Le
nuvole, piccoli batuffoli rosei, si muovevano spinte dal vento e
mentre percorrevano la loro strada verso occidente il sole calava
poggiandosi dolcemente sul mare. 

La
Signora delle stelle appoggiò la mano destra sulla sfera di
cristallo e in un attimo
sentì, dopo tanto tempo, il calore dell’amore e un forte desiderio.
Camminò
lungo la stanza, una stanza enorme, luminosa e dorata; sulla destra
vi era una gigantesca vetrata dalla quale poteva ammirare il mondo,
sulla sinistra dei balconi in stile veneziano mostravano l’immensità
del suo regno.
Il
soffitto era un cielo stellato e luminoso, ma da tempo quel cielo
stava perdendo la sua anima e la sua rara bellezza.
La
Signora delle stelle aveva paura, paura per il modo degli umani, una
paura che era frutto di considerazioni che ormai da troppo tempo si
palesavano davanti ai suoi occhi.
Presa
dai suoi pensieri attraversò l’enorme stanza e si diresse verso la
camera degli specchi, il lungo mantello fatto di fili stellati
avanzava con fatica, mentre lei accelerava il passo presa da un
impeto di rabbia ed una fitta di dolore.
Alzò
un braccio lasciando cadere l’ampia manica verso il basso e lo poggiò
con un atto disperato allo specchio sovrano prima di osservare la sua
immagine: il viso candido, le gote leggermente colorate, gli occhi
grigi e la corona splendente appoggiata su lunghi capelli nero
corvino, simili ad un manto setoso.
Fu
allora che Locus parlò:
-Sei
venuta nuovamente da me-
-Si,
specchio sovrano, sono tornata da te e come un umile serva imploro ed
invoco il tuo aiuto-
-Sai
che io nulla sono e nulla posso…-disse Locus con
voce profonda
e bassa
-Ma
deve pur esserci un rimedio, no?-
-Sai
meglio di me come funziona…-
-Sono
sicura che mi sfugge qualcosa, qualcosa di antico, che risale
all’alba dei tempi e che forse ho dimenticato a causa degli anni e
degli avvenimenti-
-No,
cara Signora, non ti sfugge nulla…-
-Ma
deve pur esserci un modo, un appiglio, un’altra strada da
intraprendere!-
-No, il
cielo stellato della stanza maestra è animato dagli esseri viventi,
ogni stella è una persona e vi sarà luce, vi sarà mondo, cosmo e
vita solo sino a quando le stelle continueranno ad illuminare la
stanza. Ogni volta che un essere perde la sua purezza la sua stella
si spegne, il mondo esisterà solo sino a quando le stelle
brilleranno, ma se anche l’ultima stella perderà il suo candore, la
sua voglia di sognare e la purezza del suo animo, allora…-
-Allora
finirà tutto, il cielo sprofonderà, il sole diventerà una palla di
fuoco, esploderà e cadrà in mille pezzi sulla terra; il mare
non potrà far nulla per salvare le sue sponde, ma triste e
malinconico dovrà assistere alla distruzione, proprio come faremo
noi-
-Si, è
cosi…-
La
Signora delle stelle non poteva rassegnarsi a quanto stava accadendo,
non poteva pensare di restare immobile mentre il suo regno fatto di
stelle e terra andava in frantumi: serviva una soluzione, non  poteva
arrendersi cosi, non poteva lasciare gli essere viventi in balia del
mare, del sole e  della loro immensità.
Stremata
si lasciò scivolare contro lo specchio, sino a quando non si trovò
adagiata sul pavimento con il volto ricoperto di lacrime ed il cuore
gonfio di sofferenza.
Fu a
quel punto che arrivò, Necro, il suo umile servo che con aria
trafelata si rivolse alla sua Signora esclamando a gran voce:
-Oh mia
regina, che di stelle e terra sei la sovrana, la fine del mondo ti
sta logorando, ma dopo mesi passati nelle segrete del regno di Algan
ho trovato finalmente una soluzione!-
La
Signora delle stelle si alzò speranzosa e disse con un sorriso:
-Necro,
non mi tenga sulle spine la prego, mi illustri il suo piano-
-Oh mia
dolce Signora, il mio non è un piano, ma una speranza. Seconda
un’antica leggenda stellare è possibile evitare la fine del mondo.
Basta che due cuori puri ed innamorati, due essere pieni di sogni e
speranze riescano ad arrivare al suo cospetto, però questi due
esseri non devono essere degli umani e nemmeno simili tra loro.
Questi due esseri devono appartenere a specie diverse, se saranno
capaci di amare i loro cuori andando oltre la bellezza, oltre gli
schemi e le logiche- prese un respiro profondo e continuò -Se questi
due esseri saranno in grado di superare, aiutandosi e sostenendosi,
gli ostacoli che incontreranno lungo il cammino che li condurrà al
nostro regno, se riusciranno ad arrivare dai lei conservando il loro
amore e i loro buoni propositi, allora tutta l’umanità sarà salva e
le stelle torneranno a brillare nel cielo della stanza maestra…-
-Ma è
magnifico!-
-Ma c’è
un però, uno dei due dovrà trasformarsi per diventare della stessa
specie dell’altro, questa trasformazione impedirà per sempre al
trasformato di rivedere i suoi affetti. Se il trasformato accetterà,
la notte durerà 48 ore e le stelle racconteranno la loro storia a
tutti. Solo così i cuori di molti potranno ritrovare purezza e la
speranza perduta-

