Il 2013 è stato un anno pesante a livello nazionale. Un anno di tristezza, un anno di amarezza, un anno con troppi morti, un anno con troppi sogni spezzati, un anno fatto di fame, ribellione e stanchezza. Le cose da ricordare sono moltissime, per questo inizio dai souvenir piacevoli, perchè il male è sempre e comunque accompagnato dal bene anche se spesso lo dimentichiamo.

 

Mood Indingo

Il cinema ci ha regalato delle belle emozioni attraverso alcuni film che, durante i mesi, ci hanno aperto il cuore, fatto sorridere, riflettere, arrabbiare e spaventare. Sono le grandi opere presentate alla 85ª edizione degli Oscar ma non solo. Infatti da noi qualcuno ha sbancato il botteghino a suon di battute sulla crisi, quante risate ci ha regalato “Sole e Catinelle” e il suo protagonista Checco. Al contrario Mood indigo- La schiuma dei giorni ci ha permesso di fantasticare, Il grande Gatsby ci ha condotto indietro nel tempo facendoci sognare e rivivere l’amore vero e Paolo Sorrentino, con sua “La grande bellezza”, ci ha portato persino oltre oceano.  La musica, grande protagonista di tutti i tempi, ha fatto ballare il mondo grazie alla fighissima Get Lucky. Lo sentite il ritmo che vi entra nella pelle? “…we’ve come too far. To give up who we are, so let’s raise the bar and our cups to the stars. She’s up all night till the sun, I’m up all night to get some. She’s up all night for good fun, I’m all night to get lucky…“. Ricordate l’estate, il mare, la voglia di sentirsi leggeri e dimenticare i problemi lasciandosi baciare dal sole e cullare dalle onde?

tip-dance
Blurred Lines-Robin Thicke

Chi di voi, invece, non si è sentito sexy, seduttore e sicuro  di se, almeno per un momento, ascoltando e ballando Robin Thicke-Blurred Lines? Molti non avevano soldi in tasca ma sotto la doccia, con l’acqua che scorre ed i freni inibitori liberi, la trasformazione in ricco-figo e uomo che non deve chiedere mai è più facile dell’indossare il mantello di Batman. Poi… abbiamo provato a dimenticare tutto e tutti con Emma, ci siamo recati a Pompei con i Bustille e adesso, che siamo ad un passo dalla fine dell’anno, è arrivata lei la regina della musica: Laura Pausini con “Se non te” . Attraverso il suo video, che racconta la storia dei suoi genitori e del suo sogno, sembra regalarci una speranza per il domani, un domani  complicato e sempre più sfuggente dalle mani degli italiani. Allora ho pensato che potesse esser un po’ anche la colonna sonora di noi blog, che alla fine siamo dei sognatori che cercano di conquistare un sorriso e un po’ d’affetto. Ricordate “…il tempo è una conquista che ti costa quello che ti dà. Non è una sconfitta. E’ da sempre un’opportunità. Nella corsia dell’emozione viaggio in salita e c’è chi mi sostiene. Ci proviamo insieme noi?…
Cosa manca per emozionarci? secondo me mancano loro: i libri, meravigliose isole ove trovare riparo, ospitalità, aiuto. I titoli da ricordare sono tanti: Il corpo umano di Paolo Giordano, L’amore bugiardo di Gillian Flynn,  Inferno di Dan Brown e L’eco rispose di Khaled Hosseini che, ancora una volta, ci ha fatto innamorare dei suoi personaggi. In seguito, per concludere l’anno in bellezza, molti di noi hanno vissuto il Natale di una strana famiglia di Polignano a mare, il Natale messo in scena da Luca Bianchini  attraverso una storia semplice e bella, quella del libro La cena di Natale.

File: Tumblr mcmh9d0nn31qbs878o1 500.gif
Violetta

Per la gioia dei piccolini non dobbiamo dimenticarci di Pappa Pig, la maialina più amata di tutti i tempi e naturalmente di Violetta, la ragazzina sognatrice venerata dalle bambine. L’anno è fatto anche di tante altre cose spesso giudicate frivole ma che fanno bene al cuore, perchè coccolarsi un po’ non è mai sbagliato. Eccovi allora: le unghie al naturale che hanno ridato un’area chic alle donne, la BB cream che ha fatto impazzire le ragazzine,
gli orologi-telefonino per gli uomini d’affari e non solo, il tartan  che è tornato alla ribalta per la gioia di molti, i look un po’ più grunge come il nostro animo. In cucina la pasta di zucchero si è meritata nuovamente il podio, mentre il salato si è trasformato grazie al grande ritorno del cibo fusion e al finger food che ha fatto impazzire tutti. Forse proprio attraverso il cibo, quest’anno come non mai, molti di noi si sono avvicinati a nuove culture, popoli e passioni. Non tutti però possono godere dei piaceri della vita, piccoli o grandi che siano, per questo non dobbiamo dimenticare che i mesi passati sono stati anche i giorni delle grandi ondate di immigrati, delle bocche cucite, dei forconi e dei BASTA!!!

