UN CAPODANNO FATTO DI FORTUNA ALL’INSEGNA DELLE TRADIZIONI “DAI”

 La Cina è grande e misteriosa e nel suo grembo racchiude tante province e regioni ricche di tradizioni e cultura. Una delle sue province più belle e anche molto nota, grazie alla sue rare e stupende orchidee, è lo Yunnan. Il Termine Yunnan, significa “a sud dei monti Yunling”. Nella regione meridionale, al confine con il Myanmar e il Laos, si trova la regione di Xishuangbanna Dai, ove vive una minoranza di origine thailandese “Dai”. A Jinghong, la città più importante del distretto di Xishuangbanna, si estende la più grande riserva naturale di tutto il paese. Una foresta pluviale tropicale ove crescono felci rare oltre a specie preziose di podocarpo. La città di Jinhong è stata menzionata per la prima volta nel 1180 (542 del calendario Dai), ed è conosciutissima soprattutto per la “Festa degli spruzzi d’acqua”, che ricorre ogni anno in coincidenza del capodanno Dai, nel mese di aprile. Una festa particolare fatta di danze e tradizioni religiose davvero caratteristiche, le ragazze indossano abiti tradizionali colorati, luminosi e bellissimi; inoltre si addobbano i capelli con mazzetti di fiori di Dendrobium chrysotoxum. La festa degli spruzzi d’acqua è la più solenne e caratteristica del popolo Dai, ove le persone si spruzzano l’acqua a vicenda come porta fortuna. Cosi, ogni anno, dal 13 al 15 aprile la città di Jinghong celebra il Nuovo Anno Dai, festa degli spruzzi d’acqua o Festival di balneazione del Buddha’. In questo periodo tutta la popolazione si riversa nelle acque del fiume Lancang e nel primo giorno di festeggiamento ammira le gare di dragon boat.
Ogni barca contiene 50 vogatori e gente sparsa che si esibisce in giochi di tamburo e balli, in un’atmosfera quasi carnevalesca  e magica.  Poi si lanciano i “Whoosh”, dei razzi di bambù fatti in casa e confezionati con polvere da sparo. In quello che è il momento delle prime arature e semine, la popolazione vuole divertirsi ad augurasi buona fortuna, scacciando in questo modo l’anno vecchio e accogliendo quello nuovo, per concludere prega Sakyamuni. Il secondo ed il terzo giorno, chiamati “Wannao”, non vi è nessuna attività. L’ultimo giorno “Wanbawanma”, che significa “il giorno dei giorni e del re”, gli abitanti del posto si alza presto e portano offerte ai tempi buddisti, si ascoltano le prediche e si consegna l’acqua per il bagno purificatore al Buddha (rituale chiamato “balneari del Buddha”), la fine del rituale arriva con lo spruzzarsi l’acqua,  per commemorare un tempo in cui una coraggiosa fanciulla aveva liberato il paese da un mostro. Si dice che spruzzandosi d’acqua, la giovane, tentava di pulirsi nel fiume del sangue di cui era stata imbrattata nella lotta. Ma questa storia è molto antica, infatti, si racconta che a Xishuangbanna viveva un crudele re demone (che aveva poteri magici), pertanto gli abitanti non riuscivano ad ucciderlo. Egli aveva sette mogli che lo odiavano profondamente. Una notte la settima moglie gli staccò la testa grazie all’aiuto delle altre concubine e tramite l’ausilio dei loro cappelli; ma nel compiere l’atto la testa rotolò nella terra e ovunque arrivasse essa produceva disastri, bruciando tutto. Fu cosi che per evitare altre tragedie le mogli del re decisero di tenere la testa del marito nel proprio grembo a turno, per un anno intero.
Quando esse finivano il loro turno, prima di riposarsi, si gettavano dell’acqua limpida addosso per lavarsi le macchie di sangue e sentirsi purificate. Per questo nell’ultimo giorno la gente affolla le strade e porta con se pentole, padelle e bottiglie; per spruzzarsi a vicenda augurandosi buona fortuna.
La festa dura dai tre ai quattro giorni ed il primo è chiamato “Wanduoshanghan” di Dai, cioè vigilia di Capodanno. Per il popolo Dai, l’acqua rappresenta la purezza religiosa, ma anche l’amicizia tra le persone; per questo spruzzare gli altri è qualcosa di bello ed importante; quindi non è maleducazione farlo se si formulano i propri auguri. Tra i giovani questa festa diventa un vero e proprio gioco senza regole, ove ci su può bagnare a vicenda anche grazie all’ausilio di secchi e vasche, perchè più si è bagnati e più si è fortunati.

