Lucia è seduta di fronte a Luca, le dita piccole e sottili prese da un tic nervoso girano e rigirano gli anelli con movimenti veloci.
– potrei riavere il mio cellulare?- domanda Luca arrogante più che mai.
-ah…si, giusto lo prendo immediatamente- Lucia apre la borsa e infila la mano alla ricerca dell’ i-phone, quando lo afferra e lo porge a Luca si sente male, come se avesse perso la cosa più importante della sua vita.
-ecco, tieni!!! ummm… guarda aveva la batteria a terra quindi dopo averti chiamato ho deciso di spegnerlo- afferma con tono amorevole e quasi sottomesso.
-hai fatto bene, grazie!!!- risponde Luca accendendo il telefonino e controllando chiamate e messaggi.
-beh, cosa mi racconti? ti ho visto su telenorba e sembra che le cose ti vadano bene- Lucia è imbarazzata e si attorciglia alcune ciocche di capelli intorno al dito, proprio come fanno le ragazzine.
-cosa vuoi che ti dica? Comunque se ci tieni ti faccio il sunto, dopo che mi hai lasciato per metterti con quel Vito ho avuto un po’ di problemi con le donne… sai, non volevo farmi fregare di nuovo… Non è bello essere traditi a vent’anni quando si crede ancora nell’amore. Però ero giovane e alla fine mi è passata la repulsione e mi sono divertito un po’, diciamo che dopo aver scoperto e imparato la tua arte ne ho fatto tesoro. Poi ho conosciuto mia moglie, l’hai vista sui giornali accanto a me? appartiene ad una buona famiglia è ricca, bella, colta e raffinata. Ah, mi sono laureato in giurisprudenza e ora non sono solo un avvocato affermato, ma anche un politico. Ora tocca a te, non ti ho mai visto sui giornali o al tg quindi non so nulla- afferma Luca con sarcasmo.
-sono felice per te!! Guarda, non dovresti disprezzarmi, ti ho salvato come puoi vedere. Se fossi rimasto con me non avresti avuto futuro e probabilmente adesso non saresti qui ricco, affermato come dici, felice e potente più che mai. Io ho sposato Vito e questo lo sai o almeno suppongo che tu lo sappia… Mia figlia è un’adolescente, è molto bella anche se insicura e timida. Io lavoro come tata di giorno e di sera, nei week end, faccio l’aiutante cuoca in un ristorante per arrotondare lo stipendio perchè Vito ha perso tutto e siamo pieni di debiti, come puoi notare il destino mi ha punito per il mio comportamento spregiudicato- Lucia ora si pente di quell’incontro e vorrebbe che non fosse mai avvenuto.
– mi spiace!!! anch’io ho un bambino è bellissimo, lo vuoi vedere?- domanda l’avvocato per cambiare argomento e non far sapere troppe cose loro ai vicini di sedile.
-si- risponde Lucia
-ma è stupendo!!! ti assomiglia molto!!! ha i tuoi occhi belli e penetranti e anche il tuo sorriso, solo i colori non sono i tuoi visto che è biondo come la sua mamma. Quanti anni ha?- chiede la tata
-4 anni e molto intelligente e vispo, mi fa ridere tantissimo. Si ha i colori di mia moglie anche il suo carattere, però i lineamenti sono i miei. E tua figlia posso vederla? hai una foto anche tu?- Luca si sente felice quando parla del suo piccolo ometto, da quando è diventato papà è cambiato, quasi migliorato. Ora vorrebbe poter modificare tutto il suo passato per rendere suo figlio orgoglioso di lui, ma certi scheletri nell’armadio non sono facili da eliminare.
-certo!!! questa foto è recentissima guarda!- Lucia porge il cellulare a Luca che si blocca per qualche secondo nel guardare la ragazza.
-ha i tuoi colori ma non assomiglia a te e nemmeno a Vito, almeno io non lo ricordo cosi!! però ha una faccia conosciuta…come posso dire? già vista!!- Luca pensa e ripensa a quel volto e alla somiglianza con qualcuno che conosce che però non è Vito e nemmeno Lucia, ma chi?
-siamo arrivati!! senti…ehhhh so che suona strano detto da me… dico…dopo tutto quello che ti ho fatto e dopo cosi tanto tempo…ahhhh, però mi ha fatto piacere rivederti, sentire la tua voce e parlare con te. Spero che anche per te sia stato lo stesso- Lucia si sente piccola, timida ma felice, in fondo al suo cuore sa di aver meritato quelle parole, adesso però vuole recuperare quello che è andato perso per tutto questo tempo.
-infondo… ha fatto piacere anche a me. Senti se hai bisogno d’aiuto chiami, questo è il mio biglietto da visita… Sai, per la questione di tuo marito, magari posso darvi una mano, trovare un lavoro migliore almeno per uno dei due- Luca si volta, afferra la ventiquattrore e fa un cenno a Lucia che resta seduta, quasi pietrificata e sconcertata con il biglietto da visita nella mano e il cuore in gola per l’emozione.
Nel frattempo, nello scomparto adiacente a qualche metro di distanza, Muna si alza, prende la mano di Sofia e le dice:
-vieni piccola, dobbiamo andare da tata Lucia…saluta Oscar e anche i nuovi amichetti-
-ciao Oca, ciao Caudia, ciaooo Gulio… io vado da tata Luchia-
I tre rispondo in coro, poi Claudia tira un pizzicotto a Giulio e lui scatta in piedi dicendo:
-Muna aspetta, vengo con te se… ti va? cosi lasciamo Sofia, scendiamo dal treno e facciamo la strada insieme sino alla facoltà, che ne dici?-
-per me va bene. Io devo andare al campus e tu?-
-io al policlinico, però devo passare prima dal campus a prendere una cosa per un mio amico, quindi possiamo avviarci assieme- Giulio pensa che dovrà percorrere due volte la stessa strada e macinare un bel po’ di chilometri prima di arrivare al policlinico che, in realtà, si trova a meno di 10 minuti dalla stazione, sicuramente si perderà la prima ora di lezione ma cosa importa ha finalmente preso al volo la sua occasione e non può di cero sprecarla per cosi poco.