Nelson Mandela

Quest’anno è stato l’anno di un Papa diverso, più simile agli essere umani, più vicino a noi. Una nuova figura ha voluto condurci verso la fede o forse è l’Italia che ha avuto un disperato bisogno di lui dopo i ripetuti disastri del governo, dopo la fine del lavoro che a portato verso la disoccupazione troppe persone, dopo l’amarezza dei giovani che hanno visto sparire il proprio futuro tra le chiacchiere di chi non ha nulla da fare. Un anno di distruzioni e catastrofi, come quella che ha messo in ginocchio la nostra bella Sardegna, che ha distrutto la città della scienza a Napoli e che ha portato a galla lo schifo nascosto sotto terra dai criminali che invadono il nostro stivale. Tra le cose che non dobbiamo dimenticare di questo anno vi è il coraggio, non solo quello di chi è sceso in piazza per ribellarsi, ma soprattutto il coraggio delle donne. Quello dell’avvocatessa Lucia Annibali che ha denunciato il suo carnefice. Ecco, quest’anno ci sono state troppo vittime, troppe donne uccise dalla mano dell’uomo che si designava come compagno di vita, come bastone della vecchiaia, come grande amore. In fine, mai come quest’anno, si è sentita la perdita di gente che vale, di quelle persone che hanno fatto la differenza lasciando un segno e anche un vuoto sul nostro pianeta. Dire addio a Margherita Hack e Nelson Mandela è stato difficile per l’intera umanità, perchè sono state persone che hanno fatto la differenza. Per una vita che vola via ci sono tante che arrivano come la nascita di Jorge, reale inglese figlio di William e Kate o la rivincita di Malala Yousafzai. Questo è il sunto di un anno vissuto con Borderline, un anno di notizie stravaganti e semplici, frivole e importanti, dolci e salate, tristi e felici…  Cosi, mentre il nostro governo non riesce a riportare in patria i suoi marò, a risanare l’economia, a dare un lavoro e un po’ di dignità al suo popolo. E mentre ci barcameniamo sperando che una stella illumini il nostro cammino aspettiamo pazientemente la mezzanotte e l’arrivo di un nuovo anno nella speranza di dimenticare i giorni passati e il brutto che ha prevalso sul buono… quello che voglio e credo vogliate anche voi è solo una buona annata: frizzante come il vero prosecco italiano, genuina come il nostro Grana Padano o Parmigiano Reggiano, saporita come crudo il di Parma e tosta come il Negramaro salentino. Perchè noi vogliamo solo un anno di rinascita, di primizie nazionali, di risalita e di serenità.

Willy  balla

Si, abbiamo bisogno di ballare senza sentirci quello strano peso sul cuore perchè forse lo stipendio non durerà sino a fine mese. Abbiamo bisogno di sognare senza usare i film ed i telefim, perchè tutti abbiamo il diritto di vivere e non di sopravvivere. Abbiamo la necessità di emozionarci per la nostra squadra del cuore, per i nostri atleti, per un punto segnato, una discesa formidabile o un colpo di fioretto ben piazzato e non di sentire un nodo in gola a causa delle catastrofi. L’Italia e il suo grande popolo ha bisogno di sperare, credere e sognare un anno che sia migliore perchè il peggio ha già messo troppa gente in ginocchio. Abbiamo bisogno di cantare a squarciagola per liberarci dal male che ci ha invaso, per sentirci speranzosi e capaci di affrontare qualsiasi cosa come facevamo un tempo.

Ligabue- Il meglio deve ancora venire
…è una città piuttosto dura
dipende quanto puoi pagare
e tu che sai quali porte aprire
sembri sapere come va a finire
sei qui per dire
che il meglio deve ancora venire
il meglio deve ancora venire…
Buon Anno a tutti…speriamo sia una buona annata!!!!

