Esistono finestre capaci di mostrarci un panorama vastissimo, immenso e meraviglioso. La mia permette di ammirare la bellezza dell’Italia con alcune delle sue primizie, ma tra un anno, a Milano, si aprirà la più grande finestra sul mondo. Quella che consentirà a 144 paesi di presentare le loro bontà culinarie, la genuinità delle loro pietanze e l’unicità di prodotti di qualità capaci di farci cogliere, in un solo boccone, tutta la tradizione, il clima, l’atmosfera, l’aria, il cielo, il mare e la terra di una città, paese o nazione.
Perchè accadrà tutto questo? Beh!!! Semplice, il cibo è anche cultura, unione, aggregazione, condivisione,  scoperta, emozione. Le Bloggaline in collaborazione con INformaCIBO hanno avviato il loro primo contest che permetterà di partecipare all’evento internazionale de “La cucina italiana nel mondo verso l’Expo 2015” promossa da INformaCIBO con il patrocinio di Expo 2015 Milano.  Le ricette delle Bloggalline si uniranno così a quelle dei grandi Chef coinvolti nell’iniziativa CIM (Chef Italiani nel Mondo). Da Bloggallina non potevo non unirmi alle mie amiche e per farlo ho scelto una ricetta per me importante e super gustosa “Pizze e mini pizze al pistacchio con stracciatella e parmigiano reggiano gluten free” .

“Il territorio in cucina” 
Perchè ho scelto questa ricetta. Ho deciso di cucinare le pizze (e le mini pizze) per una serie di ragioni:
-la pizza rappresenta un po’ l’Italia nel mondo. Infatti, assieme alla pasta, ai grandi monumenti, pittori, scrittori, cantanti e chef è il nostro fiore all’occhiello. La pizza, per essere pizza, ha bisogno di prodotti Italiani DOP, dalla grande qualità e unicità, altrimenti non è pizza ma una brutta imitazione. Serve la mozzarella, quella buona appena uscita dal caseificio, quella fatta con il latte delle nostre mucche profumata, filante e delicata; occorre “la pumarola” la salsa dei nostri pomodori dolci come il sole che gli dona colore e sapore, infine, è indispensabile anche il basilico fresco. Per fare la mia piazza, invece, sono necessari :
a-il pistacchio di Bronte rinomato in tutto il mondo per la sua bontà,
b-la stracciatella e l’olio extravergine di oliva pugliese dal sapore delicato e dolce il primo, forte e deciso il secondo,
c-il parmigiano-Reggiano un altro grande formaggio dal gusto inequivocabile e dal profumo talmente buono che lo riconosci subito.
-Ho scelto questa pizza perchè in un morso vi è tutta l’Italia, dal nord al sud, isole comprese.
-Ho scelto questa pizza per la sua bontà, genuinità e sapore.
-Ho scelto questa pizza perchè mi ricorda una specialità tutta nostra, del sud.
-Ho scelto la pizza perchè anche se ha una storia incerta e complessa racchiude in se tante cose, il passato della nostra nazione e il suo futuro. La pizza si chiama cosi dopo una storpiatura della parola “pitta”, essa era il cibo dei poveri, ma Alexandre Dumas padre, nel 1843, decise comunque di descrivere la diversità dei suoi condimenti. La pizza margherita (pomodoro, mozzarella e basilico), racchiude in se i colori della nostra bandiera pertanto è un simbolo importante.
-Ho scelto una pizza senza glutine, perchè anche senza è buono e noi italiani siamo attenti a queste cose. Amiamo il buon cibo, la qualità e la sperimentazione unita alla tradizione.

INGREDIENTI per 4 persone (4 pizze medie o 24 mini pizze)
impasto:
-350 g di farina di riso
-250 g di amido di mais
-400 g di acqua tiepida
-lievito di birra 25 g circa
-3 cucchiai di olio extravergine di oliva
-un pizzico di sale
-10 g di zucchero
farcia:
-700/800 g di stracciatella fresca di giornata (io l’ho comprata dal caseificio appena fatta)
-scaglie di parmigiano reggiano q.b.
-150 g di pistacchi di Bronte
-olio extravergine di oliva pugliese q.b.

