Tra la città di Seaford e Easbourne, nel sud dell’Inghilterra, si estende una serie di scogliere di gesso che si affacciano sul canale della Manica e che fanno parte del South Downs nell’East Sussex. Questa scogliera favolosa, bianca e pura, circondata da verde, pascoli e acque cristalline si trova all’interno del parco naturale del South Downs chiamato Seven Sisters Country Park che dispone di 280 ettari di scogliera di gesso, un posto ideale per qualche passeggiata all’aperto, un po’ di ciclismo, canottaggio e birdwatching.
Il nome Seven Sisters è riconducibile al numero di colli che si possono contare nella scogliera, da ovest verso est. Mentre il Country park prende il nome dalle famose sette sorelle che fanno parte per l’appunto della scogliera di gesso, una delle più belle ed incontaminate della Gran Bretagna.

Vecchia fattoria- Country Park Seven Sisters

Dalla bellissima Brighton è facilissimo raggiungere Seven Sister, il biglietto di andata e ritorno costa solo 7 pound e il pullam, a due piani, permette di ammirare dall’alto le varie cittadelle che conducono all’agognata meta. Dopo un’oretta di viaggio, senza dubbio, è molto gradevole fermarsi nel piccolo bar a conduzione famigliare che si trova proprio di fronte all’ingresso del parco, una vecchia fattoria che al suo interno racchiude un ambiente rustico e meraviglioso fatto di marmellate, prodotti genuini e fatti in casa, bontà del post e beveroni di caffè.

La vecchia fattoria

Per chi desidera è possibile accomodarsi all’aperto per godere dell’aria pulita e del cinguettio degli uccelli. Il clima è solitamente mite, ovviamente spesso piove, ma se si ha la fortuna di trovare una bella giornata è piacevole anche passeggiare verso il bosco che costeggia la vecchia fattoria o praticare qualche sport all’aria aperta.

Country Park Seven Sisters

Il Seven Sisters Country Park dispone anche di una zona di aperta campagna per i visitatori. Per raggiungere la scogliera, che lungo la passeggiata diventerà come un ambito traguardo, ci si deve prima immergere nella campagna, ammirare i pascoli verdi e gialli e farsi coccolare da una miriade di sensazioni. Il vento leggiadro che muove con delicatezza le piante e l’erba diffondendo il suo profumo lungo il sentiero, le pecore e le mucche che brucano o riposano lasciandosi fotografare, la gente in canoa che percorre il corso d’acqua che costeggia il parco e qualche cane che rincorre un bastone lanciato dal suo proprietario. Gli alberi sono piegati da un lato, il che ha un suo fascino anche se sembra strano, ma come sapete bene la forza del vento è in grado di cambiare la natura.

Seven Sisters e i suoi cambiamenti di scenario

La cosa più bella di questa incredibile passeggiata è il cambiamento di scenario, il verde e giallo dei pascoli che diventa grigio, marroncino e nero, i colori delle pietre che conducono verso il mare, le alghe lunghe e nerissime adagiate sulla costa, il verde scuro ed intenso cresciuto sui sassolini che vengono toccati dalle acque della Manica. Il mare non è freddo, ma fresco e profumato e respirare a pieni polmoni è inevitabile mentre al tuo cospetto l’ambiente è sempre più suggestivo. Sulla destra le case rustiche ed immense, il sole che splende e gioca con il mare regalando luci e arcobaleni di colore, invece, sulla sinistra appare il bianco, imponete e bellissimo primo colle. I corvi ci girano intorno gracchiano, gli animali da cortile si riposano e quelli domestici corrono felici, intanto, gli umani si sento sereni e liberi. Qualcuno legge un buon libro seduto su una vecchia panchina, altri passeggiano con i piedi nell’acqua, altri ancora buttano i sassi tra le pietre per vederli saltellare o si adagiano sulla spiaggia per godere dell’immensa bellezza della natura e riposarsi un po’ coccolati dal suono delle onde e dal vento che accarezza la pelle.

Scogliera di gesso di Seven Sisters

Poi si percorre il secondo sentiero per tornare a casa e si ammira da qualche bunker, della seconda guerra mondiale, ancora una volta una delle sette sorelle. Infine passeggiando si ritrovano le varie staccionate in legno, si aprono i passaggi che conducono dall’altra parte e si intraprende un nuovo sentiero sentendosi un po’ come nei film, quelli d’epoca o quelli d’amore stile Rosamunde Pilcher e Inga Lindstrom.
Al contempo inebriati da una miriade di profumi, suoni e colori, si cerca di tornare alla realtà che dopo una vista del genere, la pace e la tranquillità si vorrebbe tramutare in un enorme parco naturale come quello appena contemplato.

