima!

    Rispondi
  16. www.selodicecoco.it
    21 Giugno 2014 at 16:33 (5 anni ago)

    La piadina ai formaggi ad occhi chiusi buonissima… L'altra l'esotica sarei curiosa di assaggiare mi sembrano sapori interessanti!! Baci Elisabetta

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      23 Giugno 2014 at 10:39 (5 anni ago)

      Quella esotica è particolare ma i sapori si sposano bene rendendola davvero fresca e buona
      baci

      Rispondi
  17. Tiziana M
    21 Giugno 2014 at 21:14 (5 anni ago)

    una scelta difficile, due piadine molto diverse, una gustosissima e "cremosa", l'altra fatta di un mix di sapori che si mescolano e compensano tra loro, bella l'idea di usare il mango per addorlcire il prosciutto, al posto del più classico melone! Non saprei quale scegliere perché amo i formaggi ma anche l'agrodolce quindi facciamo che dò un morsino a entrambe!!!!

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      23 Giugno 2014 at 10:41 (5 anni ago)

      Ciao Tiziana,
      grazieee!!! Ero molto titubante sulla riuscita però, alla fine , si è rivelata un'idea vincente perchè è molto buona, quasi non mi pareva vero 😀
      ok!! 😉

      Rispondi
  18. Ali Ce
    22 Giugno 2014 at 8:06 (5 anni ago)

    Ieri ho mangiato una piadina favolosa…però la mia era con il glutine…

    Rispondi
  19. carlafamily
    22 Giugno 2014 at 17:35 (5 anni ago)

    Io queste ricette le passo tutte alla mia amica.
    La piadina fa parte del menù bimensile a casa nostra rigorosamente con stracchino e bacon. Sigh… io la faccio semplice.
    Ciao Audrey

    Rispondi
  20. Antonella S.
    22 Giugno 2014 at 19:05 (5 anni ago)

    Ciao Audrey, avevo lasciato un commento ma vedo che è sparito…mi è già successo da altri amici, mhà!
    Ti dicevo che preferisco quella ai formaggi con le zucchine…ho appena cenato e adesso mi torna già la fame.
    Come sempre hai pubblicato un articolo perfetto.
    Un bacione.
    Antonella

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      23 Giugno 2014 at 10:44 (5 anni ago)

      Ciao Antonella,
      non so, forse non si è salvato perchè non era nemmeno nei commenti non pubblicati.
      grazieee!!!
      bacione carissima

      Rispondi
  21. Andrea Pizzato
    23 Giugno 2014 at 12:28 (5 anni ago)

    hai fatto benissimo a partecipare! buonissima la piadina exotic :))

    Rispondi
  22. Anonimo
    23 Giugno 2014 at 16:07 (5 anni ago)

    buonissime!!! Non saprei quale scegliere due super piadine dal sapore spaziale.
    Gegge

    Rispondi
  23. Tiziano
    24 Giugno 2014 at 19:03 (5 anni ago)

    Ciao Audrey,
    grazie per gradita visita al mio blog.
    Le tue piadine sono favolose e da buon gustaio mi piacerebbe assaggiarle tutte,
    ma io amo ancora la piadina con formaggio e un buon Parma appena affettato
    il tutto innaffiato con un buon sangiovese.
    Naturalmente al chiaro di luna in riva al mare
    buona serata a presto
    Tiziano

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      24 Giugno 2014 at 20:45 (5 anni ago)

      Ciao Tiziano,
      prego!! sono passata con piacere 😉
      buona la piadina al formaggio con il Parma.
      Beh!! con la tua piadina e il sangiovese il chiaro di luna in riva al mare
      è senz'altro al ciliegina sulla torta
      buona serata a presto

      Rispondi
  24. Alessandra Gennaro
    28 Giugno 2014 at 21:14 (5 anni ago)

    arrivo a darti un benvenuto in ritardo, ma non certo meno sentito, e ad aggiungere una piccola nota a quello che ti hanno già detto tanti: non bisogna essere all'altezza di nulla, all'mtc, se non della passione per la cucina, quela che ci spinge a metterci alla prova ogni volta solo per imparare e per crescere nelle nostre conoscenze e nel nostro sapere. tutti requisiti che tu possiedi ad abundantiam, come dimostrano le tue due piadine "vincitrici" che rimandando ad un modo di cucinare non improvvisato, ma pensato, con intelligenza e con amore. Vedrai che ti troverai benissimo con noi e grazie davvero per esserti decisa!

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      29 Giugno 2014 at 10:45 (5 anni ago)

      Ciao Alessandra,
      vederti da me è un piacere e capisco che i mille impegni spesso possano ritardare i nostri commenti e la visione dei post. Grazie mille per le tue bellissime parole. Io nel cucinare metto sempre tanto amore e cerco anche di rivoluzionare un po' le ricette per farle mie spesso, però, mi rendo conto di non sapere tante cose e capisco che devo crescere, imparare e migliorare. L'mtc per me è stata un po' una scuola, ad ogni sfida la voglia di partecipare cresceva ma al contempo aumentava anche la paura di non essere in grado. Adesso che ho preso coraggio e mi sono decisa devo ringraziare tutte voi per il sostegno, l'incoraggiamento e l'aiuto 😀
      a presto

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.