L’AUTORE

Nicolas Barreau

Nicolas Barreau, è nato a Parigi nel 1980, da madre tedesca e padre francese. Dopo aver  studiato lingue e letterature romanze alla Sorbona, ha lavorato in una piccola libreria sulla Rive Gouche.
Barreau è un uomo timido e riservato, che non ama mostrarsi in pubblico, ma dai suoi racconti traspare tutto il suo romanticismo e uno stile delizioso. Durante questi anni ha scritto tre romanzi, tutti pubblicati da un piccolo editore tedesco, che a causa del bagget ristretto non ha potuto permettersi di lanciarlo nel modo giusto.  Comunque grazie al passaparola dei lettori, i libri hanno ottenuto lo stesso un gran numero di consensi. Uno dei più recenti è “Gli ingredienti segreti dell’amore” (del quale vi ho parlato tempo fa), il libro è stato un vero successo editoriale e si è trasformato in un bestseller; entrando nelle classifiche italiane, oltre che in quelle tedesche. Infine a breve diventerà un film. Il suo secondo libro “Con te fine alla fine del mondo” è già disponibile  alla Feltrinelli  a soli 14,00 euro.

CON TE FINO ALLA FINE DEL MONDO
Barreau come sempre ci prende per mano e con eleganza, raffinatezza e romanticismo; quello  che solo lui sa regalarci. Ci porta tra le strade della sua amata Paris, facendoci perdere tra un vialetto e l’altro, regalandoci il profumo dei croissants e l’immagine perfetta dei personaggi secondari che fanno da contorno a questa bella storia d’amore.
Come in un giallo intrigante, il nostro autore ci fa trepidare il cuore, un pò per la curiosità e un pò per le sue lettere d’amore, dal sapore audace; ma con il retrogusto di altri tempi.
Per chi ama leggere, portando a spasso la mente verso mondi raffinati ed incantevoli, questa è la giusta lettura. Il protagonista di questa storia è un grande amatore, un vero “tombeur de femme”, il sofisticato  Jean-Luc Champollion detto Le Duc. Un uomo affermato e colto, che possiede una galleria d’arte, un cane fedele di nome Cézanne e una lista interminabile di belle donne. Quando tutto sembra procedere nel modo migliore, nella sua vita fatta di chiacchiere intellettuali in caffè stile fine ‘800  o nella sua galleria tra un vernissage e una bella fanciulla; piomba un alone di mistero che scompiglia la dolce routine. Dopo una notte che doveva essere d’amore, ma si trasforma in tutt’altro. Al suo risveglio, susseguito da avvenimenti inconsueti, trova nella sua cassetta della posta, una lettera. 
Il foglio di carta celeste, scritto a mano come una volta, portava la firma di una  Principessa ed era indirizzato ad un caro Duc. Una giovane donna, dopo averlo osservato a lungo, si era innamorata di lui, spirito libero e ballerino. Per non sprecare la sua opportunità, decide di conquistarlo a suon di stoccate, simili ad un duello, ma intellettuale.  

