Dopo tanto parlare, fermento e impazienza è finalmente arrivato il grande giorno. Il giorno delle rivoluzione del cibo, ovvero la “Food Revolution Day 2014”, un azione globale che ha il fine di celebrare l’importanza di cucinare delle pietanze sane, salutari e che facciano bene a: corpo, mente e umore. Perchè, come dicevano i latini, “mens sana in corpore sano”. L’organizzatore di questo enorme evento è Jamie Oliver, oltre al Regno Unito e agli Stati Uniti  prendono parte, a questa giornata, ben oltre 74 paesi . L’iniziativa è aperta a tutti: organizzazioni, scuole ma anche singoli individui. Borderline ha deciso di unirsi al gruppo creato da Gluten free travel and living portando il suo modesto contributo senza glutine. I motivi sono tanti: assieme agli altri voglio dimostrare che anche “senza” è buono, ma voglio soprattutto promuovere il buon cibo, il Km0, i prodotti IGP e DOP, la buona cucina mediterranea. La provenienza delle materia prima, come i controlli sul cibo sono elementi di vitale importanza e con questa semplice ricetta vi dimostrò quanto sia unica, invidiata in tutto il mondo e amata la genuinità e qualità dei prodotti che si trovano proprio girando l’angolo di casa, ma che spesso non compriamo.

Per partecipare all’evento ognuna/o di noi ha preparato una ricetta di Oliver nella versione gluten free.
Io ho scelto “Classic tomato spaghetti” che ho leggermente modificato trasformandolo in “Spaghetti di mais al pomodoro con gamberetti”. Le due ricette sono più o meno simili ma non identiche.










AVETE BISOGNO DI :
tagliere, coltello, bilancia, pentola, padella, mestolo, cucchiaio, scolapasta.
TEMPO: 1 ORA E 15 MINUTI PER 8 PERSONE
N.B. partendo dal sugo di base è possibile cucinare pietanze simili modificando solo un ingrediente: il gambero. Chi è allergico ai crostacei può sostituirli con dei calamari tagliati a rondelle o listarelle. I vegani possono scegliere: zucchine, fiori di zucca, melanzane, spinaci, piselli, ecc.

INGREDIENTI:
-basilico fresco all’incirca un mazzetto
-1 cipolla media
-2 spicchi d’aglio in camicia
-1 Kg di pomodori (i miei sono Pugliese e arrivano direttamente dal produttore dietro casa)
-olio d’oliva q.b. (il mio è Pugliese e lo facciamo proprio noi)
-1 cucchiaio di vino bianco
-pepe macinato fresco e sale marino q.b.
-500 gr di spaghetti di mais (i celiaci come sempre devono controllare che abbiano il marchio spiga sbarrata)
-500 gr di gamberi (se, come me, avete la fortuna di abitare a un passo dal mare prendeteli freschi, altrimenti vanno bene anche congelati purché siano di origine controllata)
-15 gr di formaggio preferibilmente parmigiano (facoltativo )
PROCEDIMENTO:
Tritate le foglie di basilico lasciandone qualcuna intera per guarnire il piatto. Sbucciate e affettate finemente la cipolla. Tagliate i pomodorini in quattro parti più o meno uguali. Mettete un filo d’olio d’oliva nella padella, lasciate imbiondire la cipolla per all’incirca 7 minuti, a fuoco medio, e aggiungete l’aglio in camicia che toglierete in un secondo momento. Riempite una pentola con dell’acqua, aggiungete del sale e portatela ad ebollizione. Nel frattempo versate, nella padella con la cipolla e l’aglio, i pomodorini, il vino, sale e pepe, e proseguite la cottura per 15 minuti ricordandovi di mescolare ogni tanto. Trascorso questo tempo aggiungete basilico e gamberi. Questi due ingredienti vanno messi verso la fine per due ragioni: il basilico non deve cuocere ma insaporire e i gamberi non devono restringersi con una cottura troppo lunga. Seguite le istruzioni del pacchetto della pasta per regolarvi con i tempi di cottura degli spaghetti (ricordate: per mangiarli al dente vanno tolti prima dei minuti consigliati, per gustarli  ben cotti dovete tenerli qualche minuto in più).
Se il vostro sughino è troppo secco prendete un mestolo d’acqua di cottura della pasta e versatelo nella pentola abbassando il fuoco. Quando la pasta avrà raggiunto la cottura ottimale versatela nel colapasta, togliete l’aglio in camicia e mettete gli spaghetti nella padella contenente i vostri pomodorini con i gamberetti, ravvivate leggermente la fiamma e mescolate per qualche secondo. Decorate il vostro piatto con qualche foglia profumata di basilico. Per chi ama il formaggio cospargete un cucchiaio abbondante di parmigiano sul piatto del commensale che lo richiede.