PROCEDIMENTO:

-In una terrina miscelate farina e amido. -A parte sciogliete il lievito nell’acqua tiepida e versatelo nella terrina aggiungendo sale e zucchero.
-Con l’aiuto di una forchetta amalgamate il tutto, versate l’olio e lavorate l’impasto con le mani.
-Create una palla, bagnate la carta da forno e rivestite la terrina contente il vostro impasto con carta bagnata e una coperta.
-Riponete in un luogo caldo per 4 ore. -Trascorso il primo periodo di lievitazione stendete la vostra base e create dei cerchi grandi per le pizze e piccolissimi per le mini pizze (per quest’ultime potete aiutarvi con un coppapasta).
-Disponete le basi sulla carta da forno e poi in una teglia, lasciate riposare per un’ora e poi riponete in forno e fate cuocere a 200°C per 30 minuti circa (forno statico).
-Quando le vostre basi saranno cotte uscitele dal forno e ricopritele con abbondante stracciatella e una spolverata di pistacchi (sgusciati e tritati grossolanamente), riponete le pizze o le mini pizze, per 5 minuti, nel forno spento ma ancora caldo (in modo da fa sciogliere leggermente la stracciatella).
– Condite con un filo d’olio di oliva e abbondanti scaglie di parmigiano-reggiano.
-Servite le vostre pizze e mini pizze ancora fumanti.

Le mini pizze sono perfette come aperitivo o antipasto.

 

 

Con questa ricetta, partecipo al contest : “La Cucina Italiana nel Mondo verso l’Expo 2015”, organizzato da Le Bloggalline , in collaborazione con INformaCIBO .

 

 Con questo post partecipo anche alla raccolta 100% Gluten Free (FRI)DAY
I Love Gluten Free (FRI)DAY - Gluten Free Travel & Living

59 Comments on Pizze e mini pizze al pistacchio, stracciatella e parmigiano-reggiano (gluten free)

  1. Stefyp.
    23 Maggio 2014 at 7:53 (5 anni ago)

    Come si puo' leggere ricette a quest'ora? Soprattutto proposte da te che conquisti sempre l'occhio e soprattutto solleciti i miei sensi gustativi….
    …Questa tua ricetta in particolare…sarà perchè amo la pizza in tutte le forme, sarà perchè le tue ricette sono sempre fantasiose..comunque mi hai messo proprio la voglia di provare a farla….complimenti, ottima cuoca. Buona giornata a te, un abbraccio Stefania

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      24 Maggio 2014 at 7:22 (5 anni ago)

      Grazie!!! Stefy, quanti complimenti non so che dire.
      Devi provarla è buonissima e golosissima 😀
      Buona giornata anche a te Un abbraccio

      Rispondi
  2. Ale
    23 Maggio 2014 at 8:46 (5 anni ago)

    ciao carissima, ma che meravigliosa ricetta hai preparato per questo bellissimo contest! tu sai bene che ho un debole per i pistacchi e questa pizza me la sbaferei in un attimo…bravissima! ti abbraccio forte! <3

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      24 Maggio 2014 at 7:23 (5 anni ago)

      grazie Ale 😀
      si, questa per te è la pizza ideale, il pistacchio è la morte sua
      un abbraccione <3

      Rispondi
  3. Andrea
    23 Maggio 2014 at 9:11 (5 anni ago)

    La pizza è veramente il simbolo dell'Italia, conosciuto e imitato in tutto il mondo. Non l'ho mai provata con la farina di riso, né con i pistacchi, ma sono sicuro che dev'essere buonissima! 🙂

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      24 Maggio 2014 at 7:24 (5 anni ago)