Questo post fa parte della serie di post dedicati all’Inghilterra, se volte vederne altri cliccate sotto:
I suoni di Brighton sezione viaggio
Una terra promessa-storia di un inglese con un sogno sezione storie di vita comune
Roast dinner sezione cucina 2 
Brighton tra musica e foto sezione foto.
In giro per Brighton sezione informazione

32 Comments on Seven Sisters- Inghilterra East Sussex

  1. Antonella S.
    30 agosto 2013 at 9:12 (5 anni ago)

    Audrey, ma è stupendo…sembra davvero di essere dentro uno di quei film d'amore!

    Sono dei posti magnifici e il contatto stretto con la natura ci regala sempre molto…tu sei stata bravissima sia con le fotografia che con la descrizione che ci hai regalato.
    Un incanto!

    Un bacione.
    Antonella

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      31 agosto 2013 at 13:54 (5 anni ago)

      Ciao Antonella,
      hai visto che meraviglia?!
      Grazie!!! Anche se essere li da un senso di libertà enorme, ti senti invincibile.
      Un bacione

      Rispondi
  2. m4ry
    30 agosto 2013 at 9:57 (5 anni ago)

    Ciao Audrey 🙂 Qualche immagine l'avevo vista già su Instagram…c'è da dire che hai fatto un giro meraviglioso…hai visto luoghi splendidi..mi piacerebbe andarci..un giorno, magari…
    Ti auguro un felice week end !

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      31 agosto 2013 at 13:56 (5 anni ago)

      Ciao,
      si, molte le ho pubblicate li.
      Si, è davvero un bel posto, anzi io ho girato poco perchè abbiamo avuto 4 giorni di pioggia torrenziale, ma se si ha la fortuna di trovare le giornate giuste si può senz'altro ammirare di più.
      Grazie e felice weekend anche a te

      Rispondi
  3. Betty
    30 agosto 2013 at 11:15 (5 anni ago)

    Ciao Audrey, un reportage veramente stupendo!
    Hai descritto il tutto in modo perfetto… sembrava fossimo anche noi lì con te.
    La descrizione degli alberi curvati dal vento mi ha strappato un sorriso… alcune volte ho trovato foto su internet, di questi alberi, e… scusa la mia ignoranza, ho sempre pensato fossero immagini elaborate con qualche programma, mai avrei pensato che fosse opera della natura!
    Bellissime foto e post esauriente Brava Audrey! Grazie!
    Un grande abbraccio augurandoti una serena giornata

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      31 agosto 2013 at 13:59 (5 anni ago)

      Ciao Bettu,
      grazie mille!!!Beh, se vi siete sentiti anche voi li con me sono super felice perchè era quello il mio intento 😉
      Guarda, anch'io ci ho messo un po' a realizzare, ma erano tutti cosi, poi la gente del post mi ha spiegato che il forte vento che colpisce l'albero nel momento della crescita, quando è ancora giovane e meno solido e forte, porta a delle curvature.
      Grazie mille a te
      Un abbraccio immenso e buona giornata

      Rispondi
  4. Silvia
    30 agosto 2013 at 11:59 (5 anni ago)

    Audrey: sono tornata dall'Inghilterra da poco più di un mese e mi hai già dato un buon motivo per tornare! Pensa che nel nostro tour siamo passati vicino a Brighton ma poi non ci siamo fermati. Le scogliere sono molto simili a quelle di Dover!

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      31 agosto 2013 at 14:01 (5 anni ago)

      Ciao Silvia,
      ahuahuahuahua, per tornare ne ho tantissimi validissimi anch'io è un posto cosi bello, rilassante e fantastico che ci tornerei anch'io.
      Si, mio cugino mi ha detto che lungo tutta la costa sono più o meno simili. Peccato che non ti sei fermata ti sarebbe piaciuta tanto Brighton 😉
      ciao ciao

      Rispondi
  5. Fiori di zagara
    30 agosto 2013 at 12:08 (5 anni ago)

    Cara Audrey ho letto con piacere la descrizione dei luoghi che hai visitato che mi ha fatto assaporare la bellezza del posto ed ha stuzzicato il desiderio di vederlo.Post ben articolato. Buona giornata

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      31 agosto 2013 at 14:02 (5 anni ago)

      Ciao,
      grazie mille per le belle parole e sempre belle leggere i vostri commenti e vedere che il mio lavoro vi è piaciuto.
      Buona giornata anche a te

      Rispondi
  6. Giovanna Bianco
    30 agosto 2013 at 12:46 (5 anni ago)

    Queste splendide visioni ci ritemprano, ci fanno capire come la natura riesce a stupirci e a regalarci scenari che ci riempiono di suggestioni. Molto bello ed interessante il tuo post. Un bacione.