34 Comments on LA STAZIONE (CAP 10- seconda parte) Occasioni

  1. Gianna Ferri
    30 Ottobre 2013 at 9:53 (7 anni ago)

    La figlia di Lucia non è per caso figlia di Luca?

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      30 Ottobre 2013 at 10:21 (7 anni ago)

      Ciao Gianna, come vi ho detto nella prima parte di questo capitolo il dubbio sulla paternità esiste ma dovete aspettare ancora un po' per scoprire la verità.
      Un abbraccio e buon agiornata

      Rispondi
  2. Melinda Santilli
    30 Ottobre 2013 at 10:01 (7 anni ago)

    "Comunque ti faccio il sunto" è favolosa, mi è piaciuto tantissimo questo pezzo: Brava Lucia, diamo una bella stangatina a Luca!
    E brava tu, questo racconto mi piace da matti.
    Bacioni!!!

    ps: la mail ti da ancora noie?

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      30 Ottobre 2013 at 10:26 (7 anni ago)

      Ciao Melinda,
      grazieeee!!! non sai quanto piacere mi fa leggere che alcuni di voi seguano la cosa con passione e vedere che non vi sto deludendo mi rende ancor più felice 😉
      bacioni
      p.s. si, ho problemi con le mail non capisco il problema, io la svuoto cancellando quelle che non servono ma dice sempre che è piena, quindi o ricevo le vostre mail in ritardo oppure ho problemi nella spedizione, nel senso che ci metto tanto non me le fa inviare dice errore. mah!!!

      Rispondi
  3. MikiMoz
    30 Ottobre 2013 at 11:06 (7 anni ago)

    Ho dovuto interrompere la lettura perché impegnato ad organizzare una cosa che mi ha portato via tempo proprio nello slot in cui riuscivo a leggere il racconto… Ma tornerò molto presto, vedrai 🙂

    Moz-

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      30 Ottobre 2013 at 11:28 (7 anni ago)

      tranquillo, non ti preoccupare 😉
      devi anche vivere , fare le tue cose, scrivere sul tuo blog e leggere anche un po' chi segui quindi è normale non riuscire a recuperare tutto subito 😀
      ciao ciao

      Rispondi
    • MikiMoz
      30 Ottobre 2013 at 21:29 (7 anni ago)

      No, ma non è per quello… il tempo per il blog lo trovo sempre… E' che stiamo organizzando la festa per domani e quindi il tempo che potevo dedicare tranquillamente alle letture e agli svaghi adesso mi è stato tolto 🙂

      Moz-

      Rispondi
    • atelierdufantastique
      31 Ottobre 2013 at 16:21 (7 anni ago)

      vero, tu sei in pieno nei preparativi!!! non voglio immaginare quante cose hai da fare…dopo fari il post vero? sono curiosa di vedere 😉
      ciauzzzz

      Rispondi
  4. Antonella S.
    30 Ottobre 2013 at 12:33 (7 anni ago)

    Per Giulio ne varrà certamente la pena…almeno spero!