40 Comments on Goodbye 2013 tra cinema, musica, libri , grandi perdite e battaglie.

  1. Chat Noir
    30 Dicembre 2013 at 15:54 (6 anni ago)

    Mandela purtroppo non è stata la sola grande perdita che il 2013 ha visto: ci hanno lasciati Margherita Hack, Peter O'Toole, tanti cantanti e artisti tra i quali Ray Manzarek, Lou Reed, Enzo Jannacci, Little Tony, Franco Califano, se n'è andata Franca Rame, Mariangela Melato, Ottavio Missoni, sono morti Maragareth Thatcher, Giulio Andreotti, Don Gallo, Pietro Mennea… l'elenco sarebbe lunghissimo, specie se ci aggiungiamo tutte quelle morti che passano in sordina perchè non sono sotto la luce dei riflettori (bambini che muoiono di fame, donne vittime di femminicidio, tutte le vittime di guerra mascherate da missioni di pace…).

    Per quanto riguarda i film di nota rilevante, ne salvo uno che ho visto a Parigi sottotitolato: i sogni segreti di Walter Mitty, che consiglio a tutti di andare a vedere.

    Non mi esprimo in campo musicale per ovvi motivi e nemmeno su Violetta che trovo una cosa orribile!
    Tanti auguri per il nuovo anno, che ti porti un vagone di cose belle e soprattutto ti regali un pò di salute in più.
    Un abbraccio 🙂

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      30 Dicembre 2013 at 16:32 (6 anni ago)

      Ciao Xavier,
      naturalmente so bene che sono morti tutti i personaggi illustri da te citati. Ho solo preferito dare un saluto a tutti senza fare nomi e cognomi e ricordare con nome e cognome solo Mandela e Hack. Ovviamente oltre ai bambini e alle donne vittime di violenza (queste le ho citata attraverso la parte dedicata al coraggio) sono morte anche tante persone sconosciute a causa di gravi malattie, fatalità ecc…non le ho nominate, non perchè sono meno importanti, ma semplicemente perchè volevo fare un breve sunto di fatti salienti anche se il mio pensiero va soprattutto a loro, sempre.
      Il film che citi non l'ho visto, ma cercherò di rimediare se dici che è degno di nota.
      Grazieee!!! Auguro anche a te un anno nuovo speciale, bello e ricco di salute.
      Spero che il mio ultimo pensiero, dedicato a te, ti sia piaciuto
      Un abbraccio 😉

      Rispondi
    • Chat Noir
      30 Dicembre 2013 at 18:00 (6 anni ago)

      Mi è piaciuto molto, grazie grazie grazie…. ma siccome sono un gattaccio di strada, io non invecchio mai 🙂
      TVB

      Rispondi
  2. Lilli
    30 Dicembre 2013 at 16:00 (6 anni ago)

    Audrey..wow!! Che super post, non ho parole davvero! Complimenti, sei stata bravissima! Senza alcun dubbio, questo è il miglior recap del 2013 che ho letto. E' stato un anno così, esattamente come tu l'hai descritto, spaziando in tutti i campi, e che Borderline ha seguito in modo preciso fornendo utili informazioni. Ti ringrazio tanto per aver inserito brevemente quello che è accaduto nella mia regione, hai sempre un pensiero carino per tutti. Ti auguro di cuore che questo 2014 sia migliore di quello appena passato e che ti porti tanta felicità e successo perchè te lo meriti tanto. Ci sentiamo poi su fb per gli auguri veri!!:))) Ti abbraccio forte e ti ringrazio per la tua amicizia ♥ tvb
    Auguri Xavier!

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      30 Dicembre 2013 at 16:53 (6 anni ago)

      Ciao Lilli,
      grazieeee!!! Ho cercato di spaziare toccando un po' tutti gli argomenti trattai nel mio blog e accaduti durante l'anno, mi rendo conto di aver trascurato tante cose
      e di aver dato poco rilievo ad altre e per questo mi scuso. Sono comunque felice de sapere che il mio sunto ti è piaciuto.
      Auguro anche a te un bellissimo e favoloso 2014, pieno di felicità, serenità e successo perchè anche tu lo meriti. Certo, ci sentiamo su fb 😉
      Un abbraccione e grazie anche a te per la tua amicizia tvb <3 <3

      Rispondi
  3. Gianna Ferri
    30 Dicembre 2013 at 16:36 (6 anni ago)

    Cara Audrey, il mio pensiero va a chi non c'è più.

    Tantissimi auguri di un anno sereno e felice per te.

    Abbraccio.

