Mille feuille


La Mille feuille o “millefoglie”,conosciuta  anche con il nome Napoleon, è un dolce tipico della cucina francese. La torta è composta da tre strati :
1-pasta sfoglia(3 strati alternati)
2-crema pasticcera(due strati centrali)
3-glassa(uno strato,sull’ultimo foglio di pasta sfoglia).
Le origini storiche del dolce,sono sconosciute,sappiamo solo che le sue prime tracce risalgono al 1651,grazie ad  un libro ritrovato, di François Pierre de La Varenne,intitolato :Cuisinier françois. 
In seguito la ricetta venne perfezionata da Marie Antoine  Carême(che conoscete grazie alla ricetta del famoso éclair au chocolat).
La millefoglie è conosciuta in tutto il mondo con diversi nomi e varianti;infatti il dolce assume forme e sapori differenti in base alla località d’appartenenza.
Varianti:
1-crema:pasticcera,al cioccolato,con i frutti di bosco,al caffè,alla fragola ecc…
2-la glassa della superficie viene spesso sostituita con : zucchero a velo,frutta fresca,creme, mandorle sbriciolate e quant’altro.
3-l’intero dolce: la millefoglie adesso è anche  salata(rustico),con la sostituzione della crema a formaggi,salumi ecc…
PREPARAZIONE:
1-PASTA SFOGLIA: partendo dal presupposto che è molto più semplice e veloce acquistarla già fatta,perchè il procedimento è lungo e complicato,io tento comunque di spiegavi il tutto in semplici passaggi.

come dovete stendere l’impasto

-500 gr di farina 00
-500 gr di burro
-10 gr di sale fino
-2,5 decilitri di acqua

Disponete la farina a fontana(come fate solitamente per gli impasti), al centro versate 2,5 decilitri di acqua e il sale;quindi iniziate a lavorare l’impasto,finchè non sarà amalgamato per bene. A questo punto fate un panetto,incidete la tipica forma di croce sulla superficie,sistematelo in un recipiente infarinato e copritelo con un canovaccio(lasciate riposare per 30 minuti).
Nel frattempo,lavorate il burro e dategli la forma di un rettangolo. Avvolgetelo in un foglio di pellicola trasparente e riponetelo in frigo(possibilmente nella parte meno fredda). Con l’aiuto di un mattarello,stendete l’impasto che avete lasciato a riposare e cercate di dargli una forma quadrata di all’incirca 30 cm per lato. Prendete il burro,mettetelo tra due fogli di pellicola e ammorbiditelo,dovete renderlo omogeneo;quindi sistematelo trasversalmente al centro della pasta. Ripiegate sul burro i 4 angoli della pasta sfoglia (dovete in breve racchiuderla). Infarinate nuovamente la spianatoia e tirate la pasta,nel modo più delicato possibile. Dove diventare una striscia lunga di 60 cm. Quindi ripiegate la sfoglia in tre parti(1°giro),rigiratela e stendetela.Ripiegatela ancora in tre parti(2°giro) e avvolgetela in un foglio di pellicola trasparente. Dopo quest’operazione, lasciate riposare la pasta in frigo per un’ora. Adesso,ripetete nuovamente le operazioni di impasto fatte in precedenza. Riponete ancora l’impasto in frigo,ma questa volta,deve riposare due ore.
N.B.un’ora prima dell’utilizzo,si devono dare altri due giri alla pasta sfoglia.
Quindi stendetela facendo dei quadrati,bucherellatela con una forchetta(altrimenti si gonfia),se potete metteteci un peso sopra e infornate.

come deve presentarsi la crema

2-CREMA PASTICCERA:
-4uova(solo i tuorli)
-500 ml di latte
-4 cucchiai di zucchero
-3 cucchiai di farina
-1 limone
Aprite le uova e separate i tuorli dagli albumi,riponete i tuorli in una ciotola ed aggiungete lo zucchero;quindi sbatteteli con una frusta a mano.Quando l’impasto diventa omogeneo,setacciate la farina e versatela un pò per volta mescolando. In seguito,versate il latte(a temperatura ambiente),attenzione ai grumi in questo passaggio,siate energiche e veloci nel mescolare.Quando l’impasto è liscio,inserite la buccia del lime(ovviamente lavato in precedenza) e travasate tutto in una pentola. A questo punto dovete porre la pentola sul fornello,per cuocere la crema,sempre girando con la frusta.Quando sarà pronta(dev’essere un pò densa)togliete la buccia del limone e lasciate raffreddare.
3-LA GLASSA:
-100 gr di zucchero a velo    -2 cucchiai di acqua
Mettete lo zucchero a velo in una ciotola,insieme ai due cucchiai di acqua;dovete mescolare sino ad ottenere  un composto cremoso e non liquido(se l’acqua non dovesse bastare potete aggiungerne un altro pò). Versate la glassa sul dolce aiutandovi con il dorso di un cucchiaio .
Servono almeno un paio d’ore par far asciugare la glassa.
P.S. questa è una glassa semplice e veloce.Ovviamente esistono tante varianti di glasse,scegliete voi quella che preferite.

variante del mille feuille


   “La cura migliore per il mal d’amore
    è affogare in una dolce tentazione,ma attenzione
     anche questo porta conseguenze” (Audrey)

   
N.B. Le immagini provengono dal web e sono state inserite a puro scopo illustrativo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.