    Non so…questo Luca all'inizio mi era antipatico invece adesso penso che in lui c'è del buono. Invece non mi piace Lucia…non mi piacciono le persone non sincere e se le cose stanno come penso Lucia non è stata sincera.

    Naturalmente tu sei stata bravissima…continua così!

    Un bacione.
    Antonella

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      30 Ottobre 2013 at 15:33 (7 anni ago)

      lo scopriremo presto 😉
      Luca è un personaggio ambiguo, credo che sono verso la fine avrete un'idea precisa su di lui, la cosa è contorta.
      Se il figlio è o no di Luca resta il fatto che non è stata sincera ora dovete scoprire il perchè di tante sue azioni.
      grazieeeee!!!
      Un bacione

      Rispondi
  5. Lilli
    30 Ottobre 2013 at 12:59 (7 anni ago)

    Buongiorno Audrey! Ah finalmente dopo tanto Lucia e Luca si sono parlati! Un pò arrongantello Luca, ma in fondo dopo quello che ha subito dovrebbe essere naturale. Che imbarazzo per Lucia, mi ha fatto un pò di pena sai! Chissà a chi assomiglia la figlia, sono curiosa…mmm ipotizzo la mamma o la nonna di Luca:P Certo che Giulio è proprio cotto di Muna!!:) Bravissima come sempre, anche questa parta mi ha entusiasmato! Buona giornata carissima, un abbraccio ♥

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      30 Ottobre 2013 at 15:36 (7 anni ago)

      Ciao Lilli,
      hai visto? ci volevo io a metterli insieme nello stesso vagone ahuahuahua 😉
      Lo scoprirai presto a chi assomiglia e tutti i nodi verranno al pettine e li ne vedremo delle belle.
      Giulio si è andato ormai non lo recuperiamo più poi da quando si è alleato con Claudia non ti dico.
      Buona giornata anche a te un mega abbraccione ;* <3 <3

      Rispondi
  6. Giuls A
    30 Ottobre 2013 at 15:35 (7 anni ago)

    Bravissima!!
    Io comunque sono una fan di Oscar 😉 haha
    bacii

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      30 Ottobre 2013 at 16:54 (7 anni ago)

      grazieee!!!
      tra un po' scopriremo qualcosa in più anche su di lui 😉
      baci baci

      Rispondi
  7. Chat Noir
    30 Ottobre 2013 at 16:42 (7 anni ago)

    Ahi ahi ahi questa mi sembra una storia non conclusa, nè Luca nè Lucia sembravano proprio convinti al cento per cento della loro nuova vita.
    I rimpianti fanno male!
    Un abbraccio

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      30 Ottobre 2013 at 16:57 (7 anni ago)

      Ciao Xavier,
      hai ragione su di loro ne vedremo delle belle.
      I rimpianti fanno male si, sono bastardi come i rimorsi non sai mai quale dei due sia meno peggio.
      Un abbraccio e buona serata 😉

      Rispondi
  8. Stefyp.
    30 Ottobre 2013 at 19:58 (7 anni ago)

    Questa seconda parte non fa che accentuare i miei dubbi..la suspance continua vedo e la storia si fa complessa. Anche a me è venuto il dubbio sulla paternità della figlia di Lucia….spero si chiarisca presto..ci lasci sulle spine.
    Comunque sempre brava…
    Un abbraccio Stefania

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      31 Ottobre 2013 at 16:23 (7 anni ago)

      Ciao Stefania,
      si, la storia è molto complessa anche perchè adesso sia nel pieno di tutte le vicende e i personaggi hanno iniziato a incrociare le trame delle loro vite.
      Lo saprete ma dovete aspettare un po'
      grazie mille!!!
      un abbraccione e buona serata

