Che cosa aspettarsi quando si aspetta (What to expect when you’re expecting) è una commedia corale diretta da Kirk Jones. Il film è un adattamento cinematografico del best seller scritto da Heidi Murkoff e Sharon Mazel ed è uscito nelle sale italiane il 14 settembre di quest’anno.
Un lungometraggio simpatico, adatto alle serate invernali ove si a voglia di vedere qualcosa di leggero e poco impegnativo. Il cast è molto ricco, tra i protagonisti infatti ritroviamo : Elizabeth Banks, Cameron Diaz, Anna Kendrick, Chris Rock, Brooklyn Decker, Jennifer Lopez, Rodrigo Santoro, Chance Crawford e Matthew Morrison. La trama segue le vicende di cinque coppie in attesa, alle prese con i timori della gravidanza, le paure, le gioie, le difficoltà, i cambiamenti.
Ma analizziamo insieme queste cinque coppie:

COPPIA NUMERO UNO: CAMERON DIAZ E METTHEW MORRISON
Jules conduce un programma sul fitness che aiuta le persone grasse a perdere peso. Evan, invece, è un ballerino professionista.  I due partecipano come coppia ad un programma simile a “Ballando sotto le stelle”, ove oltre a vincere concepiscono una bambina. La vita per questa coppia procede tra litigate e scontri, visto che nessuno dei due vuole trovare un punto d’incontro sulle tematiche riguardanti il nascituro. Dal nome del bambino alla decisione di circonciderlo o meno, alla fine però tutto si sistema e dopo un travaglio duro, ma tranquillo scoprono che i litigi fatti non sono serviti a nulla visto che in realtà hanno una bambina. 


COPPIA NUMERO DUE: JENNIFER LOPEZ E RODRIGO SANTORO
Holly è una fotografa bravissima, ma con un lavoro precario, non può avere figli e sogna una casa stile mulino bianco mentre è costretta a fotografare i bambini degli altri. Alex, che sceglie le canzoni per le pubblicità non è molto convinto al riguardo, ma si lascia trascinare dalla moglie. I due devono affrontare il problema dell’adozione e le paure di lui, che per placare l’ansia si unisce ad un gruppo di neo-papà che amano uscire insieme con i loro bimbi, ma senza le loro mogli. Quando Alex scopre che Holly ha perso il lavoro, va su tutte le furie visto che hanno tantissime spese dovute soprattutto all’affidamento, oltre al mutuo per la nuova casa che lei ha voluto per il nuovo arrivato. Lei si sente in colpa perchè non può procreare, ma è pronta ad adottare e ben disposta ha dare tutto l’amore che ha a questo bambino. Alla fine anche lui è felice della cosa, quindi dopo essere andati in Etiopia per conoscere il loro piccolo, assaporano finalmente la gioia dell’essere genitori. 


TERZA COPPIA: ELIZABETH BANKS E DENNIS QUAID
Wendy è una donna molto dolce, che da tempo sogna di avere un bambino, ma nonostante i numerosi tentativi non riesce ad avverare il suo sogno. Quando ormai tutto sembra perduto la donna resta incinta e super eccitata pensa alla sua gravidanza perfetta, che in realtà si rivela un incubo fatto di : flatulenza, piedi gonfi, vestiti bagnati di pipi, stanchezza e disordine. Gary, invece, è succube di sua moglie e del padre Ramsey che aspetta due gemelli dalla bella e giovane moglie Skyler. Gary vive in un incubo ed è ossessionato dalla competizione con suo padre, anche in ciò che concerne queste due gravidanze. Per fortuna la giovane moglie del padre, una tipa assurda che vuole essere chiamata mamma dall’uomo, che in realtà è anche più vecchio di lei, prende le parti di quello che chiama suo figlio placando un pò gli animi. Alla fine, dopo un parto travagliato e pericoloso nasce il loro piccolo ometto per la felicità di tutti.


QUARTA COPPIA: DENNIS QUAID E BROOKLYN DECKER
Ramsey è il padre di Gary, un uomo ricco ed immaturo che pensa di sistemare tutto con i soldi e le competizioni. Skyler ha 28 anni ed è la sua bella e giovane moglie, la donna perfetta, dalla gravidanza perfetta e dal parto esemplare; infatti da alla luce due gemelle senza nemmeno spingere, ma grazie ad uno starnuto. 