Ladorée

Cosi una lettera dopo l’altra, oltre a far crescere la curiosità e la voglia di scoprire l’autrice di cosi cotante sublimi parole, nasce l’ardore per una sconosciuta. Man mano che il tempo passa, tramite le lettere, il nostro trepidante amico, si rende conto di esser rimasto folgorato dalla penna della nostra Principessa. Un uomo che non sapeva nemmeno dove abitava la parola amore, tra un ricerca e l’altra, in preda all’impazienza, all’incertezza e alla fretta. Inizia a coinvolgere amici e conoscenti in questa sua storia, diffidando di tutti e cercando in ogni donna la sua Principessa. 
Ma tanto ardore spesso può portare ad un incendio e cosi, quando era quasi arrivato alla meta, per colpa del fato e in seguito della sua lingua irriverente; rischia di perdere il tanto agognato premio. Alla fine: stanco, desolato, trite e solo; capisce l’importanza di questo rapporto epistolare.  Privato per colpa sua, della  tanto agognata risposta alle sue numerose lettere di scuse, si rende conto di non essere solo incuriosito dalla nostra Cyrano de Bergerac, ma anche intrigato, catturato e messo in trappola. In preda alla rassegnazione e ad un turbinio d’emozioni, il nostro gallerista decide di non arrendersi e tentare il tutto e per tutto, pur di far capitolare la dolce sconosciuta. Cosi finalmente apre il suo cuore, dichiarando palesemente i suoi sentimenti  e scrivendo per la prima volta la parole “amore”. Alla fine del mondo, quella che era una piccola libreria deliziosa e per lui sconosciuta; grazie all’aiuto della donna che vedeva senza vedere mai realmente. Il nostro temerario amico, bacia per la prima volta la sua Principessa, scoprendo che dietro quella lettera si nascondeva l’unica donna che non aveva mai preso in considerazione, capendo quanto la mente possa catturare il cuore senza usare la vista. 
Come diceva Antoine de Saint-Exupéry “l’essenziale è invisibile agli occhi”, mes chers amis.
Allora cosa state aspettando, se volte godervi il romanticismo di Parigi, tra le sue porcellane pregiate, i macaron di Ladorée ed i suoi personaggi bizzarri, precipitatevi in libreria e sognate ad occhi aperti. Perchè come dico sempre sognare è bello.

“E’ starno come si ricordino 
  perfettamente certi
  particolari. Perchè la memoria
  si fissa su dettagli  insignificanti?O forse     invece ce l’hanno un significato ,e siamo noi che, lì per lì, non lo cogliamo?” 
                                         Nicolas Barreau

Hotel Duc de Saint-Simon

“L’arte di sedurre una donna consiste 
  essenzialmente nel non accettare mai
  un no, non abbassare mai la guardia e
  corteggiarla come fosse una regina.
  In questo senso, ogni donna è una
  principessa, ormai l’avevo capito.
  Ognuna è un piccolo miracolo e ognuna 
  ha le proprie fissazioni, che è meglio
 assecondare”  Nicolas Barreau   

vernissage 

“Arriva il momento in cui tutti si tradiscono,
basta solo saper aspettare e tenere gli occhi aperti”
                                                   Nicolas Barreau

“le persone cambiano, e non sempre i 
ricordi sono i migliori consiglieri”
                          Nicolas Barreau

“il sogno più bello è quello che non abbiamo ancora sognato” 
                     Nicolas Barreau                 
                         

33 Comments on NICOLAS BARREAU – CON TE FINO ALLA FINE DEL MONDO

  1. Bea
    15 Settembre 2012 at 16:09 (8 anni ago)

    Sei riuscita, come solo tu sai fare, a farmi venire una voglia matta di correre in libreria e comprare entrambi i libri!E ti dirò di più!In settimana li compro e appena li ho finiti ti saprò dire!;)
    Dopotutto adesso ho un bel pò di tempo per me,anche se ho una lista di cose che voglio fare e che ho rimandato a lungo, talmente lunga che penso non la finirò mai!O forse è meglio cosi?
    Beh…la tesi è andata!e sono stracontenta!Sai quella sensazione in cui non realizzi ancora bene che una fase, un percorso sono davvero finiti?Per il momento mi sento così, ma piena di energia!;9
    Un bacio grande cara!
    Bea

    Rispondi
    • Audrey
      15 Settembre 2012 at 16:14 (8 anni ago)

      Ciao Bea,
      bè, vedrai che sarà una piacevole lettura, rilassante e breve.
      Praticamente lo leggi in massimo due giorni.
      Poi mi dirai cosa ne pensi 😉
      Una cosa alla volta farai tutto, sei riuscita a studiare, fare la tesi, scrivere sul blog e creare cose fantastiche; quindi riuscirai anche a terminare la tua supermega lista.
      Sono felicissima per te e capisco cosa intendi.
      Un bacione mia cara amica e in bocca al lupo ancora una volta.
      Incrocerò le dita per te 😉