Per leggere la prima parte del racconto cliccate qui.
Vi ricordo che la prima parte è stata scritta dalla mia amica Melinda del blog Meline Sante.
Questa seconda parte è stata invece scritta da me, spero vi piaccia.

52 Comments on “In cerca delle stelle” (2° parte)

  1. Mariangela Circosta
    5 Aprile 2013 at 6:52 (7 anni ago)

    Ma che bello Audrey! Molto carina anche l'idea di scrivere il racconto insieme alla tua amica! Buon fine settimana e continua così, un abbraccio

    Rispondi
    • Audrey
      5 Aprile 2013 at 17:35 (7 anni ago)

      Ciao Mariangela,
      grazie mille!!!
      Buon fine settimana anche a te e un abbraccio

      Rispondi
    • Audrey
      5 Aprile 2013 at 17:40 (7 anni ago)

      graziee!!! 😉
      <3

      Rispondi
    • Audrey
      5 Aprile 2013 at 17:40 (7 anni ago)

      grazie!!! ne sono felicissima 😀

      Rispondi
  2. Beatrice Portinari
    5 Aprile 2013 at 8:09 (7 anni ago)

    Ragazze, siete bravissime: questa parte del racconto promette bene, aspetto il seguito con ansia!
    Un abbraccio
    Beatrice

    Rispondi
    • Audrey
      5 Aprile 2013 at 17:41 (7 anni ago)

      Ciao Beatrice,
      grazie!!!! sono contenta allora… il seguito ti piacerà Melida è stata perfetta ed ingegnosa 😉
      Un abbraccio

      Rispondi
    • Audrey
      5 Aprile 2013 at 17:42 (7 anni ago)

      thank you so much
      Ok, I visit you 😉
      nice day

      Rispondi
  3. Jene
    5 Aprile 2013 at 8:54 (7 anni ago)

    Siete state proprio brave, questa storia ci piace!
    Un abbraccio zamposo

    Rispondi
    • Audrey
      5 Aprile 2013 at 17:42 (7 anni ago)

      Grazieeee Jene!!!!
      sono stra felice 😉
      Un abbraccione zamposo anche a voi

      Rispondi
  4. Melinda
    5 Aprile 2013 at 9:13 (7 anni ago)

    Ciao bella, così siamo al secondo pezzo!!!
    Vedrai che piacerà, non scriviamo così male, almeno spero…
    Un bacione!

    Rispondi
    • Audrey
      5 Aprile 2013 at 17:43 (7 anni ago)

      Ciao tesò,
      si, siamo finalmente arrivate alla seconda parte.
      Speriamo, per ora sempre che sia piaciuto, ne sono stra felice
      Bacione-one-one

      Rispondi
  5. IdgieRuth Threadgoode
    5 Aprile 2013 at 9:42 (7 anni ago)

    Ciao Audrey,
    tu e Mel state proprio scrivendo una bella storia di amore e amicizia.
    Aspettiamo il seguito,
    un abbraccio
    Idgie e Ruth

    Rispondi
    • Audrey
      5 Aprile 2013 at 17:44 (7 anni ago)

      Ciao Belle,
      sono contenta di sapere che è stata anche di vostro gradimento 😉
      Un abbraccio anche a voi
      p.s. il seguito a breve

      Rispondi
  6. SONIA
    5 Aprile 2013 at 10:17 (7 anni ago)

    Un racconto pieno di metafore, di significato profondo che solo una bellissima persona come te poteva scrivere, sperare è gia' un primo passo verso il miglioramento è di questo ne sono sempre stata convinta, un bacione "collega"!!

