Siete amanti del salato? Se la risposta è si non potete non provare questa meravigliosa torta dal sapore rustico, semplice e deciso. Una leccornia che può essere preparata anche in versione gluten free e che, grazie ai suoi ingredienti, è vegetariana.

Ora però vediamo assieme come nascono le torte rustiche nel nostro paese

La torta rustica o salata (detta anche pastella, pasticci o coppi), nasce a partire del XIII secolo quando il pane cominciò a riempirsi di ogni sorta d’ingredienti: carne, pesce, ortaggi, erbe, formaggi. Nel Medioevo queste bontà presentavano una crosta esterna molto dura che non veniva mangiata e che, con il tempo, divenne commestibile perchè preparata con pasta frolla o sfoglia. Queste torte, nel nostro bel paese, rappresentano un po’ la cultura nazionale e si differenziano da regione a regione in base ai prodotti tipici locali. Però, al contempo, quando derivano dai vecchi ricettari medievali e rinascimentali non si legano mai alla tradizione. In una raccolta a cura di Bartolomeo Scappi, del 1570, il cuoco propone 4 modelli in uso all’epoca: quello di Milano, di Bologna, di Genova e di Napoli. Guardando le ricette si evince che i 4 tipi di torta non differiscono tanto tra loro ad esclusione degli ingredienti: carne e verdure locali oppure in base l’uso di olio o burro adoperato rispettando le zone di appartenenza. In alcune, in verità, può cambiare la forma (aperta o chiusa) oppure l’altezza, resta di fatte che sono tutte simili e deliziose.

Dopo aver appreso qualcosa in più sul passato di questi rustici vi propongo la mia versione. Per quanto mi riguarda credo sia più giusto utilizzare sempre le verdure di stagione, pertanto, visto il periodo, ho pensato di sfruttare i fiori di zucca. La torta di oggi è: facile, veloce, leggera, buonissima e perfetta tutto l’anno in quanto è possibile lasciare inalterata la ricetta cambiando solo la verdura in base alla stagione. Come vi spiegherò e illustrerò di seguito, attraverso il passo passo, la farcia adoperata per la torta può essere utilizzata anche per riempire i fiori di zucca (se cliccate qui trovate un’altra ricetta con i fiori di zucca ripieni e tante informazioni su questo fiore dal sapore delizioso). I fiori di zucca farciti come la torta salata sono un ideali per una cena, ma perfetti anche come aperitivo o secondo piatto.

TORTA SALATA SENZA GLUTINE CON ZUCCHINE E FIORI DI ZUCCA

fiori-di-zucca-ripieni-step-by-step

 
Prep time 
Cook time 
Total time 
Per una torta salata o 30 fiori di zucca ripieni, oppure per una torta salata e all’incirca 7 fiori di zucca ripieni.
Author: Audrey
Recipe type: Brunch
Cuisine: Italian
Serves: 30m
Ingredients
  • 1 rotolo di pasta sfoglia senza glutine
  • 250 gr di ricotta fresca
  • 2 zucchine medie
  • 1 cucchiaino di cipolla, prezzemolo, carota e sedano tritati finemente
  • 1 cucchiaio di parmigiano reggiano
  • 1 cucchiaio di pan grattato
  • sale q.b.
  • fiori di zucca per decorare
Instructions
  1. Stendere il rotolo di pasta sfoglia in una teglia foderata e bucherellarlo con la forchetta.
  2. Tagliare le zucchine a pezzettini e cuocerle in padella antiaderente, aggiungere il sale, la cipolla, il prezzemolo, la carota e il sedano tritati finemente. A cottura ultimata, con l’aiuto del frullatore ad immersione, ridurre le zucchine in purea, farle raffreddare qualche secondo e versarle in una ciotola assieme alla ricotta. A questo punto mescolare delicatamente i due composti, versarli nella sfoglia, pulire e lavare i fiori di zucca e decorare la superficie della torta salata. Aggiungere una spolverata di formaggio e pan grattato e cuocere in forno non ventilato per 15-20 minuti circa a 180 gradi.
Notes
Potete usare la stessa ricetta per farcire i fiori di zucca avanzati che cuocerete in forno con una noce di burro e un po’ di formaggio e pan grattato.

Come potete vedere la stessa ricetta può avere mille varianti. Io vi ho dato l’idea, voi usate la fantasia, quello che avete nel frigo e divertitevi. Se non avete i fiori di zucca potete guarnire la vostra torta con patate, zucchine o carote tagliate molto finemente o anche con dei semplici pomodorini divisi a meta. Infine la farcia può avere, come ingrediente base, anche la melanzana, la carota, la patata o qualsiasi ortaggio amiate. Qui sotto torta salata con zucca, fiori di zucca e patate.

download

Clicca sull’immagine per visualizzare la nuova rivista “iFood style”

8 Comments on Torta salata senza glutine e vegetariana con fiori di zucca e zucchine

  1. antonella
    10 Novembre 2016 at 17:42 (4 anni ago)

    Ciao Audrey, molto interessante la parte storica, mi è piaciuta molto.
    E penso che mi piacerebbe anche la torta…proverò a farla.
    Un abbraccio.
    Antonella

    Rispondi
    • Audrey
      11 Novembre 2016 at 9:55 (4 anni ago)

      Ciao Antonella,
      non ho trovato granché però quel poco è già un bel modo per saperne di più.
      La torta è davvero semplice, veloce e versatile se la provi fammi sapere.
      Un abbraccio e buon fine settimana

      Rispondi
  2. robbyroby
    14 Novembre 2016 at 12:20 (4 anni ago)

    deve essere una bontà. ciao

    Rispondi
    • Audrey
      19 Novembre 2016 at 16:50 (4 anni ago)

      lo è 😉

      Rispondi
  3. Ofelia
    15 Novembre 2016 at 14:18 (4 anni ago)

    Ciao Audrey, eccomi in visita nel tuo blog e con mia grande sorpresa è pieno di ricette gluten free, il che mi risolve parecchi problemi. Proverò tutte le tue ricette a cominciare da questa torta salata.
    Un abbraccio 🙂

    Rispondi
    • Audrey
      19 Novembre 2016 at 16:51 (4 anni ago)

      Ciao Ofelia,
      sono davvero felice allora. 😀
      Un abbraccio e poi fammi sapere a presto

      Rispondi
  4. Licia
    15 Novembre 2016 at 22:34 (4 anni ago)

    Cara Audrey hai proprio ragione, abbiamo molte cose in comune,oltre ad appartenere alla stessa regione, viviamo a pochi km di distanza,siamo entrambe due bloggalline ed amiamo il rosa ahaha.Proverò qualche tua rcetta e ti farò sapere il risultato. Un bacio

    Rispondi
    • Audrey
      19 Novembre 2016 at 16:52 (4 anni ago)

      Ciao Licia,
      anche tu sei una bloggallina, che bello!!!
      certo, spero ti piacciano
      un bacione

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.