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      30 Dicembre 2013 at 16:55 (6 anni ago)

      Certo, quello sempre.
      Tantissimi auguri di un anno felice e sereno anche a te
      un abbraccio

      Rispondi
  4. Giuls A
    30 Dicembre 2013 at 16:48 (6 anni ago)

    Speriamo davvero che "il meglio debba ancora venire"!!!!
    Ti auguro un fantastico 2014!!
    bacioni

    Rispondi
  5. MikiMoz
    30 Dicembre 2013 at 20:15 (6 anni ago)

    La notizia peggiore, per me, è proprio il papa più umano… se devo essere sincero.
    Perché è stata proprio una mossa scelta, calcolata, a mio avviso.
    Per me il papa resta il grande Ratzie, questo attuale lo considero niente mischiato con nulla 🙂

    Un sacco di perdite vero, e tu e Xavi le avete elencate tutte.
    Quanto al cinema, per me il 2013 è l'anno di Django! XD

    Moz-

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      2 Gennaio 2014 at 18:39 (6 anni ago)

      Ciao Moz,
      si, effettivamente è sembrato e sembra cosi, calcolato…però io non ho mai provato tanta simpatia per Ratzinger per me era troppo freddo e poco vicino a come sono io, questo mi ricorda di più il mio papa preferito.
      Hai ragione Django è stato un gran bel film 😉
      ciao ciao

      Rispondi
  6. Silvia
    30 Dicembre 2013 at 20:45 (6 anni ago)

    Cara Audrey, speriamo veramente che il 2014 sia una buona annata per noi e per tutta l'Italia! Mi ha fatto piacere ripercorrere insieme a te questo 2013 che si sta concludendo anche se ammetto che qualche canzone e qualche libro che hai nominato non li conoscevo. Però posso orgogliosamente dire che, grazie alle mie nipoti, il 2013 lo ricorderò come l'anno di Violetta, che quest'estate mi ha ossessionata!!!

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      2 Gennaio 2014 at 18:41 (6 anni ago)

      Ciao Silvia,
      speriamo bene!!!!
      ahuahuhauhu io invece posso dire grazie alla mia cuginetta e alla nipote del mio amico, mi hanno praticamente raccontato tutto su di lei 😀
      baci

      Rispondi
  7. Betty
    30 Dicembre 2013 at 21:54 (6 anni ago)

    Sempre ricchi i tuoi post cara Audrey, hai fatto un bellissimo resoconto di questo anno passato.
    Speriamo che il prossimo sia meglio…
    Ti auguro tanta salute, serenità e che i tuoi desideri possano avverarsi.
    Un fortissimo abbraccio, spero tu stia bene e che sia serena., bacione cara!

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      2 Gennaio 2014 at 18:43 (6 anni ago)

      grazie Betty!!!
      speriamo si, serve un po' a tutti un anno migliore ;D
      grazieeee cara me lo auguro anch'io soprattutto per ciò che concerne la salute
      Auguro anche a te ogni bene e l'arrivo di tante bellissime novità
      un bacioneeeeeeeee

      Rispondi
  8. Valentina
    30 Dicembre 2013 at 22:36 (6 anni ago)

    Bellissimo questo post, mi è piaciuto tanto! Il meglio deve ancora venire, cara amica, e io te lo auguro con tutto il cuore! Che il 2014 sia un anno felice, positivo e sereno… pieno di amore <3 Ti abbraccio forte forte, buon anno! :**

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      2 Gennaio 2014 at 18:46 (6 anni ago)

      Ciao Vale,
      grazieee!!! spero lo sia anche per te
      un abbraccione e buon anno :** <3 <3

      Rispondi
  9. Melinda Santilli
    31 Dicembre 2013 at 7:39 (6 anni ago)

    Ciao bellissima, ce ne sono così tante da dire (di belle e di brutto) su quest'anno, sia a livello generale che personale… mamma mia ne verrebbe fuori una lista.
    Ma siccome non bisogna essere tristi, che ne pensi di festeggiare sulle note di Happy New Year degli Abba?
    Bacissimi e tanti auguri!