    Ti seguo su bloglovin

    http://www.pastaenonsolo.it

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      31 agosto 2013 at 14:03 (5 anni ago)

      Si, concordo con te, visitare certi posti ed entrare a contatto con la natura e qualcosa di stupendo, ti rigenera 😉
      grazie!!!
      Un bacione

      Rispondi
  7. Lilli
    30 agosto 2013 at 12:52 (5 anni ago)

    Bonjour Audrey!:) Ecco le famose Seven Sisters (ahah sto ancora ridendo!!:)) Mi hai così trascinato nella descrizione che mi ci sono immaginata ad ammirare l'incanto del luogo. Mi piacerebbe fare questa passeggiata, il percorrere i sentieri deve dare una pace ed una serenità incredibile. Sei stata bravissima nelle foto, sono posti fantastici ed assolutamente da vedere, questo per me è il vero relax!:) Buona giornata, un abbraccio grande!♥

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      31 agosto 2013 at 14:05 (5 anni ago)

      Bonjour Lilli,
      Si, è una sensazione assurda, ti senti proprio in pace con te stesso e con il mondo, poi godere della bellezza della natura è sempre bello.
      Grazie mille per i complimenti!!!
      Un bacione e un mega abbraccio
      Buona giornata anche a te <3 <3

      Rispondi
  8. Giuls A
    30 agosto 2013 at 14:56 (5 anni ago)

    Che meraviglia queste foto!!!
    bacione

    Rispondi
  9. Chat Noir
    30 agosto 2013 at 15:05 (5 anni ago)

    E' stato un bel tour, la campagna inglese è sempre molto suggestiva!
    Complimenti per le foto.

    ps: vuoi il torna su per il blog? Fammi sapere!

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      31 agosto 2013 at 14:16 (5 anni ago)

      Grazie Xavier 😀
      si, concordo con te
      mamma scusa l'ignoranza, ma cos'è il torna su?
      magari l'ho visto ma non lo conosco con il suo nome
      abbraccione e grazie mille

      Rispondi
  10. Stefyp.
    30 agosto 2013 at 21:57 (5 anni ago)

    Che bello..devono essere luoghi stupendi..io dell'Inghilterra ho visto solo Londra, spero davvero un giorno di poterci andare…..
    Buona serata, Stefania

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      31 agosto 2013 at 14:14 (5 anni ago)

      si, un posto incantevole 😉
      bhe, hai tutto il tempo per tornarci, mi diceva mia cugino che verso maggio è il momento ideale e i voli costano anche meno 😀
      Buona giornata

      Rispondi
  11. Altri pezzi di me
    31 agosto 2013 at 6:04 (5 anni ago)

    Bellissimo racconto e bellissime foto (anche se personalmente avrei gradito fossero un po' più grandi) che mi hanno riportato indietro nel tempo a tutta una serie di ricordi … 🙂

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      31 agosto 2013 at 14:08 (5 anni ago)

      grazieee!!!
      le foto più grandi le troverai nel post dedicato alla sezione foto, queste erano solo per rendere l'idea e farvi vedere il più possibile, ma tranquilla se avrai pazienza e tornerai ne pubblicherò un bel po'
      😉

      Rispondi
  12. Melinda Santilli
    31 agosto 2013 at 7:27 (5 anni ago)

    Ciao bella, ma quanto mi è piaciuto il 7 sisters park, è una piccola meraviglia inglese anche se non supera la verde Irlanda!
    A quando il prossimo post sull'Inghilterra?
    Baci

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      31 agosto 2013 at 14:06 (5 anni ago)

      Ciao Mel,
      si, una piccola meraviglia fatta di relax e tranquillità. L'Irlanda è un altro paradiso, mi piacerebbe ammirarla un giorno, ma è super costosa.
      Il prossimo post è ora ahuahuahuhau
      bacioni

      Rispondi
  13. Pink Vanilla
    2 settembre 2013 at 13:56 (5 anni ago)

    Quando leggo questi post e vedo questi paesaggi… mi viene voglia di lasciare "baracche e burattini" ed andare a vivere e lavorare in un altro posto, più tranquillo, dove c'è una realtà diversa, fatta con delle piccole cose e tanta, tantissima natura! xoxo

    http://pinkvanillalife.blogspot.it/

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      3 settembre 2013 at 8:29 (5 anni ago)

      quando sono stata a Seven Sisters ho pensato la stessa identica cosa 😉
      Xoxo

      Rispondi
  14. Vaty ♪
    3 settembre 2013 at 13:15 (5 anni ago)

    sei incredibile.. lo ripeto e stavolta il commento mi uscirà perchè sono da pc, i tuoi post sono dei libri che tanto trasmettono! meraviglia delle meraviglie tesoro mio ^_^

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.