Giulio avanza lungo il corridoio del treno seguito da Claudia che lo osserva ancora sconvolta dall’accaduto.

-Ci mettiamo qui?- chiede Claudia timorosa e con un filo di voce.
-Si, va bene- risponde Giulio.
I due si accomodano uno di fianco all’altro, poi Claudia poggia le borse di entrambi sul sedile di fronte e prende un fazzoletto di stoffa pulito dalla borsa, lo bagna con il resto dell’acqua e lo porge a Giulio che lo poggia sugli occhi chiusi sentendo la freschezza del liquido come un dolce sollievo.
-Come va?- domanda lei con una voce amorevole e da mamma preoccupata
-Va meglio!!! hai preso le chiavi?-
-Si, prima… quando ti ho passato il primo fazzoletto me le hai rese, non ricordi?- Claudia sembra essersi leggermente tranquillizzata, infatti, prende coraggio e si presenta.
-Comunque ummm… io mi chiamo Claudia… e tu?-
-Giulio, ma non sei di Lecce vero? hai uno strano accento del nord-
-Si, non sono di Lecce mi sono trasferita al sud da un annetto circa… si vede cosi tanto?- Claudia ora vaga con la mente spaventata da quella nuova affermazione, pensa con tristezza che non è servito a nulla sacrificare la lunga chioma bionda e acquistare una marea di abiti nuovi e diversi, quell’accento che credeva meno marcato di prima alla fine parla delle sue origini.
-ah ecco !!! adesso che ci siamo presentati mi spieghi che cosa ti è preso?- Giulio anche se dolorante vuole comprendere il motivo dell’aggressione subita e il senso di quelle parole sconnesse e dette in fretta tra le lacrime.
Ora che si sofferma su quella donna, adesso che la guarda da un’altra prospettiva non ci vede più una persona insana e con manie strane ma solo un’anima fragile piene di paure e timori, una donna buona, spaventata e bisognosa d’aiuto.
-Nulla e che credevo che qualcuno mi seguisse, sono una donna sola e con tutto quello che si sente in giro…sai, ho avuto paura!!!credevo volessi derubarmi o violentarmi, scusa vedo troppi film!!!- Claudia mente e nel farlo usa i suoi tanti anni di esperienza, ormai sa recitare meglio di un’attrice e adesso che ha quasi ritrovato la calma è riuscita anche a inventare una scusa plausibile.
-Capisco! non hai tutti i torti, però la prossima volta prima di agire con tanta veemenza vedi chi è il mal capitato, cosi eviti la cecità a qualche poveretto che vuole solo aiutarti ahuahuahuahu- anche se Giulio sente ancora il bruciore e non vede nitido, cerca di smorzare i toni perchè alla fine si sente colpevole di quella sua reazione tanto forte e impetuosa che ha portato Claudia alle lacrime.
-Si, hai ragione…scusami!!! sono mortificata ma era ancora buio, non si vedeva benissimo, poi per strada non vi era un anima viva e io mi sono fatta prendere dall’ansia, mi sono sentita sola eeee… cosi ho agito d’istinto, con una forza inaspettata e mossa dalla fifa ahuahuahua- Claudia cerca di buttarla sul ridere nella speranza di cambiare argomento.
-vabbè dai…faccio finta di crederti, ma secondo me non mi stai dicendo tutta la verità- Giulio decide di non tirare la corda e lasciar cadere il discorso.
-Giulio, tu cosa fai di bello nella vita? vai a Bari all’università?-
-Si, studio medicina e tu?-
-Io lavoro in Via Sparano in un enorme negozio di scarpe e accessori costosissimi e alla moda, forse lo conosci, si chiama “La mode c’est moi”-
-Si, ho capito che poi se non erro hanno diversi negozi sparsi per la Puglia, i proprietari non sono quella strana coppia che sale verso Torre a Mare, credo!!!-
-Si, Marco e Anna non sbagli…non credevo fossero cosi conosciuti-
-In verità conosco Marco e Anna di vista perchè mia sorella era una fissata, prima dell’inci…, volevo dire prima di cambiare stile di vita comprava tutto da loro- Giulio non capisce perchè  per la prima volta stava per dire, dopo anni, quella parola che era bandita persino con chi sapeva.
La vita è strana, spesso le cose che ci segnano di più diventano segreti preziosi o forse sentiamo l’esigenza di tacere per non ricordare la fonte del dolore. Poi, però, arriva un estranio, un perfetto o una perfetta sconosciuto/a e le parole escono cosi, di sorpresa e senza rendercene conto ci ritroviamo disarmati e pronti a liberaci di quel macigno e raccontare tutto, salvo fermarci quando la ragione subentra ricordandoci che è ancora troppo presto.Per leggere i capitoli precedenti cliccare QUI