      Con il pistacchio è super ma se non ami la farina di riso puoi sempre fare la basa classica 😉

      Rispondi
  4. m4ry
    23 Maggio 2014 at 9:14 (5 anni ago)

    Ma tu lo sai che adoro quel condimento ??? Io ci aggiungo anche la mortadella…GODURIOSA !!! Un abbraccio :*

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      24 Maggio 2014 at 7:26 (5 anni ago)

      No, non lo sapevo. Per me è il condimento più buono. Si, a Bari, per la maggiore, la fanno con la mortadella, buoneRRima!!!!
      Un abbraccio

      Rispondi
  5. Lilli
    23 Maggio 2014 at 9:46 (5 anni ago)

    E brava la mia Audrey! Hai fatto benissimo a partecipare ed io spero tanto che possa vincere in modo da partecipare all'avento, so quanto ci possa tenere! Mi ha colpito tanto la ricettina che hai scelto, leggendo però le ragioni credo abbia fatto la scelta perfetta. Io poi che sono una gran pizza lover, non ho mai provato questo "gusto" ma so già che lo adorerei perchè amo tutti gli ingredienti che hai usato. Avevo già sbirciato qualcosina in realtà ed ero curiosa di saperne di più.
    Buon weekend, un bacio grande <3

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      24 Maggio 2014 at 7:29 (5 anni ago)

      grazieee!!!si, mi piacerebbe molto vincere ma so che le mie avversarie sono molto più brave di me quindi dubito fortemente.Guarda devi assolutamente mangiarla è una cosa paradisiaca, troppo buona!!!
      Buon week end tesoro un bacione <3 :*

      Rispondi
  6. sonia sotender
    23 Maggio 2014 at 9:48 (5 anni ago)

    Adoro la pizza, amo il pistacchio e in particolare quello di Bronte, quindi non potevi scegliere ricetta migliore!! Per me hai vinto!! Un bacione e un forte abbraccio!

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      24 Maggio 2014 at 7:29 (5 anni ago)

      ahuahuahuahua grazieee!!! Beh!!! è pur sempre una vittoria 😉
      Un bacione e un abbraccio anche a te :*

      Rispondi
  7. MikiMoz
    23 Maggio 2014 at 10:14 (5 anni ago)

    Fighissimo il fatto che hai racchiuso tutta l'Italia in una ricetta! Brava la mia sorellastra!
    Inoltre dev'essere davvero buonissima 😉

    Moz-

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      24 Maggio 2014 at 7:31 (5 anni ago)

      grazie fratellastro 😉
      si, è buonissima, se ti piacciono gli ingredienti una volta assaggiata non potrai più smettere 😀

      Rispondi
  8. Ali Ce
    23 Maggio 2014 at 10:47 (5 anni ago)

    guardare questa ricetta alle 12.45 nuoce gravemente allo stomaco!

    Rispondi
  9. Marcela Gmd
    23 Maggio 2014 at 11:25 (5 anni ago)

    Cuantas cosas maravillosas tiene Italia…entre otras la comida!!!
    Me encanta tu receta es muy original y yo amo las pizzas y las pastas, y si son italianas… mejor!!!
    En cuanto a la tienda muy bien!!! ya me comunique con Valentina y espero mi pedido, luego te cuento…
    Buen fin de semana, Audrey!!!
    Besos, desde España, Marcela♥

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      24 Maggio 2014 at 7:42 (5 anni ago)

      Hola Marcela,
      si, Italia tiene comida maravillosas
      ah, soy muy feliz para ti. Vale!!!
      Buen fin de semana querida
      besos

      Rispondi
  10. Manuela Muratore
    23 Maggio 2014 at 12:18 (5 anni ago)

    wow questo è un evento anche per me… adoro il cibo … La pizza il mio piatto preferito.
    Hai scelto il pistacchio di Bronte, cioè è fantastico e noi lo sappiamo .
    Ovviamente a Catania ho mangiato la pizza al pistacchio …che delizia
    bacio grande
    unconventionalsecrets.blogspot.it

