Nuovo appuntamento del blog viaggiebaci di Monica, che questa volta ci chiede di raccontare i nostri viaggi (futuri o passati), tramite l’ausilio dei libri che in un qual senso ci hanno fatto sognare quel posto, ci hanno fatto sentire la voglia di recarci in quei luoghi o ci hanno semplicemente ricordato un momento trascorso proprio in quella località. Come sempre adoro queste iniziative, cosi ho deciso di partecipare anch’io parlando di tre libri e tre posti differenti. I primi due libri rappresentano la voglia di recarmi in quel luogo da me mai visitato, l’ultimo fa parte dei ricordi, un libro che ho letto per il gusto di riassaporare tramite le parole delle scrittore una città a me cara.
I miei libri viaggiatori sono :

Keruac-Sulla strada
Quando leggo questo libro, il mio sogno di visitare l’America on the road si fa più forte. Vorrei vedere ogni angolo, farmi inebriare da ogni profumo e scovare ciò che sulle guide non c’è, tutti i posti più strani, sperduti, nascosti ed improbabili. Vorrei vivere l’America la sua diversità i suoi cambi di scenografia e vorrei farlo su due ruote assaporando la libertà.



Jane Austen-Orgoglio e pregiudizio
Perchè mi piacerebbe perdermi nella campagna inglese, per un viaggio fatto di tranquillità, riflessione, armonia , pace e meditazione. Vorrei sentirmi circondata dalla natura, coprirmi con una grande mantella per non sentire freddo e passeggiare senza dover pensare al tempo che scorre.

Nicolas Barreau- Gli ingredienti segreti 
dell’amore e Con te fine alla fine del modo.
Mi piace leggere questi libri, perchè mi fanno ricordare i miei viaggi in Francia: il passeggiare per le stradine della capitale, il profumo delle baguette appena sfornate, i dolci nella vetrina di una piccola chocolaterie, gli artisti di strada, una pinacoteca, la metropolitain sempre piena e le faccia variegate presenti al suo interno, il freddo, il cielo spesso nuvoloso, un signore che dice “Salut”, donne che passeggiano con il velo accompagnate dai mariti, i ragazzi di origini africane che vendono le piccole tour Eiffel e conoscono alla perfezione tutte le lingue europee, Ladurèe ed i loro macarons, il caffè dal bar del Louvre, Michel Sardou che canta, la Seine che taglia la città, Paris Saint-Germain e les bateaux mouches. Ecco leggendo questi libri mi sembra di tornare li, mi sento catapultata nella bellezza e nel romanticismo di Paris e mentre leggo cammino con loro per le vie guardandomi intono e rivivendo tutto.

30 Comments on I LIBRI DEI MIEI VIAGGI

  1. Monica Facchini
    23 Novembre 2012 at 11:20 (8 anni ago)

    Sei un portento! A pochi giorni dal lancio dell'iniziativa, che io stessa giudico più difficile del solito, tu hai già fatto i compiti per casa … Beh! parlando di libri diciamo che il paragone ci sta a meraviglia, eh?!?!?
    Ammetto di non aver mai letto On The Road e che Orgoglio e Pregiudizio non sono mai riuscita a finirlo (lo so, sono una delle poche!), ma quello spunto su Parigi lo terrò sicuramente in mente perchè quando ci sono andata 2 anni fa ho fatto una fatica bestiale a trovar qualcosa di carino fuori dai "soliti noti" e alla fine ho infilato in valigia Vargas.
    Alla prossima
    Monica di Viaggi e Baci

    Rispondi
    • Audrey
      23 Novembre 2012 at 12:01 (8 anni ago)

      Per la verità è pronto da due giorni, ma mi vergognavo a pubblicarlo, poi oggi mi sono decisa. Vero, questa volta l'iniziativa era bellissima, ma altamente difficoltosa…ho fatto i compiti, ora spero solo di essere stata brava 😉
      I libri su Parigi sono dei romanzi davvero carini,ben scritti e pieni di citazioni, perfetti per una piacevole lettura non troppo impegnativa 😉
      baci

      Rispondi
  2. Lilli
    23 Novembre 2012 at 11:36 (8 anni ago)

    Bravissima davvero:) Devono essere molto interessanti quelli su Parigi! Un abbraccio cara:*

    Rispondi
    • Audrey
      23 Novembre 2012 at 12:01 (8 anni ago)

      Si, ci sono le recensioni nella sezione libri se ti interessano 😉
      un abbraccio :*

      Rispondi
  3. Gua-sta Blog
    23 Novembre 2012 at 11:49 (8 anni ago)

    Belli tutti e tre! Anch'io ho citato Parigi…

    Rispondi
  4. Eva
    23 Novembre 2012 at 12:23 (8 anni ago)

    Sulla strada è mito non un libro!! Io l'ho adorato! Quello di Jane Austen è molto bello… gli ultimi due non gli ho mai letti ma magari me li faccio regalare x natale sono davvvero curiosa! baci amichetta bella!