      Rispondi
  2. Antonella
    15 Settembre 2012 at 16:18 (8 anni ago)

    Ciao Audrey, mi è piaciuto moltissimo questo post, anche perchè ho letto recentemente su un altro blog una critica a questo autore di sogno opposto alla tua e quindi adesso la curiosità è alle stelle. Onestamente a me questa storia sembra tanto romantica che non può essere senza senso e banale…e poi di te mi fido! Belle anche le foto che hai usato per il post.
    Ciao un grande abbraccio.
    Antonella

    Rispondi
    • Audrey
      15 Settembre 2012 at 16:36 (8 anni ago)

      Ciao Antonella,
      credo sia una questione di gusti. Non è sicuramente un libro colonna, che sò un Pirandello, un Victor Ugo, una Jane Austen o altro. Non è nemmeno vicino ad Enrico Brizzi o Andrea DeCarlo,se vogliamo affacciarci sul contemporaneo. Non è nemmeno un romanzo rosa, però.
      Questo libro è solo una romantica storia d'amore, con un senso e per nulla banale, anzi in un mondo dove nessuno crede più a nulla e tutto è dato per scontato, ti fa fare un tuffo nel passato in quell'amor cortese di tempi andati. Ovviamente, se non si ama il genere romantico e il viaggiare con la fantasia,allora non bisogna leggerlo. Io volevo leggere qualcosa di leggero, gradevole, dolce e rilassante, quindi per me questa è stata una favolosa lettura.
      Io posso dirti che leggo di tutto, perchè amo cambiare,ma se uno è fissato con uno stile; non potrà mai apprezzare ciò che il resto della letteratura gli offre. Perdendosi cosi il gusto di qualcosa di diverso.
      Ti ringrazio per i complimenti e per la fiducia nei miei confronti.
      Un bacione e buona serata 😉

      Rispondi
    • Antonella
      15 Settembre 2012 at 18:50 (8 anni ago)

      Anch'io leggo di tutto e una bella storia romantica e garbata ogni tanto fa bene all'anima. Cosa dici, un libro da leggere accanto alla stufa bevendo il thè? La prima volta che vado a Biella lo compro.
      BACIONI.
      Antonella

      Rispondi
    • Audrey
      16 Settembre 2012 at 9:08 (8 anni ago)

      Brava Antonella,è quello che dico io. A volte serve leggere qualcosa di leggere, che alla fine del libro ti lascia un sorriso, è un pò come vedere un film.
      Bè, libro,stufa e thè; per me sono un invito a nozze.Cosa c'è di meglio?
      Se lo leggerai poi mi racconterai come l'hai trovato. Cosi vediamo chi ha fatto la giusta recensione ahuahuahuahuahua
      Un bacione e buona domenica 😀

      Rispondi
  3. Cosimo Piovasco di Rondò
    15 Settembre 2012 at 16:24 (8 anni ago)

    Bella ed esauriente recensione. Sul merito non mi pronuncio, dato che l'autore l'ho a malapena sentito nominare…
    Bacioni, tuo
    Cosimo

    Rispondi
    • Audrey
      15 Settembre 2012 at 16:41 (8 anni ago)

      Ciao Cosimo,
      grazie per il complimento, poi detto da te è un complimento importante, visto che sei un'amante della lettura e una persona ricca di cultura.
      L'autore è un ragazzo semplice e romantico, che scrive racconti che fanno bene al cuore, senza troppe pretese. Però come dicevo ad Antonella è sempre questione di gusto, di ciò che cerchiamo e che desideriamo leggere in un determinato momento della nostra vita. Io credo che le letture si apprezzino di più, quando vengono lette nel momento giusto, cioè quando si è pronti ad accoglierle.
      Buona serata Audrey 😀

      Rispondi
  4. giovanna
    15 Settembre 2012 at 17:04 (8 anni ago)

    Complimenti hai fatto una bellissima recensione. E' da qualche anno che non leggo molto e questo mi dispiace molto. Mi auguro che i tuoi post mi faranno riavvicinare a questo bellissimo mondo. Un abbraccio.

