LA STAZIONE-Ciao Giulio. Oggi Claudia non è venuta?- Muna è appena salita sul treno e si appresta a prende posto di fianco al suo amico.
-No, è venuta. Solo… solo che dopo è scappata-
-scappata? come? dove?-
– è salita con me, si è sentita male… praticamente a momenti sveniva all’ingresso del vagone. Era strana, aveva paura e poi ha visto qualcuno ed è fuggita via di corsa- spiega Giulio.
-aspetta ora la chiamo- Muna prende il telefono e inoltra la chiamata.

-Buongiorno Claudia, sono io. Giulio mi ha detto che ti sei sentita male, vuoi che torniamo indietro?Scendiamo a Polignano e prendiamo il prossimo treno- 
-No, va tutto bene tranquilla- la voce di Claudia non convince Muna che insiste.
-senti noi stimo scendendo. Aspettaci a Monopoli tanto arriviamo subito perchè tra due minuti dovrebbe passare il treno per Lecce-
-non serve tranquilla!!!- 
-serve, serve…aspettaci al binario. A dopo- 


Giulio scende dal treno seguito da un uomo alto e muscoloso. Claudia si trova quasi vicino all’ex botteghino, la gamba si muove nervosamente e le mani stringono la borsa. Accanto a lei vi è Luca che discute animatamente al telefono con Lucia. Muna si avvicina a Giulio e poi sussurra:
-Giu, il tipo dietro di noi non mi piace. Ci guarda troppo e poi non ti sembra strano? voglio dire, è sceso a Polignano per tornare subito a Monopoli. Mah!!!
-non saprei!!! aspetta fammi vedere…questo è salito a Lecce, sono sicuro-
-cavoli potrebbe essere lui…il lui che spaventa Claudia- la ragazza ha una strana sensazione, come una specie di peso sullo stomaco che le mette una certa ansia.
L’individuo sorpassa i due amici avanzando velocemente verso Claudia e Luca, apre la giacca, prende qualcosa e poi stende il braccio.
Luca chiude la chiamata e si volta verso Claudia che, dopo aver intravisto i suoi amici tra la gente scesa dal ragionale, tira un sospiro di sollievo e dice:
-stanno arrivando-
All’improvviso Luca la spinge con forza scaraventandola a terra.
Uno sparo rimbomba per tutta la stazione. L’uomo dagli occhi di giaccio avanza mentre Luca cerca di coprire Claudia con il proprio corpo. Giulio abbraccia Muna spingendola verso la porta che conduce alla sala d’attesa. Qualcuno scappa, altri guardano paralizzati la scena, i nuovo arrivati cercano di capirci qualcosa.
-Cosa vuoi? chi sei?- Luca urla guardando l’uomo con ferocia.
-Spostati o ti faccio male. Voglio lei ORAAA!!!- la mano ferma impugna la pistola, la testa si piega leggermente e prende la mira.
Sparo. Rumore. Urla. Nuovo sparo.
-questi erano a vuoto, se non ti sposti il prossimo colpirà proprio te-
-Luca, spostati, fammi passare o ti ammazzerà. Lui è un folle!!!- Claudia strepita e trema come una foglia.
-NOOOO, non mi sposto- Luca cerca una conversazione per tenere l’uomo concentrato su di se mentre Mirko avanza alle sue spalle.
-ultima possibilità, spoSTATIIII- il dito preme contro il grilletto, il braccio si muove verso l’alto spinto da Mirko con veemenza. La pallottola cambia traiettoria. Una gomitata in pieno volto distrae il folle che molla leggermente la presa. Mirko colpisce più volte la mano che impugna la pistola, poi la prende e la sbatte al suolo, le dita di aprono e l’arma scivola qualche centimetro più in là. Giulio corre verso i due, prende il revolver e lo punta verso il nostro sconosciuto. Le mani unite e le braccia tese ma ondeggianti cercano inutilmente di mostrare un po’ di fermezza.
-non muoverti, resta dove sei o sparo!!- esclama Giulio con la voce rotta.
Muna intanto ha fatto il giro della stazione entrando dall’ingresso principale. La scena e disarmante Luca è svenuto in un lago di sangue.
-è colpa mia!!! Muna è COLPA MIA!!!- Claudia si dispera stringendo il corpo abbandonato a sé, dondola con lo sguardo fisso sul liquido rosso che adesso ha sporcato anche lei.
-CALMATI!!! BASTA!!!- Muna spinge l’amica allontanandola da tutto quell’orrore.
Poi si rivolge a Giulio:
-Giu, perde sangue dal braccio. Credo sia l’unica ferita che devo fareeeee?GIUUUUU-
-toglimi la cintura e poi stringila proprio sopra, dove vedi che perde sangue…VAI!!! dai MunAAAA-
Spaventata, nervosa e sconvolta, la ragazza cerca di reagire. Prende la cintura e stringe con un nodo l’avambraccio.
Le sirene rompono il silenzio e in pochi secondi la nostra fermata si riempie di polizia e paramedici.