    Rispondi
    • Audrey
      23 Novembre 2012 at 13:54 (8 anni ago)

      Degli ultimi due trovi la recensione nella sezione libri, se non vuoi comprare a scatola chiusa 😉
      Baciotto amica mia 😀

      Rispondi
  5. Antonella
    23 Novembre 2012 at 12:30 (8 anni ago)

    Ciao Audrey, che brava, lo hai già fatto…io l'ho messo in preparazione ma devo passare allo scanner le fotografie. Il post è bellissimo, fai venire voglia di partire…Il viaggio attraverso l'America credo che resterà il mito…mi piacerebbe ma non mi fa impazzire!
    L'Inghilterra…ci sono stata e ci tornerei volentieri, mi è piaciuto molto al contrario non mi fa impazzire la Austen che onestamente trovo piuttosto noiosa. La meraviglia ce l'hai regalata con Parigi, sei una vera parigina: l'odore delle baguette, le vetrine delle cioccolaterie, gli artisti di strada…bellissimo. Mi pare che ci avessi già parlato diffusamente di questi libri tempo fa, devo proprio leggerli. Mi hai fatto respirare un'atmosfera splendida.
    Un bacione.
    Antonella

    Rispondi
    • Audrey
      23 Novembre 2012 at 13:56 (8 anni ago)

      Ciao Antonella,
      grazie come sempre per le belle parole 😉
      Si, di questi libri vi ho già parlato nella sezione libri,ove ci sono le recensioni.
      Un bacione a dopo

      Rispondi
  6. ♥ Bambi ♥ Natural Beauty from Inside Out :)
    23 Novembre 2012 at 12:48 (8 anni ago)

    Ciao tesoro, io in questi momenti sto leggedo al premio nobel 2012 MO YAN, che mi fa viaggiare verso al cina comunista degli anni 20. Metafore e dramma ma con una dolcezza e saggezza.. non per niente ha vinto 🙂 te lo consiglio
    poi stoleggndo una cosa molto LIGHT, di una autrice americana chiamata FRANCES MAYES, che racconta le sue avventure in toscana..è in inglese si chiama UNDER THE TUSCAN SUN, forse in italiano c'è m visto che amo andare dalla penguins readers me lo sono portata a casa 🙂

    ti mando un abbraccio enorme
    muaa
    Alessandra
    xoxo

    Rispondi
    • Audrey
      23 Novembre 2012 at 13:58 (8 anni ago)

      Ciao cara,
      mi hai proprio incuriosita sai, quasi quasi me lo compro;)
      bè, hai fatto bene, poi è bello leggere i libri in lingua originale, quando si può credo che si debba fare, quindi hai fatto due ottimi acquisti 😉
      Un abbraccio grandissimo anche a te
      kiss kiss

      Rispondi
    • Audrey
      23 Novembre 2012 at 16:52 (8 anni ago)

      😉
      anch'io adoro quella donna
      kiss kiss

      Rispondi
  7. Mariangela Circosta
    23 Novembre 2012 at 14:26 (8 anni ago)

    Ciao carissima oggi mi hai fatto viaggiare con questo bellissimo post, sei carina e precisa come sempre. Un abbraccio

    Rispondi
    • Audrey
      23 Novembre 2012 at 16:53 (8 anni ago)

      grazie Mariangela, sei gentilissima 😉
      un abbraccio

      Rispondi
  8. Paulina
    23 Novembre 2012 at 16:58 (8 anni ago)

    Have a lovely weekend 😉

    Rispondi
    • Audrey
      23 Novembre 2012 at 16:59 (8 anni ago)

      thank you Paulina
      lovely week you too

      Rispondi
  9. lolle
    23 Novembre 2012 at 17:38 (8 anni ago)

    Bravissima… condivido le tue scelte! Una passeggiata nella campagna inglese, un soggiorno a Parigi ed una avventura attraverso l'America… sono tutti viaggi meravigliosi!!!
    Buon fine settimana

    Rispondi
    • Audrey
      23 Novembre 2012 at 18:34 (8 anni ago)

      😉
      grazieeee!!!!
      buon fine settimana anche a te

      Rispondi
    • Audrey
      24 Novembre 2012 at 13:24 (8 anni ago)

      no, non conosco il suo blog, vado subito a sbirciare grazie 😉
      a presto 😀

      Rispondi
  10. Silvia
    24 Novembre 2012 at 15:38 (8 anni ago)

    Come ha anticipato Federica qui sopra, sono stata nei luoghi austeniani a settembre e ho partecipato a questa iniziativa proprio con quel viaggio!

    Belle le tue "mete letterarie"!! Mi piacerebbe andare a Parigi e finché non ci andrò mi consolerò leggendo i libri che hai citato!

    😉

    Rispondi
    • Audrey
      25 Novembre 2012 at 13:45 (8 anni ago)

      Ciao, sarà stato bellissimo immagino 😉
      grazie, sei davvero gentile 😀
      ciao ciao

      Rispondi
  11. Palmy
    30 Novembre 2012 at 14:28 (8 anni ago)

    Belli i collage tra foto di luoghi e libri…

    Rispondi
    • Audrey
      2 Dicembre 2012 at 17:27 (8 anni ago)

      grazie!!!! 😉

      Rispondi
  12. Diario magica avventura di Federicasole
    30 Novembre 2012 at 16:17 (8 anni ago)

    Contributo stupendo!Brava!Ho letto Gli ingredienti segreti dell'amore e ho desiderato visualizzare il ristorante fisicamente, mi sono sforzata di ricordare quella zona ma proprio non ci sono riuscita, forse ci dovrei tornare!;-)

    Rispondi
    • Audrey
      2 Dicembre 2012 at 17:33 (8 anni ago)

      Grazie!!anch'io ci ho provato sai? comunque ogni scusa è buona per tornarci kiss

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.