    Rispondi
    • Audrey
      5 Aprile 2013 at 17:45 (7 anni ago)

      Ciao Sonia,
      graziiiieeeeeeee!!!! sono lusingata 😉
      Un bacione anche a te :***

      Rispondi
    • Audrey
      5 Aprile 2013 at 17:46 (7 anni ago)

      Ciao Barbara,
      davvero? che bello!!! ne sono contenta 😉
      Buona serata ciao ciao :*

      Rispondi
  7. Carmelyta
    5 Aprile 2013 at 11:20 (7 anni ago)

    Ciao, scusami tanto se ti disturbo, sei una mia follower e per problemi tecnici ho dovuto aprire un nuovo blog e ricominciare da zero, pian piano copierò tutti i post a cui tengo maggiormente.. Ti chiedo gentilmente di seguirmi anche a quest altro indirizzo.
    Ovviamente ti seguo anche io!
    Spero tu abbia 5 secondi del tuo tempo per cliccare "unisciti al mio blog" in questo nuovo indirizzo:

    Carmelyta'sRoom

    Pagina di Facebook : Carmelyta'sWorld

    Grazie in anticipo!

    Rispondi
    • Audrey
      5 Aprile 2013 at 17:48 (7 anni ago)

      Ciao,
      ma non dirlo nemmeno, scusa di cosa? Mi spiace, questo blogger ogni tanto fa pasticci, che peccato!!!!
      Certo che passo, con grande piacere 😉
      a dopo

      Rispondi
  8. Antonella
    5 Aprile 2013 at 11:27 (7 anni ago)

    Ciao Audrey, splendido, come ho già detto a Melinda siete state proprio breve. Non vedo l'ora di poter leggere la terza parte.
    Ciao, un bacione .
    Antonella

    Rispondi
    • Audrey
      5 Aprile 2013 at 17:50 (7 anni ago)

      Ciao Antonella,
      ti piace? bè, sono felici, soprattutto perchè da accanita lettrice ed intenditrice è sicuramente un complimento che vale molto.
      Un bacione

      Rispondi
  9. Le Chat Noir
    5 Aprile 2013 at 14:07 (7 anni ago)

    Brave in maniera esponenziale, questo racconto diventa sempre più intrigante.
    Un abbraccio
    Xavier

    Rispondi
    • Audrey
      5 Aprile 2013 at 17:51 (7 anni ago)

      Ciao Xavier,
      graziiiieeee mille!!!!sono stra felice di sapere che ti è piaciuto 😉
      Un abbraccio

      Rispondi
  10. Stefyp.
    5 Aprile 2013 at 14:24 (7 anni ago)

    Veramente molto bello..il racconto ti prende per mano e ti fa sognare..
    Complimenti Audrey, un abbraccio, Stefania

    Rispondi
    • Audrey
      5 Aprile 2013 at 17:58 (7 anni ago)

      che bella frase!!! grazieeee!!!! *.*
      Un abbraccio

      Rispondi
  11. Grape black
    5 Aprile 2013 at 14:40 (7 anni ago)

    Ciao sono nuova qui e ti seguo con molto piacere! ti aspetto da me se ti va! ciaoo 🙂

    Rispondi
    • Audrey
      5 Aprile 2013 at 17:58 (7 anni ago)

      Ciao e benvenuta,
      certo, passo subito 😉

      Rispondi
  12. Marcela Gmd
    5 Aprile 2013 at 15:44 (7 anni ago)

    Que bonita historia, Audrey!!!
    Buen fin de semana, guapa! y mi g+ siempre para ti…

    Besos, desde España, Marcela♥

    Rispondi
    • Audrey
      5 Aprile 2013 at 18:02 (7 anni ago)

      Hola preciosa,
      muchas gracias 😉
      Buen fin de semana tambien mi querida amiga 😀
      Besos

      Rispondi
  13. ellie
    5 Aprile 2013 at 16:32 (7 anni ago)

    uno stupendo seguito, che splendido ritratto della Signora delle stelle! non vedo l'ora di sapere quali sfide dovranno affrontare i due!
    un abbraccio

    Rispondi
    • Audrey
      5 Aprile 2013 at 18:03 (7 anni ago)

      Ciao Ellie,
      grazie!!!! sono contenta, vuol dire che questa Signora delle stelle stà piacendo 😉
      Un abbraccio

      Rispondi
  14. Giovanna Bianco
    5 Aprile 2013 at 20:43 (7 anni ago)

    Audrey io è da un pò che non ti leggo (per i miei poblemi di salute) e ora vedo delle bellissime novità. Complimenti tu e la tua amica avete avuto una bellissima idea e seono sicura ce questo stupendo racconto sarà solo un'inizio. Ho letto anche la prima parte e non si nota assolutamente che è stato scritto a 4 mani. La Signora delle stelle mi piace molto e non vedo l'ora di leggere il seguito. Un abbraccio e ancora tantissimi complimenti a entrambe!!!!!!