37 Comments on LA STAZIONE (Cap 13- seconda parte) Sopravvissuti e sopravviventi

  1. Miky
    3 Dicembre 2013 at 11:05 (7 anni ago)

    Scene di ordinaria follia che ti questi tempi sono, ahimè, molto comuni.
    Ma Luca?
    Aspetto il seguito.
    Un bacio Audrey.
    Miky

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      4 Dicembre 2013 at 12:57 (7 anni ago)

      Si, hai ragione scene di ordinaria follia
      Per sapere se Luca è vivo devi aspettare martedì, sorry!!!!
      un bacione cara

      Rispondi
  2. Chat Noir
    3 Dicembre 2013 at 13:28 (7 anni ago)

    Accidenti, povera Claudia e povero Luca… e pensare che queste cose accadono davvero, fa venire i brividi.
    Spero tanto che Luca e Claudia riescano a riprendersi e che il pazzo maniaco (non c'è altro modo per definirlo) venga messo in prigione per un tempo molto lungo!
    Un bravo a Mirko per la sua prontezza di spirito.
    Un abbraccio 🙂

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      4 Dicembre 2013 at 12:59 (7 anni ago)

      Eh si, queste cose purtroppo non solo accadono davvero, ma accadono troppo spesso.
      Ovviamente saprete tutto martedì.
      Hai ragione è un maniaco pazzoide, ma poi scoprirete bene.
      Un abbraccio 🙂

      Rispondi
  3. Lilli
    3 Dicembre 2013 at 16:31 (7 anni ago)

    Ciao Audrey! Oh mamma che ansia! Davvero, mi è preso a battere il cuore più forte!:P Sai che io non sopporto la vista del sangue, figurati a leggere le tue parole. Povero Luca, non mi aspettavo un gesto così da lui sai. Speriamo non sia una ferita grave…ma chi è questo individuo e cosa vuole da Claudia? Mi lasci sempre così con molta curiosità! Un abbraccio grande cara, buona serata!!:**♥

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      4 Dicembre 2013 at 13:02 (7 anni ago)

      Ciao Lilli,
      mi spiace, però non avevo altro modo per spiegare il tutto.
      Ovviamente saprai di Luca nei prossimi post. Martedì, invece, scopriremo il segreto di Claudia e poi man mano anche quello di molti altri.
      Un abbraccione e buona serata anche a te ;* <3 <3

      Rispondi
  4. Gianna Ferri
    3 Dicembre 2013 at 17:38 (7 anni ago)

    Che agitazione m'è venuta…!

    Buona serata, Audrey !

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      4 Dicembre 2013 at 13:03 (7 anni ago)

      sorry!!! ma dovevo movimentare un po' il racconto 😉
      buona serata cara

      Rispondi
  5. Nella Crosiglia
    3 Dicembre 2013 at 17:56 (7 anni ago)

    Ora so che devo aspettare ogni martedì per leggere questi meravigliosi racconti, che poi si bloccano improvvisamente e tu provi a cercare intorno se il seguito fosse più in là, perchè non ricordi più che sarà la settimana dopo, tanto sei entrata nella trama..
    Ed io ricordo che martedì prossimo , non potrò leggerlo perchè operata al ginocchio..
    Rabbiosa, ecco mi sento rabbiosa e poi…mi escono post mostruosi…
    Ti stringo forte tesoro bello!

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      4 Dicembre 2013 at 13:06 (7 anni ago)

      Ciao Nella,
      si, per sapere il seguito della storia bisogna sempre attendere il martedì. Mi spiace ma non posso propinarvi post chilometrici, mi strozzereste.
      Sono molto felice di leggere che la storia ti sta prendendo 😀
      Mi spiace per il tuo ginocchio, vedrai che andrà tutto bene sii forte noi ti penseremo. Per il seguito non devi preoccuparti resta pubblicato, quindi puoi leggerlo quando vuoi.
      Ti stringo forte forte anch'io :* <3

      Rispondi
  6. Giuls A
    3 Dicembre 2013 at 20:53 (7 anni ago)

    Questo è un appuntamento al quale non voglio rinunciare anche se sono presissima in sto periodo!
    Ti abbraccio forte!

    Rispondi
  7. Giuls A
    3 Dicembre 2013 at 20:54 (7 anni ago)

    Questo è un appuntamento al quale non voglio rinunciare anche se sono molto presa in questo periodo!
    Ti abbraccio forte!!