QUINTA COPPIA: ANNA KENDRICK E CHANCE CRAWFORD
Rosie lavora come venditrice ambulante in un furgoncino del formaggio. Marco, invece, è proprietario di un furgoncino dedito al maiale. I due si conosco dal liceo, lui avevo dato buca a lei andando al ballo con un’altra e dopo anni si ritrovano grazie ai rispettivi lavori.

Dopo essersi chiariti sul passato fanno l’amore e da questo unico incontro verrà concepito il loro bambino. Marco ha un piccolo momento di titubanza, ma poi decide di prendersi le sue responsabilità restando al fianco della ragazza, le fotografa la pancia che cresce e si comporta da bravo futuro papà. Una sera però lei ha una forte emorragia e dopo essersi recati al pronto soccorso, scoprono che hanno perso il loro  bambino, cosi il loro rapporto va in malora. Dopo vari scontri ed incontri, i due che affrontano la perdita in modo diverso si riconciliano.



Il film affronta tantissime tematiche importanti come l’adozione, la pura di diventare papà, la gioia diventare mamma, il dolore di perdere un bambino, il rischio di perdere la propria moglie durante travaglio, la competitività tra figlio e genitore, il cercare di fare la buona mamma anche se si è più piccola del figlio acquisito, la bellezza dell’essere papà e la felicità degli uomini che camuffano il tutto dietro un finto lamento, la paura di prendere le decisioni sbagliate e la voglia di scegliere il meglio. Temi importanti e profondi che però il film  non sviluppa molto bene, ma in maniera superficiale, visto che in 110 minuti sarebbe impossibile sviscerare tutto ciò. Però nel complesso resta una commedia all’americana abbastanza divertente anche se un  pò approssimativa.

31 Comments on Che cosa aspettarsi quando si aspetta

  1. Eva
    27 novembre 2012 at 17:02 (6 anni ago)

    Mi piacciono le tematiche del film ed anche il cast è molto ricco… credo che lo guarderò.. grazie del suggerimento!

    Rispondi
    • Audrey
      28 novembre 2012 at 11:20 (6 anni ago)

      prego 😉
      kiss kiss

      Rispondi
  2. Lilli
    27 novembre 2012 at 17:11 (6 anni ago)

    Ciao Audrey, hai fatto un'ottima review, non conoscevo il film, solitamente è un genere che guardo per rilassarmi, ci penserò visto che scrivi che non è sviluppato per bene e mi fido di te!:) Un bacio cara!:*

    Rispondi
    • Audrey
      28 novembre 2012 at 11:43 (6 anni ago)

      comunque è bello,solo si poteva fare di meglio 😉
      bacione

      Rispondi
    • Lilli
      28 novembre 2012 at 13:09 (6 anni ago)

      Ciao Audrey, ho visto che Grazia.it ha indetto un contest per bloggers, perchè non ti candidi per il lifestyle? secondo me saresti perfetta! ti lascio il link http://blogger.grazia.it/ bacio!

      Rispondi
    • Audrey
      28 novembre 2012 at 17:08 (6 anni ago)

      Ciao Lilli,
      grazieeee!!!ma sei carinissima,mi sento lusingata…
      😉
      vado subito a vedere 😀
      Grazie ancora un mega kiss

      Rispondi
  3. ♥ Bambi ♥ Natural Beauty from Inside Out :)
    27 novembre 2012 at 17:34 (6 anni ago)

    NOO MI SI è CANCELLATO IL MESSAGGIO.. vabbè..
    non conoscevo questo film, insomma non è il mio genere ma a volte sono carini per passare un attimo il tempo con un mega barattolo di pop corn (organico LOL)

    ti mando un bacione tesoro 🙂

    pd, la tua guru 😛 😛

    Rispondi
    • Audrey
      28 novembre 2012 at 11:46 (6 anni ago)

      si,è un film da vedere cosi per farsi una risata e mangiare pop corn organici
      bacio

      Rispondi
  4. Chica
    27 novembre 2012 at 17:42 (6 anni ago)

    E' il genere di film che piace a me 🙂 Devo assolutamente vederlo!!