Il bello di certe ricette è racchiuso nel sapore, nel profumo di casa dei prodotti semplici, buoni e genuini, nella semplicità che diventa maestria e bontà, nella bellezza dei colori della nostra bandiera simbolo di un alimentazione mediterranea dal grande valore nel mondo.

 

..e come dice Jamie
“Cooking is, without a doubt, one of the most important skills a person can ever learn and share. Once someone has that knowledge, that’s it – they’re set for life.”

 

  Con questo post partecipo alla raccolta 100% Gluten Free (fri) Day.
100 Gluten Free Fri Day - Gluten Free Travel and Living

 

Ma anche al Food Revolution Day 2014 (#FRD2014) di  Jamie Oliver 
Food_revolution_poster

37 Comments on Spaghetti di mais al pomodoro con gamberetti per #FRD2014 #GFFD -Corn spaghetti with tomato and shrimps for #FRD2014 #GFFD (senza glutine)

  1. Stefyp.
    16 Maggio 2014 at 7:08 (5 anni ago)

    Ciao mia cara Audrey, la tua proposta è invitante…ed è la giusta riprova che si può fare cucina anche senza glutine, usando ingredienti semplici e genuini…
    Un abbraccio Stefania

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      17 Maggio 2014 at 9:56 (5 anni ago)

      Ciao Stefania,
      grazieee!!! con un po' di attenzione si può davvero cucinare sano anche senza spendere cifre esorbitanti.
      Un abbraccio e buon week end

      Rispondi
  2. Cettina G.
    16 Maggio 2014 at 9:03 (5 anni ago)

    La cucina genuina è sempre la più gradita e salutare. Un abbraccio

    Rispondi
  3. Cucina Mon Amour Thais
    16 Maggio 2014 at 9:48 (5 anni ago)

    Ciao Audrey
    Ho visto il programma di Jamie Oliver, quello proprio delle mense scolastiche in America. Ho trovato spaventoso come loro mangiano…… un assurdo…. e i bambini non conoscono ne' frutta e ne' verdura…..
    Questo piattino di pasta é la cosa più buona e sana al mondo.
    Un abbraccio.
    Thais

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      17 Maggio 2014 at 9:58 (5 anni ago)

      Ciao Thais,
      per la maggiore mangiano davvero cibo spazzatura e il problema più grande è che lo mangiano praticamente tutti i giorni.
      Un abbraccio e grazie per essere passata a presto

      Rispondi
  4. Paulina
    16 Maggio 2014 at 9:52 (5 anni ago)

    Looks delicious 😉

    Rispondi
  5. Lilli
    16 Maggio 2014 at 9:59 (5 anni ago)

    Ciao Audrey! MA io non sapevo nulla di questa giornata, bravissimaaaaaaa!!! Sono davvero felice abbia deciso di aderirvi anche perchè chi meglio di te potrebbe rappresentare la sana cucina mediterranea! Ed infatti sei stata molto brava a riprendere la ricetta originale ma variandola nella versione gluten free, ihihi ora capisco il perchè :PP La mangerei subito, deve essere deliziosa! Poi a quest'ora, che fame!:) Mi piacciono molto anche le foto che hai scattato! Un abbraccio e buon weekend!:** <3

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      17 Maggio 2014 at 10:09 (5 anni ago)

