“é severamente vietato attraversare i binari, servirsi del sottopassaggio”




Oggi è una giornataccia cari lettori, fa decisamente freddo e piove in maniera spaventosa, il cielo è talmente scuro da far paura, sembra arrabbiato e pronto a punire le anime malvagie.
Claudia guida più veloce che può, deve raggiungere la stazione in tempo per prendere il treno ma questa mattina sono successe cose strane, episodi che l’hanno spaventata ed ora ha una terribile sensazione, sente una strana presenza che la tormenta. Scende svelta dalla vecchia Ford, si stringe nel trench grigio, quasi alla ricerca di una protezione dall’eterno, fissa la borsa sotto il braccio come se volesse incastrarla tra il suo corpo e gli abiti, poi apre l’ombrello con un gesto veloce e corre. Arrivata al binario, vede Giulio e si sente in salvo. Quando il treno giunge cerca di seguire il ragazzo e di sedersi vicino lui perchè la sua presenza le da sicurezza, ormai conosce Giulio attraverso i suoi gesti, le telefonate, il suo modo di parlare. In questi mesi ha scoperto tante cose su di lui, una volta qualcuno  l’ha chiamato al cellulare, lui ha preso il suo S4 galaxy e agitato ha risposto. Claudia ovviamente non ha sentito le parole pronunciate dall’altro capo del telefono, però ha ascoltato quello che ha detto Giulio:
-calmati Cris, ti prego!!! devi stare calma, prendi le medicine e poi stenditi un po’, rilassati…
-si, hai ragione non puoi camminare e io non posso capire come ti senti, ma vedrai troveremo una soluzione e tornerai quella di prima…
-Cris non ti abbandono, siamo legati da qualcosa di talmente forte e profondo che mai nulla ci separerà…
-Cris tesoro, mettiti a letto, prendi le medicine e cerca di riposare. Prometto che al mio ritorno passerò tutto il tempo con te…
-un bacio tesoro, riposa!!!

Claudia si era chiesta più volte chi fosse questa Cris, non era chiaro il ruolo della giovane all’interno della vita di questo bellissimo ragazzo. Un amica? la cosa le sembrava strana, Giulio ha tante amiche, spesso lo chiamano o le trova in stazione ma lui non chiama nessuno con quel nomignolo, una fidanzata? mah!!! Anche questa possibilità sembrava remota visto che Giulio ha l’aria di essere invaghito della ragazza araba di Monopoli. Claudia è un ottima osservatrice e quando si prende il treno con qualcuno, tutti i santi giorni, alla fine lo si scruta e si capta la sua vita. Lui è il classico tipo che appena entrato nel vagone si accomoda, apre un buon libro e poi resta assorto nella lettura, almeno sino a quando non si arriva alla fatidica fermata, allora Giulio alza lo sguardo e cerca disperatamente, con gli occhi, la ragazza nella folla. Qualche volta entra nel loro stesso scompartimento, allora la scruta nascondendosi dietro al suo libro, diverse volte sale in un altro vagone e in quei giorni ritorna triste e sconsolato alla sua lettura.
Giulio, dal canto suo, si è sempre chiesto perchè questa donna, decisamente sola e triste, si sia trasformata nella sua ombra visto che ha la sensazione di essere osservato e seguito da Claudia.
La prima volta che l’aveva incontrata lei si era spaventata ritrovandoselo all’improvviso di fianco, aveva quasi avuto l’impressione che volesse gridare aiuto. In un’altra occasione, per errore, si toccarono e lei, timorosa, si era ritratta come un riccio al fine di proteggersi da quel braccio estraneo che le aveva sfiorato la spalla involontariamente.
Il treno avanza nella sua corsa, Muna sale e si siede vicino a Giulio, Claudia dentro di se sorride perchè è strana la vita, il modo nel quale incontriamo le persone, le occasioni mancate e quelle che giungono all’improvviso, in una giornata nera e uggiosa che promette solo male, può accadere qualcosa di semplicemente meraviglioso oppure… no.
Muna guarda la copertina del libro di Giulio e poi sfacciata dice:
-scusami, posso farti una domanda? com’è questo libro? è bello? sai è da tempo che voglio leggere la Papessa, ma poi demordo sempre perchè mi sembra lungo e prolisso-
-e…e…e… no…non è lung..o , anzi è coinvolgente- dice Giulio timido e preso alla sprovvista
Claudia ride e pensa che avrebbe potuto usare quella scusa per attaccare bottone, ma il treno è già arrivato a Torre a Mare, Marco e Anna salgono, vedono Claudia e si avvicinano:
-Ciao Claudia- dicono cinguettando i piccioncini
-Ciao Marco, ciao Anna …ummm volete accomodarvi? c’è un posto- risponde Claudia che  con l’arrivo dei due ha perso di vista Giulio e Muna.