    Rispondi
  5. Antonella
    27 novembre 2012 at 19:29 (6 anni ago)

    A me queste commedie americane, rigorosamente a lieto fine, piacciono, se fanno anche piangere un po' ancora meglio. Se avrò occasione lo vedrò di sicuro, come fai intuire tu non sarà un capolavoro ma tocca tanti temi importanti ed è un bel modo per passare una serata.Come sempre hai fatto un post perfetto.
    Un bacione, Antonella

    Rispondi
    • Vaty ♪
      27 novembre 2012 at 22:38 (6 anni ago)

      Condivido in pieno con le parole di Antonella.
      Commento qui per dire ad entrambe che quando sono un po' stanca e sotto pressione, penso a voi.. Vi abbraccio e nn vedo che venga il ns. The a 3;)

      Rispondi
    • Audrey
      28 novembre 2012 at 11:50 (6 anni ago)

      ciao care amiche,
      è un film da passa tempo e non fa piangere,ma sorridere nonostante i temi importanti.
      Anche noi ti pensiamo Vaty <3 <3
      bacione ad entrambe

      Rispondi
  6. Patalice
    27 novembre 2012 at 19:41 (6 anni ago)

    a me è piaciuto moltissimo…
    ho obbligato mio marito a vederlo, ma l'ha parecchio divertito!

    Rispondi
    • Audrey
      28 novembre 2012 at 11:54 (6 anni ago)

      si,infatti è carino la tipica commedia americana,ma vedendo il trailer mi aspettavo qualcosa di.più 😀

      Rispondi
  7. Ilaria girucca
    27 novembre 2012 at 21:00 (6 anni ago)

    Ciao cara, scusa per l'assenza sul tuo blog.. è stato un periodo incasinato 🙂 Mi ispira molto il film.. leggero e un bel modo di passare la serata come dice Antonella.. poi io adoro andare al cinema.. 🙂

    Rispondi
    • Audrey
      28 novembre 2012 at 11:56 (6 anni ago)

      tranquilla,immagino !!!
      un bacione

      Rispondi
  8. Mariangela Circosta
    28 novembre 2012 at 6:00 (6 anni ago)

    Dev'essere molto carino questo film, mi piace questo genere. Devi sapere che quando ci sono film commoventi non posso andare al cinema perchè faccio sempre figuracce, non ti dico i pianti!!!!

    Rispondi
    • Audrey
      28 novembre 2012 at 11:59 (6 anni ago)

      questo non fa piangere,anzi fa sorridere:-D
      anch'io piango tantissimo e faccio sempre delle gran figuracce
      buona giornata kiss

      Rispondi
  9. Marika
    28 novembre 2012 at 7:40 (6 anni ago)

    Non conoscevo questo film ,ma la tua racensione mi ha fatto venir voglia di vederlo .
    Mi sembra proprio quel che ci vuole in questo periodo…un film leggero e carino .
    Un bacio Audrey

    Rispondi
    • Audrey
      28 novembre 2012 at 12:01 (6 anni ago)

      se vuoi distrarti e ridere un pó è perfetto 😀
      baci

      Rispondi
  10. luoghinonluoghi
    28 novembre 2012 at 7:45 (6 anni ago)

    mi piacerebbe avere un po' di tempo per vedermi o rivedermi qualche commedia, ma al momento non se ne parla.. ciao

    Rispondi
    • Audrey
      28 novembre 2012 at 12:02 (6 anni ago)

      come ti capisco,anch'io non sto vedendo piú la tv come una volta 😉

      Rispondi
  11. giovanna
    28 novembre 2012 at 10:14 (6 anni ago)

    Mi piacciono gli attori, mi piace la trama del film, è un modo veramente divertente per trascorrere un pò di tempo in assoluto relax. Ciao.

    Rispondi
    • Audrey
      28 novembre 2012 at 12:04 (6 anni ago)

      concordo!!!
      buona giornata kiss

      Rispondi
  12. Antonella Leone
    28 novembre 2012 at 14:32 (6 anni ago)

    eh si quando ci sono tante coppie il film non riesce mai a svilupparsi al meglio però cmq sembra piacevole 🙂 quasi quasi lo vedo stesso questa sera 🙂

    Rispondi
    • Audrey
      28 novembre 2012 at 16:40 (6 anni ago)

      infatti 😉
      comunque non è male 😀
      kiss

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.