    Rispondi
    • Audrey
      16 Settembre 2012 at 9:51 (8 anni ago)

      Ciao Giovanna,
      grazie per il complimento 😀
      Bè, allora me lo auguro anch'io per te.
      Un abbraccione

      Rispondi
  5. Eva
    15 Settembre 2012 at 17:23 (8 anni ago)

    Amica lo voglio!!!! Dopo questo post voglio leggere prima il primo romanzo!!! Grazie x il consiglio… anke ho un sacco di libri da recensire e non vedo l'ora!!!! Un bacione grande grande

    Rispondi
    • Audrey
      16 Settembre 2012 at 9:52 (8 anni ago)

      Ciao cara,
      prego tesò!!!
      Bè, io non vedo l'ora di leggere le tue di recensioni, facciamo uno scambio culturale 😉
      bacioni e buona domenica

      Rispondi
  6. Miky
    15 Settembre 2012 at 18:47 (8 anni ago)

    Complimenti per questa bellissima recensione Audrey, mi hai fatto venire voglia di comprarlo.
    Un abbraccio.
    Miky

    Rispondi
    • Audrey
      16 Settembre 2012 at 9:55 (8 anni ago)

      Grazie Miky,sei gentilissima 😀
      un bacione e buona domenica

      Rispondi
  7. Lilli
    15 Settembre 2012 at 20:25 (8 anni ago)

    Audrey vorrei proprio leggerlo ora:) un bacio e buona serata cara!

    Rispondi
    • Audrey
      16 Settembre 2012 at 9:57 (8 anni ago)

      Ciao Lilli 😉 ottimo direi!!! ahuahuahuahua
      un bacione e buona giornata

      Rispondi
  8. Makeupnonsolo.blogspot
    15 Settembre 2012 at 20:52 (8 anni ago)

    Leggere i tuoi post ha un effetto abbastanza compulsivo su di me…comprerei tutto quello di cui scrivi!

    Rispondi
    • Audrey
      16 Settembre 2012 at 10:00 (8 anni ago)

      ahuahuahuahua mamma mia!!! questo si che è un super complimento, vuol dire che avrei dovuto fare l'agente pubblicitario come ho sempre sognato 😉
      grazie e bacioni

      Rispondi
  9. CherRy BoMb
    15 Settembre 2012 at 21:45 (8 anni ago)

    Io personalmente non amo molto i romanzi o i libri troppo romantici…e sinceramente non avevo mai sentito parlare di questo autore…comunque dato che mi piace molto leggere e dato che io amo follemente Parigi lo leggerò…:D
    P.s. bellissime le frasi che hai scelto 🙂
    se ti va passa da me nuovo post:)

    http://thecherrybombdiary.blogspot.it/

    Rispondi
    • Audrey
      16 Settembre 2012 at 10:28 (8 anni ago)

      Ciao ,
      i gusti sono gusti, sicuramente non si discutono. Se ti piace Parigi è bello leggerlo perchè ti sembra di essere li,ma se non ami i libri troppo romantici te lo sconsiglio fortemente.
      Le frasi sono tutte quelle presenti in questo libro,era per farvi capire un pò il suo stile, spero di esserci riuscita.
      Certo che passo da te, con piacere.A presto e buona domenica.