Dendrobium chrysotoxum

Ricordate secondo un antico detto Dai, si deve spruzzare solo chi è realmente meritevole…
Io ho pensato di spruzzare voi 😉

Un anno di "A Thai Pianist"Dedico questo post alla mia amica Vaty ( A Thai Pianist) e alla sua piccola Sofia, inoltre colgo l’occasione per dirle :
grazie per essere mia amica,
grazie per essere sempre presente,
grazie per avere sempre un pensiero per me 
e grazie per questo splendido premio…


Qualche settimana fa ho partecipato al suo giveaway e le mani della piccola Sofia hanno estratto il mio numero, il 31. Cosi, tra incredulità e gioia di entrambe, ho vinto il primo premio, dei bellissimi e buonissimi macarons (divorati da tutta la famiglia con tanto gusto e desiderio).
                            GRAZIEEEEE!!!! 

Foto: web
Fonti: web e documentari tv

26 Comments on La festa degli spruzzi d’acqua

    • Audrey
      30 Dicembre 2012 at 18:19 (8 anni ago)

      grazie un pò d'acqua non fa mai male, anzi!!!! 😉

      Rispondi
  1. giovanna
    30 Dicembre 2012 at 12:05 (8 anni ago)

    Bagna pure, che un pò di fortuna non guasta, poi se è indice di essere una persona meritevole, ancora di più. Tantissimi auguri cara, ti abbraccio forte forte.

    Rispondi
    • Audrey
      30 Dicembre 2012 at 18:20 (8 anni ago)

      Ciao Giovanna,
      ti bagno con piacere 😉
      tantissimi auguri anche a te e un mega abbraccio 😀

      Rispondi
  2. Antonella
    30 Dicembre 2012 at 12:25 (8 anni ago)

    Ciao Audrey, grazie dei tuoi spruzzi, me li prendo volentieri, un po' di fortuna non guasterebbe.
    Come sempre mi hai affascinate con il tuo post. Queste storie dalle origini antiche a me piacciono molto e poi come sai sono una grande fautrice della conservazione delle tradizioni.
    Bellissimo, come sempre.
    Un bacio, Antonella

    Rispondi
    • Audrey
      30 Dicembre 2012 at 18:21 (8 anni ago)

      Ciao Antonella,
      si, infatti la fortuna non basta mai 😉
      Grazie per le belle parole
      un bacione 😀

      Rispondi
  3. Lilli
    30 Dicembre 2012 at 12:32 (8 anni ago)

    Ciao Audrey!! Wow, mi chiedo dove trovi l'ispirazione, sei bravissima ed una fonte inesauribile!:P Ovviamente non conoscevo nulla di questa tradizione, ma solo le orchidee provenienti da quella provincia:) Deve essere uno spettacolo stupendo, grazie per il pensiero, ti mando anche io virtualmente un secchio di spruzzi:)) Mmmm bravissima per il premio, i macarons dovevano essere molto buoni! Un abbraccio cara amica, buona domenica, ci sentiamo poi per gli auguri!!:***♥

    Rispondi
    • Audrey
      30 Dicembre 2012 at 18:22 (8 anni ago)

      Ciao Lilli,
      grazieee!!!non mi puoi vedere ma ti assicuro che mi hai fatto arrossire 😉
      Un abbraccio anche a te e buona domenica ovviamente.
      Certo che ci sentiamo poi per gli auguri 😀
      <3 <3

      Rispondi
    • Audrey
      30 Dicembre 2012 at 18:23 (8 anni ago)

      bè,ne sono felice allora 😉

      Rispondi
  4. Greta Miliani
    30 Dicembre 2012 at 14:38 (8 anni ago)

    Ma dai, che bello non conoscevo questa usanza.
    Grazie di aver pensato di spruzzarci. Dovrò fare una doccia ad alcune persone che mi amano e mi stanno accanto 😉

    Se non dovessimo risentirci prima dell'anno nuovo, ti auguro buona fine e, soprattutto, buon principio! Che il 2013 ti porti tutto ciò che vuoi 🙂

    baci,
    G.
    Vuoi aiutare In Moda Veritas ad entrare a far parte della IT FAMILY di Grazia.it? Vota cliccando qui e poi sul cuoricino. Grazie mille <3
    IMV su Facebook
    IMV su Bloglovin'