    Rispondi
  8. Betty
    3 Dicembre 2013 at 21:25 (7 anni ago)

    Accipicchia che tensione Audrey, e chi se l’aspettava il comportamento da superman di Luca, mi sembrava uno che si facesse solo gli affari suoi e e se fregasse di ciò che succedeva intorno… invece… e anche Mirko è da 10 e lode…
    Mah… speriamo che i buoni si salvino, almeno in questo tuo meraviglioso racconto…
    Bravissima Audrey, anche tu meriti un bel 10 e lode, e un grandissimo abbraccio… Kissss!!!

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      4 Dicembre 2013 at 13:13 (7 anni ago)

      Ciao Betty,
      non tutto è come sembra, andando avanti ne scoprirete delle belle!!!!
      Non posso anticiparti nulla ho ti rovino il seguito, però martedi qualche cosa in più la saprai sicuramente.
      Grazie milleeeeee!!! *.*
      un abbraccione :* <3

      Rispondi
  9. SONIA-SOTENDER
    4 Dicembre 2013 at 8:47 (7 anni ago)

    Cara Audrey, mi hai tenuta con il fiato sospeso, io sarei svenuta alla vista del sangue, deve avere qualche buon motivo questo individuo per sparare così in una stazione…..bacio!!

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      4 Dicembre 2013 at 13:16 (7 anni ago)

      Ciao Sonia,
      se vuoi saperlo anch'io, non sopporto il sangue, solo a vederlo mi sento male.
      Ummm diciamo di no, ma scoprirai il perchè martedì
      baci

      Rispondi
  10. Beatris
    4 Dicembre 2013 at 11:34 (7 anni ago)

    Grande apprensione! Grande suspence!
    Sei davvero brava, leggerti è un piacere! Alla prossima puntata!
    Buona giornata e un abbraccio da Beatris

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      4 Dicembre 2013 at 13:17 (7 anni ago)

      Ciao Beatris,
      grazie mille!!! cerco di fare del mio meglio anche
      se non sono una scrittrice e ovviamente non ho gli strumenti adatti. Però ci provo
      perchè credo nella mia storia.
      buona giornata un abbraccione

      Rispondi
  11. Ali Ce
    4 Dicembre 2013 at 12:51 (7 anni ago)

    Ma nooooo…l'interruzione proprio sul momento topico!

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      4 Dicembre 2013 at 13:18 (7 anni ago)

      mi spiace!!! ma era troppo lungo non potevo pubblicarlo tutto -.-'
      baci

      Rispondi
  12. Valentina
    4 Dicembre 2013 at 19:35 (7 anni ago)

    Che suspence! Sei davvero brava, Audrey, quando vengo qui mi rilasso (anche se oggi, in questa lettura, c'è tanta tensione!) e ti ringrazio per questo 🙂 Tanti complimenti e un forte abbraccio <3

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      6 Dicembre 2013 at 11:21 (7 anni ago)

      😉 grazie mille!!!sono io a ringraziarti per le belle parole, fa piacere sapere che il proprio lavoro è apprezzato.
      Un abbraccione e buona giornata

      Rispondi
  13. lolle
    9 Dicembre 2013 at 17:15 (7 anni ago)

    Anche se sempre in ritardo rispetto alla pubblicazione, non potevo perdere questa nuova avvincente puntata!! Grazie per questa bella lettura e davvero tanti complimenti!!
    Buona serata

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      10 Dicembre 2013 at 12:03 (7 anni ago)

      Ciao Cara,
      tranquilla i post non scappano e se ti piace questa storia puoi leggerla quando vuoi con i tuoi tempi. Grazie a te per essere passata 😉
      un abbraccio e buona giornata

      Rispondi
  14. Any
    11 Gennaio 2014 at 11:17 (7 anni ago)

    Luca si è comportato bene, al contrario di quello che pensavo! A preso le difese di Claudia e questo li fa onore.

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      11 Gennaio 2014 at 14:58 (7 anni ago)

      Si, Luca ha spiazzato tutti, ma il suo personaggio è cosi…cangiante, diverso dalle apparenze, strano. In verità è la chiave di alcuni misteri. 😉

      Rispondi
    • Any
      11 Gennaio 2014 at 15:23 (7 anni ago)

      Ommioddio, scusa gli errori di ortografia, si vede che ero proprio sbadata stamattina!

      Rispondi
    • atelierdufantastique
      12 Gennaio 2014 at 10:20 (7 anni ago)

      Any, non ti preoccupare capita a tutti quelli sono errori di battitura o di velocità, sai quanti ne faccio io? un'infinità e solo dopo me ne rendo conto 🙂
      baci

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.