      Ciao Lilli,
      grazie mille!!!ahuahuahuahu si, non volevo rovinarti la sorpresa ma volevo essere certa di non sbagliare ;P Si, è molto saporita come ricetta, contiene solo grassi vegetali che poi sono pochissimi ed è un buon piatto per questa stagione. Grazieee!!! anch'io. per la prima volta, sono contenta delle mie foto. Buon week end anche a te :*** <3 <3

      Rispondi
  6. Antonella S.
    16 Maggio 2014 at 11:09 (5 anni ago)

    Ciao Audrey, buonissima la ricetta che ci hai proposto…come sai io amo molto il cibo semplice e sano, mediterraneo e quindi non posso che apprezzare. Bellissime le fotografie, hai ragione quella del tagliere è grande!
    Un bacione.
    Antonella

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      17 Maggio 2014 at 10:16 (5 anni ago)

      Ciao Antonella,
      si, lo so…anch'io amo mangiare mediterraneo anche se adoro sperimentare e lasciarmi conquistare dei cibi del mondo. Grazieeee! visto? per una volta ho fatto una foto degna di nota 😀
      Un bacione

      Rispondi
  7. MikiMoz
    16 Maggio 2014 at 11:11 (5 anni ago)

    Perfetti, estivi, freschi.

    Moz-

    Rispondi
  8. trisportlife
    16 Maggio 2014 at 11:15 (5 anni ago)

    Mmmm non male sicuramente proverò… ma gli spaghetti di mais dove li trovi?

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      17 Maggio 2014 at 10:21 (5 anni ago)

      questi se non erro sono della marca Pandea e si trovano anche nei supermercati (non tutti ovviamente). Comunque nelle farmacie che vendono il senza glutine, nei negozi bio e anche nei negozi specializzati per la celiachia li trovi tranquillamente. Auchan e Coop, Coin sono molto forniti almeno dalle mie parti 😉

      Rispondi
  9. www.selodicecoco.it
    16 Maggio 2014 at 12:02 (5 anni ago)

    Questa ricetta e veramente sana genuina e appetitosa …troppo appetitosa ed io a quest'ora ho una fame tremenda! baci Elisabetta

    Rispondi
  10. Gianna Ferri
    16 Maggio 2014 at 13:45 (5 anni ago)

    Piatto succulento, amo il pesce, Audrey.

    Complimenti per la ricetta.

    Abbraccio.

    Rispondi
  11. {ℋabanero ℋandmade}
    16 Maggio 2014 at 14:38 (5 anni ago)

    Ottima ricetta Audrey, gli spaghetti di mais però non li ho mai mangiati, da provare sicuramente. 🙂
    Buon week!

    Rispondi
  12. Ali Ce
    16 Maggio 2014 at 16:29 (5 anni ago)

    tantissima invidia, invidia buona ovviamente, per quei pomodori che arrivano da dietro casa…

    Rispondi
  13. Any
    16 Maggio 2014 at 17:02 (5 anni ago)

    Wooow Audrey, sei stata precisissima nelle spiegazioni, brava!
    Un piatto semplice e salutare, ma soprattutto saporito! Buon fine settimana amica, con tanto tanto sole!

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      17 Maggio 2014 at 10:34 (5 anni ago)

      grazieee!!!
      Buon fine settimana anche a te carissima un abbraccione :**** <3 <3
      grazie per essere passata

      Rispondi
  14. Manuela Muratore
    17 Maggio 2014 at 6:43 (5 anni ago)

    mmmmm ma che fame…. sarà mattina ma io non ho orari per la fame
    bacio
    unconventionalsecrets.blogspot.it

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      17 Maggio 2014 at 11:56 (5 anni ago)

      😉 quando ci sono iniziative cosi importanti cerco sempre di esserci perchè credo molto in certe cose
      Buon week end
      :*

      Rispondi
  15. La Cassata Celiaca
    18 Maggio 2014 at 14:07 (5 anni ago)

    ricetta squisita!! ingredienti che più sani e genuini non si può! grazie mille e buonissima domenica.

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.