    Rispondi
    • Audrey
      30 Dicembre 2012 at 18:27 (8 anni ago)

      Mi sembrava un ottimo modo per augurarvi un anno fortunato 😉
      Auguro anche a te un Buon Fine anno ed ovviamente un meraviglioso inizio anno nuovo. Spero che il 2013 porti ed entrambe ciò che vogliamo 🙂
      kiss kiss

      Rispondi
  5. Chica
    30 Dicembre 2012 at 14:45 (8 anni ago)

    Che bella tradizione, come sempre i tuoi post sono molto interessanti.
    Ti invio una secchiellata d'acqua 😛
    Che il 2013 ti porti tanta felicità, auguri di buon anno!

    Rispondi
    • Audrey
      30 Dicembre 2012 at 18:27 (8 anni ago)

      grazieee al quadrato Chica 😉
      Auguro anche a te tanta felicità, fortuna e soddisfazioni

      Rispondi
  6. Bbonton
    30 Dicembre 2012 at 16:35 (8 anni ago)

    Bellissimo post! Speriamo che questi spruzzi mi inondino!!!! Credo di averne proprio bisogno…
    (Mio papà è ancora in ospedale, ma fortunatamente hanno escluso problemi al cuore! Aspettiamo ulteriori accertamenti allo stomaco. Grazie per il tuo interessamento! :D).

    Buona serata!
    Barbara

    http://www.bbonton.it

    Rispondi
    • Audrey
      30 Dicembre 2012 at 18:30 (8 anni ago)

      Grazie Barbara:D
      (ah bene!!! questa è una buona notizia, però spruzzo tanta acqua anche a lui con la speranza che non sia nulla di complicato o grave)Grazie di cosa? mi sembra il minimo anche se non ci conosciamo.
      Buona serata Un abbraccio e tanta acqua

      Rispondi
  7. Antonella Leone
    30 Dicembre 2012 at 16:45 (8 anni ago)

    seguo anch'io Vaty e concordo con te sul fatto che sia una persona maghifica <3 <3 ps: ricordo bene quest'usanza la lessi anch'io sul suo blog e neanche a farlo a posta è uno dei suoi primi post che ho letto

    Rispondi
    • Audrey
      30 Dicembre 2012 at 18:31 (8 anni ago)

      io non la seguivo ancora all'epoca, infatti non sapevo avesse pubblicato un post simile…però scrivendolo ho pensato a lei e ho voluto dedicarglielo 😉
      a presto kiss kiss

      Rispondi
    • Audrey
      31 Dicembre 2012 at 7:31 (8 anni ago)

      😉 grazie!!!!

      Rispondi
  8. SONIA
    30 Dicembre 2012 at 21:31 (8 anni ago)

    Tu meriteresti una spruzzata ogni istante per come sei e per la sensibilita' che dimostri verso tutti!! Un abbraccio e credo che l'augurio piu' grande che possa farti per il nuovo anno così come per i prossimi è di essere sempre così come sei….un bacio!

    Rispondi
    • Audrey
      31 Dicembre 2012 at 7:34 (8 anni ago)

      Grazieee Sonia,sei gentilissima… 😀
      le tue porole mi commuovono.
      Auguro a te un felice anno nuovo, tanta fortuna e gioia e spero che al piú presto tu possa abbracciare tuo marito 😉
      bacione

      Rispondi
    • Audrey
      31 Dicembre 2012 at 7:36 (8 anni ago)

      grazie e benvenuta 😉
      certo,al piú presto cercheró di passare ed unirmi alle tue lettrici 😀

      Rispondi
  9. Vaty ♪
    31 Dicembre 2012 at 13:59 (8 anni ago)

    Tesoro ce l'ho fatta a collegarmi! Ho letto di questa festa dai e devo dire che e' simile veram al capodanno thai :-)) anzi dalle immagini avrei detto fosse profumo la festa thai!
    Grazie a te per essere una ragazza straordinaria.
    Ho letto la tua dedica a Sofia e un po' mi sono commessa ..ti voglio bene cara.

    Rispondi
    • Audrey
      2 Gennaio 2013 at 10:38 (8 anni ago)

      😉
      davvero? allora ho scelto bene 😀
      ti voglio bene anch'io e tu sei più straordinaria di me 😀
      bacioni

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.