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      24 Maggio 2014 at 7:45 (5 anni ago)

      Il pistacchio di Bronte è il pistacchio di Bronte, non puoi non sceglierlo è da pazzi.
      buonaaa!!!
      bacio

      Rispondi
  11. Mariangela Circosta
    23 Maggio 2014 at 12:52 (5 anni ago)

    Bravissimaaaa, hai fatto un'ottima scelta!!!!! La nostra pizza è conosciuta in tutto il mondo così come i suoi ingredienti! Un abbraccio

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      24 Maggio 2014 at 7:47 (5 anni ago)

      grazie!!!verissimo, tutti amano la nostra pizza e una volta assaggiata non riescono a dimenticarla 😉

      Rispondi
    • atelierdufantastique
      24 Maggio 2014 at 7:47 (5 anni ago)

      grazie!!!verissimo, tutti amano la nostra pizza e una volta assaggiata non riescono a dimenticarla 😉

      Rispondi
    • atelierdufantastique
      24 Maggio 2014 at 7:49 (5 anni ago)

      grazie!!! beh!! a Bari la fanno in molte pizzerie, da Lecce non è lontano, potresti venirci per una passeggiate e poi godere di questa meravigliosa pizza 😀

      Rispondi
  12. lolle
    23 Maggio 2014 at 15:29 (5 anni ago)

    E chi non adora la pizza?!! E poi senza glutine per non penalizzare nessuno, gli ingredienti freschissimi… che dire: ottima scelta!

    Rispondi
  13. {ℋabanero ℋandmade}
    23 Maggio 2014 at 17:27 (5 anni ago)

    Deve essere buonissima, io questa settimana vorrei provare a fare un dolce…vediamo se riesco.

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      24 Maggio 2014 at 7:52 (5 anni ago)

      si, è gustosissima !!! ma è un salato non è la pizza dolce al pistacchio

      Rispondi
  14. Antonella S.
    23 Maggio 2014 at 18:01 (5 anni ago)

    Bellissimo questo evento legato all'Expo e condivido l'opinione di Moz, sei riuscita a racchiudere tutta l'Italia in una ricetta. Come ti dicevo sta mattina al telefono purtroppo qui non troviamo la stracciatella come la vostra …proverò a farla ma so già che il risultato sarà molto lontano dal tuo, proprio a causa delle materie prime.
    Un bacione, ci risentiamo martedì.
    Antonella

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      24 Maggio 2014 at 7:53 (5 anni ago)

      Si, è davvero un bel evento.
      si, mi rendo conto che senza la materia prima di grande qualità non è la stessa cosa, purtroppo!!!
      Un bacione a martedi e grazie!!

      Rispondi
  15. Mondod'Arte di S.Pia
    23 Maggio 2014 at 21:10 (5 anni ago)

    Cara Audrey, complimenti per questa bellissima esperienza che stai per vivere ma soprattutto per aver scelto di proporre la pizza, che amo immensamente.
    Chissà se riuscirò a farla con queste tue piccole variazioni di gusto, ci provero`. Ciao.

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      24 Maggio 2014 at 7:55 (5 anni ago)

      Grazie mille!!
      Si, è facilissima da fare e poi puoi sempre farla con la base bianca normale se non sei celiaca 😉
      ciao ciao

      Rispondi
  16. pastaenonsolo.it
    23 Maggio 2014 at 21:53 (5 anni ago)

    ottima scelta e te lo dice una che adora li pizza.Complimenti e in bocca al lupo!!!