36 Comments on LA STAZIONE- Cap 7 (terza parte) L’errore

  1. Lilli
    24 Settembre 2013 at 14:43 (7 anni ago)

    Ciao Audrey, ecco una nuova parte del cap!:) Io credo che la rezione di Claudia sia giustificabile, poverina di mattina presto, sola, pensava di essere inseguita..Anche se i suoi atti vanno aldilà del comprensibile per il segreto che porta e di cui sono molto curiosa. Ora però se ne aggiung un altro della sorella di Giulio..l' inci..dente forse??!:D Ahh aspetto il continuo, si fa sempre più avvincente! E sono d'accordo su quello che hai scritto alla fine:) Un abbraccio grande alla mia bravissima scrittrice♥

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      24 Settembre 2013 at 15:41 (7 anni ago)

      Ciao Lilli,
      per prima cosa grazie per i tuoi commenti!!! Volevo dirti, visto che non lo faccio mai, che è sempre bello risponderti perchè analizzi tutto dimostrandomi tanto interesse e coinvolgimento, grazie grazie grazie 😀
      Si, hai ragione quello di Cluadia sembra un atteggiamento comprensibile anche se è esagerato e saprai tutto andando avanti nei capitoli, se ti anticipo ti rovino la sorpresa anche se sono convinca che tu abbia intuito di cosa si tratta. Giulio è un personaggio chiave, quindi anche lui alla fine svelerà questo segreto fatto da un inci… Sono felice di sapere che la storia ti piace e che risulti avvincente è una bella soddisfazione per me 😉
      Un mega abbraccione e grazie mille tvtb 😉 :* <3 <3

      Rispondi
  2. MikiMoz
    24 Settembre 2013 at 14:50 (7 anni ago)

    Al più presto godrò anche io di questo racconto!!

    Moz-

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      24 Settembre 2013 at 15:45 (7 anni ago)

      Ciaooooooooo,
      quando vuoi è tutto dove sai, spero solo che poi non te ne pentirai ahuahuahua 😉
      no dai, se lo leggerai, quando le leggerai mi farà sicuramente piacere il tuo parere sia positivo che negativo, sono pronta a tutto 😀
      io invece aspetto un tuo nuovo post con ansia
      buona serata ciao ciao

      Rispondi
  3. Chat Noir
    24 Settembre 2013 at 18:06 (7 anni ago)

    Con tutto quello che accade la reazione di Claudia è più che giustificabile e per niente esagerato… vedremo se l'inci…dente porterà a qualcosa!
    un saluto

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      24 Settembre 2013 at 19:00 (7 anni ago)

      Ciao Xavier,
      la reazione è giustificabile soprattutto alla luce di tutti i fatti di cronaca che stanno coinvolgendo le donne in questo periodo. L'esagerazione stà nel gesto istintivo di attaccare prima senza capire bene cosa sta accadendo, mi spiego meglio, una donna che ha un altro vissuto e quindi meno paure magari prima si sarebbe voltate poi avrebbe cercato di difendersi (nel caso di aggressione), lei attacca subito sembrando quasi esagerata a causa di quello che è il suo passato e il terrore che la perseguita.
      Inci… porterà a tante cose, ne vedremo delle belle e anche delle brutte
      buona serata un abbraccio
      p.s. grazie per aver letto il post e commentato con interesse 😉

