Questa è una mattinata malinconica e se non avete voglia di sentirvi nostalgici vi consiglio di non continuare la lettura, se invece la cosa non vi turba accomodatevi accanto ad  Oscar e aspettate il nostro treno con lui. Seduto sulla panchina con il volto poggiato tra le mani grosse e nodose, il corpo curvo e […] Read more…