Il treno è arrivato a Bari, tutti si alzano in fretta per raggiungere l’uscita, Claudia vede Giulio che fa passare Muna e pensa che è proprio un gentiluomo, uno d’ altri tempi e non un animale, uno di quelli che ti uccide dentro sino a rovinare te stessa, uno di quelli che ti sgretola e ti spaventa giorno dopo giorno, uno che lascia cicatrici sul corpo e anche sul cuore, uno che ti obbliga a scappare, perdere i tuoi affetti e nasconderti in una città del sud per non essere trovata.
Cari lettori, questa è una lunga storia e le cose non possono esser dette in un capitolo solo, quindi non vi resta che continuare con la lettura se volete scoprire l’intreccio che unisce i nostri passeggeri e i misteri che si celano dietro le loro vite.

Per leggere la prefazione cliccate qui.

40 Comments on LA STAZIONE Cap 1- Prima Fermata Lecce

  1. ♥ vendy ♥
    28 Giugno 2013 at 7:09 (7 anni ago)

    adesso vado a leggere la prefazione…mi incuriosisci sempre…
    xoxo
    buon week end

    NEW POST!!!

    Rispondi
  2. Giuls A
    28 Giugno 2013 at 7:18 (7 anni ago)

    Bellissimo!!
    sei proprio brava!
    baciotto

    Rispondi
  3. Melinda Santilli
    28 Giugno 2013 at 10:28 (7 anni ago)

    Ma brava, hai aggiunto il cinguettando, sei mitica!!!!
    Come va la salute?
    Qui piove, lo diresti mai, e io sono un pò ko…
    Tengo le dita incrociate per te 🙂
    Bacioni

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      29 Giugno 2013 at 10:53 (7 anni ago)

      Ciao Melinda,
      grazieeee!!! si, avevi ragione tu, ci stava benissimo.
      Un po' meglio 😀
      piove anche da me
      Grazie tesoro

      Rispondi
  4. Chat Noir
    28 Giugno 2013 at 10:53 (7 anni ago)

    Ciao Audrey,
    bello questo primo capitolo, mi è piaciuto molto!
    Stasera ti invierò il wall che mi hai chiesto,
    un abbraccio

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      29 Giugno 2013 at 10:53 (7 anni ago)

      Ciao Xavier,
      sono felice di sapere che ti è piaciuto. 😀
      Grazieeeee!!!
      un abbraccione

      Rispondi
  5. Laura
    28 Giugno 2013 at 11:14 (7 anni ago)

    Ciao cara, il tuo blog è davvero sensazionale, hai uno stile cosi unico e particolare, mi ispira davvero tanto e adoro tutti i tuoi post!! Da oggi saró una lettrice seguace del tuo blog, se ti va puoi dare uno sguardo al mio, ho appena lanciato un giveaway in collaborazione con il fantastico brand persun, ci saranno tanti vincitori e per ora sono davvero in pochi a partecipare, se vuoi sapere di più questo è il link:
    http://gowestyoungcowgirl.blogspot.it/2013/06/persunmall-giveaway.html?m=1

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      29 Giugno 2013 at 11:00 (7 anni ago)

      Ciao Laura,
      grazie mille per questi bellissimi complimenti, spero di meritarli davvero.
      Si, sono già passata.
      Buona giornata

      Rispondi
  6. Lilli
    28 Giugno 2013 at 12:34 (7 anni ago)

    Ciao Audrey! Complimenti per il primo capitolo, devo dire che la storia mi sta appassionando sempre più! Sono curiosa di sapere chi è Cris, poi mi è piaciulto molto l'ultimo pensiero di Claudia..:) Buona giornata cara, un abbraccio!♥

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      29 Giugno 2013 at 11:02 (7 anni ago)

      Ciao Lilli,
      grazieeee!!! sono contentissima di sapere che ti è piaciuto 😉
      Lo saprei, solo che ci vorrà un po'…
      Buona giornata un mega abbraccio :* <3 <3

      Rispondi
  7. Antonella S.
    28 Giugno 2013 at 18:14 (7 anni ago)

    Ciao Audrey, molto bello e promettente questo primo capitolo. Certo che ne hai aperti di interrogativi…non vedo l'ora che arrivi venerdì prossimo per sapere qualche cosa in più. Bravissima.
    Un bacione.
    Antonella

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      29 Giugno 2013 at 11:03 (7 anni ago)

      Ciao Antonella,
      grazieeee mille!!!spero di essere stata brava e avervi incuriositi abbastanza da farvi continuare nella lettura.
      Grazie grazie grazie
      Un bacione

      Rispondi
  8. SONIA-SOTENDER
    29 Giugno 2013 at 10:18 (7 anni ago)

    Un bell'intreccio, non vedo l'ora di saperne di più di questa misteriosa Cris, sei troppo brava!