      Rispondi
  10. Vaty ♪
    16 Settembre 2012 at 7:30 (8 anni ago)

    Audrey cara che bella recensione e che omaggio che hai fatto a questo giovanissimo scrittore (ha la mia età !!!)
    Mi affascina molto e spero di leggerlo presto.
    Ps inutile dire che l'ultima frase ha rapito anche me…
    Una bellissima domenica mia cara amica e grazie di cuore per il tuo bellissimo commento lasciato ieri.
    Vaty

    Rispondi
    • Audrey
      16 Settembre 2012 at 10:25 (8 anni ago)

      Ciao tesoro,
      bè, se ha la tua età vuol dire che la vostra è stata un'ottima annata 😉
      Grazie a te. Il commento l'ho scritto con gioia, sono davvero felice per te credimi 😀
      Un bacione e buona domenica

      Rispondi
  11. Chica
    16 Settembre 2012 at 7:44 (8 anni ago)

    Questo libro mi aveva colpito fin da quando ho visto la copertina ma siccome ne ho diversi da leggere per la scuola non l'ho ancora comprato. Parigi è la città che più di tutte esprime l'idea dell'amore, mi ha sempre affascinato 🙂
    Buona domenica

    Rispondi
    • Audrey
      16 Settembre 2012 at 10:23 (8 anni ago)

      Ciao Chica,
      bè, Parigi è sicuramente una città magica e questo libro rendo onore al suo romanticismo.
      Un bacione e buona domenica anche a te 😀

      Rispondi
    • Audrey
      16 Settembre 2012 at 10:22 (8 anni ago)

      😉
      buona giornata ciao ciao

      Rispondi
  12. tuttepazzeperibijoux
    16 Settembre 2012 at 13:31 (8 anni ago)

    Audrey mi' sono esaltata con questo post domani il libro sarà mio adoro Paris e la Francia ormai e' noto ^_* ti offendi se ti dico che Ladure' si scrive proprio così!…senza ou? Un bacione Elena ^____^

    Rispondi
  13. Audrey
    16 Settembre 2012 at 13:46 (8 anni ago)

    Ciao Elena,
    ahuahuahahuahua ti ho fatto venire proprio voglia.
    No,mica mi offendo forse per la fretta mi sono sbagliata e ho aggiunto la u dopo la a (non avevo scritto ou,ma au), sò che si scrive Ladurèe, naturalmente.Però a volte la fretta è cattiva consigliera,comunque hai fatto benissimo a farmelo notare, perchè non rileggendo quanto scritto non me ne sarei mai accorta. Quindi grazie!!!
    Baci

    Rispondi
  14. lolle
    16 Settembre 2012 at 15:56 (8 anni ago)

    Seguendo il tuo suggerimento avevo portato al mare , tra gli altri libri, anche "Gli ingredienti segreti dell'amore", un libro leggero che alleggerisce il cuore, in fondo, qualche volta abbiamo anche bisogno di romanticismo e di leggerezza… quindi, abbandoniamoci ai sogni con questo nuovo romanzo!

    Rispondi
    • Audrey
      16 Settembre 2012 at 16:13 (8 anni ago)

      Ciao,
      bè, sembra dalle tue parole che ti sia piaciuto. Ne sono felice 😀
      Credo che tra le letture impegnative ed importanti,un bel romanzo ci stà, soprattutto quando vuoi solo leggere per il gusto di farlo.
      Poi mi farai sapere cosa ne pensi del suo nuovo racconto.
      Baci e buona serata

      Rispondi
  15. Marika
    16 Settembre 2012 at 19:38 (8 anni ago)

    L'ho trovato molto carino e scorrevole anche se il precedente "Gli ingredienti segreti dell'amore " mi ha appassionato e convinto di più ! Buona serata cara .

    Rispondi
    • Audrey
      16 Settembre 2012 at 21:37 (8 anni ago)

      Concordo con te,il primo era davvero stupendo,questo è diverso ma è comunque bello.
      Baci baci

      Rispondi
  16. Cinzia
    21 Settembre 2012 at 3:12 (8 anni ago)

    Il.primo.libro l ho.letto, e a questo punto non.posso non leggere il.secondo… Bellissima presentazione:-)! Brava, un saluto Cinzia

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.