      Rispondi
  4. Stefyp.
    24 Settembre 2013 at 20:57 (7 anni ago)

    Eccomi qua..per il seguito che trovo sempre più avvincente, con tutte le cose che stanno accadendo alle donne penso anch'io che la reazione di Claudia non potesse essere diversa..forse un tantino esagerata? Ma la curiosità aumenta …quale segreto nasconde? e Giulio anche lui….
    Ciao, Stefania

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      25 Settembre 2013 at 7:38 (7 anni ago)

      Ciao Stefania,
      la paura ci stà tutta e sulla reazione che ho calcato un po' la mano proprio per far capire che è legata ad una paura, a una persona e al passato. Ecco, quando scoprirete il suo segreto sarà tutto più chiaro, anche la sua reazione con Giulio.
      Su Giulio la storia è contorta, ma anche li capirete tutto ben presto
      grazie per essere passata e per aver letto
      buona giornata

      Rispondi
  5. Betty
    24 Settembre 2013 at 21:57 (7 anni ago)

    Sempre più avvincente Audrey… comunque io sarei terrorizzata all'idea di trovarmi con qualcuno che m'insegue….
    Un bacione Audrey alla prossima 🙂

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      25 Settembre 2013 at 7:53 (7 anni ago)

      Ciao Batty,
      sono felice di sapere che vi prende sempre di più 🙂
      certo, anch'io sarei terrorizzata e tante volte quando prendo il treno presto lo sono, ma ovviamente in stazione è facile trovarsi qualcuno che faccia la tua stessa strada, per questo io mi fermo nei luoghi ove c'è gente e aspetto o vado al bar o controllo chi ho dietro. Lei, invece, attacca perchè ha una paura maggiore a causa del suo backgraund.
      un bacione alla prossima e buona giornata
      p.s. grazie per aver letto

      Rispondi
    • Betty
      25 Settembre 2013 at 16:39 (7 anni ago)

      Non devi ringraziarmi Audrey, siamo noi a dover ringraziare te per il tempo che ci doni.
      Un bacione 🙂

      Rispondi
    • atelierdufantastique
      25 Settembre 2013 at 17:08 (7 anni ago)

      Ciao Betty,
      la cosa è reciproca perché anche tu passando da me mi dono del tempo e se leggi e commenti me ne doni il doppio 😀
      un bacione e buona serata

      Rispondi
    • Betty
      25 Settembre 2013 at 17:28 (7 anni ago)

      Io penso che il tempo sia una delle cose più importanti per chiunque, e se una persona me ne dona un po’ del suo, sicuramente ne avrà del mio.
      Buonissima serata cara

      Rispondi
  6. LeJene Son Tornate
    25 Settembre 2013 at 6:20 (7 anni ago)

    Quanti segreti che hanno questi personaggi… E a proposito, invita gli inseguitori a venire nella savana così ci facciamo una corsetta!
    Un abbraccio zamposo

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      25 Settembre 2013 at 8:08 (7 anni ago)

      Si, tanti ogni personaggio è un segreto 😉
      ahuahuahuahu buona idea, vi mando il vero inseguitore 😀
      Un abbraccio zamposo anche a voi

      Rispondi
  7. Melinda Santilli
    25 Settembre 2013 at 7:06 (7 anni ago)

    Marco e Anna, come la canzone di Lucio Dalla!
    Allora, mi chiedo che segreti ha Claudia… Brava tesoro, vai vanti così!
    Bacioni

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      25 Settembre 2013 at 8:11 (7 anni ago)

      ahuahuahu
      uno ma bello grosso e pesante 😉
      grazieeeeeee mille!!!!
      grazie per essere passata, per il commento e per aver letto 😉
      bacioni anche a te

      Rispondi
    • atelierdufantastique
      25 Settembre 2013 at 14:04 (7 anni ago)

      😉
      sono contenta, come sempre l'appuntamento è per la settimana prossima 😉
      baci