    Rispondi
    • Audrey
      6 Aprile 2013 at 9:20 (7 anni ago)

      Ciao Giovanna,
      infatti mi stavo preoccupando, non perchè non mi commentassi, ma soprattutto perchè vedevo che non pubblicavi. Spero che non sia nulla di grave e che la cosa ora sia ok.
      Grazie mille da parte di entrambe.
      Un mega abbraccio e un augurio di pronta guarigione 😉

      Rispondi
  15. Ali Ce
    5 Aprile 2013 at 20:47 (7 anni ago)

    Bellissimo il racconto a 4 mani…penso che non sia proprio facile scrivere con un'altra persona e invece a voi viene benissimo
    complimenti!!

    Rispondi
    • Audrey
      6 Aprile 2013 at 9:22 (7 anni ago)

      ciao,
      non è stato poi cosi difficile, io e Melinda siamo in sintonia e stato più pensare alla storia e scriverla nel modo giusto (non sono molto brava e in più sono inesperta). Grazie
      ciao ciao

      Rispondi
    • Audrey
      6 Aprile 2013 at 9:22 (7 anni ago)

      grazieee!!!
      Buon weekend anche a te

      Rispondi
  16. Silvia
    5 Aprile 2013 at 21:05 (7 anni ago)

    Bella l'idea di una storia a quattro mani. E tu sei sempre bravissima a scrivere, complimenti Audrey!

    Rispondi
    • Audrey
      6 Aprile 2013 at 9:23 (7 anni ago)

      Ciao Silvia,
      grazie mille!!!! 😉

      Rispondi
  17. Wendy ♥
    6 Aprile 2013 at 10:07 (7 anni ago)

    Ciao! Il mio nome è Wendy e sono portoghese 🙂 Ho anche un blog e vuoi seguirmi: http://theotherprincess.blogspot.pt/ se vuoi poi tornare, solo dire, perché lo faccio sempre 🙂
    Grazie! Baci! (Sono molto grato se si segue)

    Rispondi
    • Audrey
      6 Aprile 2013 at 10:16 (7 anni ago)

      Ciao Wendy,
      passo a visitarti con piacere 😉
      ciao ciao 😀

      Rispondi
  18. lolle
    6 Aprile 2013 at 16:30 (7 anni ago)

    Mi ero persa la prima parte così ho rimediato subito… davvero un bel racconto! Faccio i complimenti ad entrambe, ora aspetto le prossime puntate!!! Buona domenica

    Rispondi
    • Audrey
      6 Aprile 2013 at 18:34 (7 anni ago)

      Grazie da entrambe 😉
      Sono felice di sapere che ti è piaciuto buon weekend 😀

      Rispondi
    • Audrey
      7 Aprile 2013 at 7:52 (7 anni ago)

      grazie Nicoleta!!!
      Baci baci

      Rispondi
  19. Eva Gusmeroli
    6 Aprile 2013 at 20:56 (7 anni ago)

    Ciao Audrey! Sono Alice, la nipote di Antonella, questo è il mio nuovo blog perchè non riesco più ad entrare nell'altro.

    Sei davvero molto brava!!! C:

    Rispondi
    • Audrey
      7 Aprile 2013 at 7:56 (7 anni ago)

      Ciao Alice, che bello rivederti, passo con piace dal tuo nuovo blog 😉
      Grazie mille per il complimento anche da parte di Melinda
      baci

      Rispondi
  20. Lilli
    8 Aprile 2013 at 14:40 (7 anni ago)

    Complimenti Audrey, ho letto ocn molto interesse la tua parte e mi ha lasciato con tanta suspence, ora aspetto la terza! Sei bravissima a scrivere!:*

    Rispondi
    • Audrey
      9 Aprile 2013 at 8:18 (7 anni ago)

      grazieeee!!!!la terza arriverà prestissimo 😉
      grazie,grazie, grazie!!!! ♥♥♥

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.