    Rispondi
  17. tr3ndygirl fashion blogger
    23 Maggio 2014 at 22:59 (5 anni ago)

    e' l'1 di notte e io sono qua a sbavare su questa pizza,mi consolerò con i pistacchi va 🙂
    nuovo OUTFIT da me,ti va di darmi il tuo parere?
    buon sabato,un bacione

    Rispondi
  18. Silvia
    24 Maggio 2014 at 13:44 (5 anni ago)

    Direi proprio che questa ricetta racchiude tutta la nostra italianità, e in quanto "parmigiana" proprio come il formaggio, sono contenta di farne parte!

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      25 Maggio 2014 at 8:19 (5 anni ago)

      😉
      troppo buono !!! il parmigiano è davvero una delle nostre eccellenze

      Rispondi
  19. Paulina
    24 Maggio 2014 at 21:13 (5 anni ago)

    Have a lovely Sunday 😉

    Rispondi
  20. Cherry Rossi
    25 Maggio 2014 at 12:28 (5 anni ago)

    lo confesso….amo follemente la pizza!!!!
    anche se i pistacchi non li mangio devo dire che questa m'ispira tantissimo…a questo punto credo di avere sul serio un problema….la voglio ora!!!ahaha

    se ti va passa da me nuovo post…
    http://thecherrybombdiary.blogspot.it/

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      26 Maggio 2014 at 7:55 (5 anni ago)

      anch'io 😉
      è molto buona!! ora non so se può piacerti visto che non ami i pistacchi, però è da provare 😉

      Rispondi
  21. Cettina G.
    25 Maggio 2014 at 12:44 (5 anni ago)

    Cara Audrey ,hai descritto una buonissima ricetta……io l'ho già assaggiata ed è veramente golosa…..

    Rispondi
  22. Gianna Ferri
    25 Maggio 2014 at 18:44 (5 anni ago)

    In bocca al lupo, Audrey, ottima ricetta !

    Rispondi
  23. Federica
    25 Maggio 2014 at 22:46 (5 anni ago)

    la pizza è quello per cui ci conoscono all'estero… e che provano ad imitarci!

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      26 Maggio 2014 at 7:59 (5 anni ago)

      si, per questo l'ho scelta. Come ho spiegato nella prefazione è uno dei nostri fiori all'occhiello , invidiata da tutti e imitata sino allo sfinimento 😉

      Rispondi
  24. Simona Mirto
    26 Maggio 2014 at 1:30 (5 anni ago)

    bellissima l'introduzione, bellissima la ricetta che hai pensato per il contest! io come al solito sono in alto mare, presa da lavori in corso e da una stanchezza senza pari… basta vedere all'ora a cui ti scrivo… ma ci tenevo a passare di qui.. la pizza è il mio cibo preferito… e il condimento che hai scelto è pazzesco… bravissima come sempre… tesoro ti mando un abbraccio grande:**

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      26 Maggio 2014 at 8:09 (5 anni ago)

      Ciao Simona,
      grazieeeee!!!Ho notato, mi spiace tantissimo, spero davvero che tu riesca a ritagliarti del tempo tutto per te. Sono molto felice di vedere che sei passata e visto l'orario lo sono ancora di più perchè vuol dire davvero che ci tieni però tranquilla, non devi fare le ore piccole per passare.
      E anche il mio cibo preferito, troppo buona 😉
      Grazieeee!!! un bacione anche a te tesoro e riposati un po' :***

      Rispondi
  25. Le Bloggalline
    27 Maggio 2014 at 10:05 (5 anni ago)

    Sia l'incipit che la ricetta parlano di Informacibo, tradizione ed eccellenze gastronomiche della nostra bella terra. Cara Audrey hai centrato perfettamente il senso del contest e lo spirito bloggalline. La pizza il pistacchio di bronte il parmigiano reggiano un trio perfetto, un tripudio delle nostre innumerevoli bontà. Grazie per aver partecipato in bocca al lupo. Monica

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      27 Maggio 2014 at 13:19 (5 anni ago)

      Grazie a voi per la grande opportunità ho partecipato con immenso piacere 😀
      Grazie del bel commento e crepi il lupo.
      A presto

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.