      Rispondi
  8. ♥ vendy ♥
    25 Settembre 2013 at 14:28 (7 anni ago)

    davvero curiosa di conoscere il suo segreto…piano piano sono riuscita a portarmi alla pari…davvero curiosa di leggere il prossimo capitolo ^^
    xoxo
    buona serata

    NEW POST!!!
    FOLLOW ME ON:
    The simple life of rich people blog

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      25 Settembre 2013 at 14:46 (7 anni ago)

      ciao cara,
      sono felice di sapere che sei riuscita a recuperare e che la storia ti piaccia 😉
      il prossimo capitolo è la settimana prossima 😀
      buona serata
      Xoxo

      Rispondi
  9. Mariangela Circosta
    25 Settembre 2013 at 17:33 (7 anni ago)

    Audrey ho letto tutto d'un fiato, povero Giulio!!!!!! Certo con tutto quello che al giorno d'oggi si sente Giustifico anche Claudia, sono veramente curiosa di sapere cosa succederà!!!! Aspetto il prossimo capitolo!

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      25 Settembre 2013 at 17:59 (7 anni ago)

      si, in parte Claudia è giustificata, lo sarebbe di più se Giulio sapesse la verità su di lei, ma lo scoprirà presto 😉
      buona serata un abbraccio

      Rispondi
  10. lolle
    25 Settembre 2013 at 19:57 (7 anni ago)

    Sai che mi ci sto appassionando? Chissà qual'è il segreto di Claudia…

    Rispondi
  11. La Betty
    25 Settembre 2013 at 20:10 (7 anni ago)

    Amica, non sono ancora riuscita a leggere i capitoli precedenti e mi dispiace assai ma vedrò di recuperare. Ti abbraccio

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      26 Settembre 2013 at 8:03 (7 anni ago)

      tranquilla, se vuoi leggerli sono tutti in ordine nella loro sezione 😉
      abbraccione cara

      Rispondi
  12. giovanna bianco
    26 Settembre 2013 at 6:39 (7 anni ago)

    Buon giorno Audrey pino piano sto recuperando gli episodi persi e stavo riflettendo sul fatto che lui stava raccontando il suo segreto, ad un'emerita sconosciuta. E' vero, a volte ci sono delle persone che ci fanno sentire a nostro agio e ci mettono nelle condizioni di aprirci, però è giusto che subentri la ragione, è bello aprirsi con gli altri, ma bisogna prima conoscersi meglio.Sono troppo curiosa di conoscere il segreto di Giulio, non tenermi troppo sulle spine. Un bacio grande grande!!!

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      26 Settembre 2013 at 8:09 (7 anni ago)

      Ciao Giovanna,
      per prima cosa grazie per ever letto e esserti messa anche a recuperare i post precedenti, avrai perso un bel po' di tempo, quindi grazie mille.
      Si, dici bene, spesso ci apriamo con gli estrani forse perchè sentiamo una sorta di compatibilità, ma è sempre meglio attendere a capire chi è il nostro interlocutore. Il segreto di Giulio è bello grosso e lo scoprirete in modo tragico attraverso un capito formato da più post, spero che la cosa vi prendi e vi piaccia.
      Grazie mille un abbraccione e un bacio
      buona giornata

      Rispondi
  13. Giuls A
    26 Settembre 2013 at 12:06 (7 anni ago)

    Appuntamento irrinunciabile il nuovo capitolo della settimana!! 😉 bravissima!
    baci

    Rispondi
  14. Any
    11 Gennaio 2014 at 9:51 (7 anni ago)

    Io non so perchè, ma quando penso a Claudia mi viene in mente Margherita Buy. Per me i tuoi personaggi hanno già un viso, nel mio immaginario, voglio dire.

    Rispondi
    • atelierdufantastique
      11 Gennaio 2014 at 15:28 (7 anni ago)

      Beh, quando si legge una storia si immaginano anche i personaggi e senza volerlo la mente crea delle associazioni. Queste è una bella cosa per me, vuol dire che la lettura ti sta prendendo, altrimenti non avresti dato vita al mo personaggio. Grazieeeeee 😉

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.