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      2 Gennaio 2014 at 18:49 (6 anni ago)

      Ciao carissima,
      concordo con te, non finiremmo mai di scrivere. Infatti il mio è un super riassunto in stile Borderline, mancano tante cose …
      si, buona ideaaaa ;D
      baci baci e tanti auguroni anche a te e alla tua famiglia

      Rispondi
  10. Andrea Pizzato
    31 Dicembre 2013 at 9:23 (6 anni ago)

    ciao audrey, si speriamo davvero che quest'anno sia migliore :)) intanto pensiamo a questo capodanno e buttiamo via tutte le negatività almeno per questa serata! un grande in bocca al lupo per il 2014 e ancora auguri! ciao Andrea

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      2 Gennaio 2014 at 18:53 (6 anni ago)

      Ciao Andrea,
      hai ragione, queste negatività vanno buttate giù dal balcone come si faceva un tempo con le cose vecchie.
      Crepi il lupo e auguri anche a te

      Rispondi
  11. giovanna bianco
    31 Dicembre 2013 at 9:55 (6 anni ago)

    Quante cose sono successe quest'anno, hai fatto una bellissima carrellata delle cose più importanti. Io faccio a te e alla tua famiglia un augurio per un anno migliore, sereno con tante notizie belle e rassicuranti. Un abbraccio forte, forte!!!!!

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      2 Gennaio 2014 at 18:55 (6 anni ago)

      grazie!!! speriamo bene cara
      tanti auguroni anche a te e alla tua famiglia
      abbraccione 😀 :*

      Rispondi
  12. La lanterna dei sogni
    31 Dicembre 2013 at 12:30 (6 anni ago)

    Salutiamo il 2013… e avventuriamoci speranzosi nel 2014.
    Un abbraccio e i miei più sinceri Auguri di un Sereno e Felice Nuovo Anno!

    Rispondi
  13. journeycake
    31 Dicembre 2013 at 16:30 (6 anni ago)

    Un abbraccio grande cara Audrey! Ti auguro uno strepitoso 2014!! Grazie per i tuoi post mai scontati per la tua amicizia! Baci simo

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      2 Gennaio 2014 at 18:57 (6 anni ago)

      Un abbraccio grande anche a te 😉
      Ti auguro ogni bene per questo nuovo anno e grazie a te per la tua di amicizia 😀
      baci baci

      Rispondi
  14. SONIA-SOTENDER
    31 Dicembre 2013 at 16:43 (6 anni ago)

    Cara Audrey, ti meriti di vivere il nuovo anno con lo stesso entusiasmo e con la stessa vivacità con cui hai vissuto l'anno che sta terminando, forse di più. Il tuo bellissimo blog ci ha ricordato molti eventi spiacevoli, altri felici ma tu e la tua gioia di vivere siete presenti e si capisce subito, un felice anno nuovo cara Audrey, baci!!

    Rispondi
  15. Stefyp.
    31 Dicembre 2013 at 16:50 (6 anni ago)

    Buon San Silvestro e tanti cari Auguri di Buon Anno, un abbraccio Stefania

    Rispondi
  16. Antonella S.
    31 Dicembre 2013 at 17:04 (6 anni ago)

    Ciao Audrey, hai scritto delle cose splendide…non in armonia con il mio spirito di questa sera, oggi qui si è suicidata una ragazza, come sai all'inizio del mese si era suicidato un ragazzo…speriamo davvero che il nuovo anno porti un po' di speranza nel cuore delle persone che non ce la fanno più.

    Tanti auguri a te e a tutta le tua famiglia, ci sentiamo tra un po'.
    Un bacione.
    Antonella

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      2 Gennaio 2014 at 19:01 (6 anni ago)

      Ciao Antonella,
      mi spiace tantissimo, non è giusto tutto questo dolore e questo strazio…per compiere un atto tanto forte dovevano davvero essere disperati
      Grazie e tanti auguroni anche a tutti voi
      bacione

      Rispondi
  17. Nella Crosiglia
    31 Dicembre 2013 at 17:41 (6 anni ago)

    Quanti ricordi mi hai fatto venire in mente Audrey cara…ma purtroppo ci sono le mie nuvole nere che sovrastano il tutto e stendo un velo pietoso…
    Il bello deve ancora venire..quando prenderò coscienza di che cosa è il bello, forse incomincerà la mia guarigione…
    Tanto di tutto , tesoro caro!

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      2 Gennaio 2014 at 19:04 (6 anni ago)

      Io spero che tu possa guarire presto, purtroppo le cicatrici restano sempre ogni tanto fanno più male, ogni tanto quasi ci dimentichiamo di loro ma restano li a ricordare il dolore…ecco io spero che quella cicatrici siano meno forti, non posso sparire però mi auguro che possano darti tregua per portarti un po' di serenità
      un abbracciome

      Rispondi
  18. Cettina G.
    31 Dicembre 2013 at 18:10 (6 anni ago)

    Un affettuoso augurio per un nuovo anno felice e sereno a te e famiglia

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.