      Rispondi
  9. journeycake
    30 Ottobre 2013 at 22:53 (7 anni ago)

    Anch'io mi sono appassionata Audrey cara, ma ora vado a riprendermi le puntate precedenti.. Un abbraccio simo

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      31 Ottobre 2013 at 16:25 (7 anni ago)

      sono contenta 😉
      le puntate precedenti le trovi tutte assieme nella pagina intitolata la stazione. Ad ora non sono ancora tantissime quindi potresti farcela a recuperare 😉
      un abbraccione e grazie

      Rispondi
  10. daisyfairydust
    31 Ottobre 2013 at 17:19 (7 anni ago)

    Audreyyy tesoraaa hai proprio ragione, Halloween qui da noi non è visto di buon occhio… conosco gente che parla adirittura di magia nera O_O assurdo!! Negli USA invece è una festa importantissima. Bellissima l'idea delle unghie teschiate 😀 io per mancanza di tempo e voglia, ho solo un banale smalto nero… che poi è un colore che porto quasi per tutto l'autunno e inverno… ma è l'atmosfera halloweeniana che mi fa sentire meglio e poi sono appena tornata a casa e giù al mio portone sono passati 6 ragazzini sui 14 anni, vestiti da zombie. Una di loro aveva un pugnale "incastrato" nel cervello 😀 mi son sentita per un attimo in america! Dentro di me dicevo: grazie!! 😀 Ti auguro una magica notte di Halloween e… come sempre, i tuoi racconti, sono meravigliosi (mai pensato di pubblicarli??). Bacioniiiiiiiiii e dolcissimo fine settimana di festaaaa!!! (anche se poi ci sentiamo..) 😛 kissssssssss :-*****

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      1 Novembre 2013 at 9:25 (7 anni ago)

      Ciao Bella,
      purtroppo non tutte le feste sono amate da tutti, voglio dire anche il natale non è amato da alcune persone i motivi sono tanti, in questo caso la ragione principale e non sentire questa festività vicina alle proprie tradizioni. Come si fanno le unghie con i teschi ve lo farò vedere in un post.spero sia stata un magica notte anche per te 😉
      grazie per il complimento, ma non credo che qualcuno sia disposto a pubblicarmi il mondo dell'editoria è complesso
      Bacioniiii e buon fine settimana anche a te, domani stò dalle tue parti tutto il giorno magari il fato ci farà incontrare 😀
      kiss :*

      Rispondi
  11. lolle
    4 Novembre 2013 at 8:34 (7 anni ago)

    A quando la prossima puntata?? Spero presto! Complimenti, mi piace!!

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      4 Novembre 2013 at 9:54 (7 anni ago)

      tra domani e mercoledi, ora vediamo un po' ma solitamente i giorni sono sempre quelli una volta a settimana o il martedi o il mercoledi 😉
      grazieee è bello sapere che vi sta piacendo

      Rispondi
  12. Betty
    4 Novembre 2013 at 19:43 (7 anni ago)

    Un’altra bellissima puntata cara Audrey, sono davvero curiosa sulla paternità della figlia di Lucia.
    Luca un po’ arrogante all’inizio, ma a ragion veduta, poi diventa magnanimo nei confronti di lei… che… penso nasconda un grande segreto…
    Molto avvincente, brava Audrey, sai tenerci sul filo del rasoio ahahaaahh!
    Un abbraccione e alla prossima puntata… quindi fra pochissimo 🙂

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      5 Novembre 2013 at 11:02 (7 anni ago)

      grazie Betty 😀
      lo scoprirete, non tanto presto ma lo scoprirete
      lei si nasconde un bel po' di cose
      un abbraccione anche a te e grazie ancora

      Rispondi
  13. Any
    11 Gennaio 2014 at 10:35 (7 anni ago)

    La mia paura era che Lucia scendesse dal treno, sai dopo la discussione con Luca magari era un pò emozionata e si dimenticasse sul treno Sofia! Ti giuro! Ma non è successo, meno male.

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      11 Gennaio 2014 at 15:12 (7 anni ago)

      Ciao Any,
      effettivamente se fosse stato per lei sarebbe sicuramente successo. Per fortuna Muna e Oscar sono due persone serie 😉
      hai ragione meno male si, Sofia è solo una bambina

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.