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      29 Giugno 2013 at 11:04 (7 anni ago)

      Ciao Sonia,
      le cose si intrecceranno sempre di più con l'andare delle stazioni e con un po' di pazienza scoprirete chi è la misteriosa Cris.
      Grazie mille

      Rispondi
  9. LeJene Son Tornate
    29 Giugno 2013 at 10:27 (7 anni ago)

    La storia è lunga perchè lunghi sono i viaggi che iniziano ma non finiscono alla stazione.
    Sei bravissima,
    un abbraccio zamposo

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      29 Giugno 2013 at 11:05 (7 anni ago)

      Ciao Jene,
      si, la storia è lunga proprio per questo,avete colto in pieno.
      Grazie mille per il bel complimento
      Un abbraccione zamposo

      Rispondi
  10. Marcela Gmd
    29 Giugno 2013 at 12:21 (7 anni ago)

    Maravilloso primer capítulo, Audrey!!! deseando seguir la historia!!
    Buen fin de semana!!!

    Besos, desde España, Marcela♥

    Rispondi
  11. Gianna Ferri
    29 Giugno 2013 at 17:51 (7 anni ago)

    Sei bravissima a sviluppare un romanzo.

    Complimenti!

    Rispondi
  12. Betty
    29 Giugno 2013 at 20:46 (7 anni ago)

    Ma sei bravissima Audrey… scrivi molto bene, una storia ben dettagliata, ricca di particolari e molto intrigante, aspetterò il seguito.
    Grazie e complimenti alla tua fantasia.
    Un abbraccio 🙂

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      1 Luglio 2013 at 18:09 (7 anni ago)

      Grazieeee!!!!Spero che andando avanti vi piaccia sempre di più
      Un abbraccio

      Rispondi
  13. Lady_celeste
    29 Giugno 2013 at 22:13 (7 anni ago)

    !Hola,preciosa!

    Intrigada me tienes,quien es cris,que pasara en la siguiente parada?
    Misterios que espero que se desvelen pronto.Muy buena historia.Muchos besitos,guapisima.Bun finde.

    PD.Disculpa que no te escriba en italiano,soy negada para los idiomas jajajaja.Mas besitos,amiga.

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      1 Luglio 2013 at 18:13 (7 anni ago)

      Hola preciosa,
      tiene que esperara un poco para saberlo 😉
      Muchas gracias para tu palabras
      p.s. no te preocupe, te compriendo lo mismo 😀
      no puedo mas visur tu blog es censurado,no me hace ir 🙁
      Muchos besos

      Rispondi
    • Lady_Celeste
      3 Luglio 2013 at 12:28 (7 anni ago)

      !Holaguapisima!
      No entiendo eso de censurado,si te refieres a que esta puesto el filtro para adultos,si lo puse porque suelo poner imagenes de desnudos y bloguer esta haciendo hincapie en que se pongan.
      Si no me lo podrian eliminar.

      Si te refieres a que eres menor de edad,ya ahi no puedo hacer nada,entonces tendras que esperar a que te llegue la edad.En cualquier caso,no te preocupes porque yo seguire viniendo a leerte y comentar,mi querida y preciosa amiga.

      Muchos besitos,Audrey.

      Rispondi
    • atelierdufantastique
      4 Luglio 2013 at 20:29 (7 anni ago)

      Hola preciosa,
      ah es comprendido, voy a tentar de nuevo
      muchos besos mi querida amiga 😉
      muchos besos

      Rispondi
  14. Nicole Abou
    15 Settembre 2013 at 8:02 (7 anni ago)

    Me l'ero persa!!!Come al solito! Ora recupero tutti i capitoli!
    PS sei troppo….. forte….
    Baci

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      15 Settembre 2013 at 8:31 (7 anni ago)

      Ciao tesoro,
      siamo ancora all'inizio, quindi non ti sei persa molto
      e puoi recuperare falimente 😉
      grazieeeeeee *.*
      bacione

      Rispondi
  15. Any
    10 Gennaio 2014 at 23:12 (7 anni ago)

    Bello, promette bene! Sei brava a scrivere, Audrey!

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.