Marie Curie

Premio nobel per la chimica e  la  fisica :Marie Curie, per l’economia : Elinor Ostrom, per la  medicina: Rita Levi-Montalcini e Linda B. Buck, per la pace: Madre Teresa di Calcutta e  Jane Addams, per la letteratura:  Nadien Gordimer…
Quelle citate sono solo una piccolissima parte delle donne premiate tramite Nobel, ma la storia è piena di grandi donne,che hanno cambiato e in molti casi lasciato qualcosa di bello e positivo ai posteri. Parlo di Maria Montessori,una donna saggia e piena d’energia,che ha rinunciato a tanto per aiutare i bambini,che ha studiato e dimostrato di essere migliore di molti uomini medici. Maria Callas,che con la sua voce  incantevole ci ha fatto assaporare la bellezza della musica  classica. Maria Zambrano una delle filosofe e saggiste più importanti del ‘900. Coco Chanel,la donna che ha fatto emergere la donna,che ha fatto capire l’importanza dell’essere femmina fuori e dentro. Potrei continuare all’infinito e scrivere pagine e pagine sulla grandezza e la straordinarietà dell’essere femminile.
La storia ci aveva già fatto scoprire non solo la bellezza delle donne,ma la loro straordinaria forza,la loro intelligenza,la loro potenza. Le donne hanno cambiato il mondo in certi versi e dietro ogni grande uomo, c’è sempre stata una grande donna. Ora a confermare tutto ciò , sono arrivati i test sul QI,che hanno dimostrato la superiorità del gentil sesso. I risultati della ricerca sono stati resi noti da James Flynn,uno dei più grandi esperti del settore. Il Sunday  Times scrive che fin dalla nascita del test sul QI,all’incirca 100 anni fa,le donne hanno sempre registrato punteggi più bassi di all’incirca cinque punti rispetto agli uomini. Negli ultimi anni tale differenza è andata sempre più assottigliandosi,sino ad arrivare al sorpasso.

Rita Levi-Montalcini

Flynn ha spiegato che negli anni il QI di entrambi i sessi è cresciuto,questo a causa delle conseguenze della modernità: un tenore di vita più complesso porta il nostro cervello all’aumento delle sue capacità. Il QI delle donne però è cresciuto e si è sviluppato più velocemente.
Una delle spiegazioni possibili è che a causa della vita frenetica, divisa tra casa,famiglia e lavoro,le donne abbiano sviluppato una capacità “multitasking”,che gli permette di pensare e fare più cose insieme (secondo me questa capacità regna sovrana nelle donne da secoli,siamo solo diventate ancora più brave). 
In contemporanea,afferma lo studiose,” l’effetto della modernità sulle donne stà appena cominciando a riaffiorare” (io credo che noi ci siamo modernizzate da secoli,ma che la nostra voglia di evolverci è stata un pò soffocata da una società bigotta e maschilista che ci ha messo un pò ai margini. Voglio ricordarvi la rivoluzione femminile,le suffragette, le donne che hanno combattuto per dimostrare e volere non solo la parità,ma anche la possibilità di mostrare il nostro essere). 
Comunque lo psicologo neozelandese,che negli anni ’80 dimostrò come il QI non ha nulla a che vedere con la genetica (infatti si pensava che il gap intellettivo uomo-donna,derivasse da una questione genetica), in realtà non ha nulla a che fare con essa,pertanto può essere migliorato. Tra l’altro Flynn ha scoperto che il cervello femminile negli ultimi anni è cresciuto,rispetto a quello maschile,anche nelle dimensioni. 
Quindi adesso noi donne,possiamo affermare la nostra superiorità,non solo a parole,ma anche con i fatti. Eccezioni escluse ovviamente!!

…le donne lo sanno che niente è perduto 
che il cielo è leggero però non è vuoto 
le donne lo sanno 
le donne l’han sempre saputo, 
Vogliono ballare un po’ di più 
vogliono sentir girar la testa 
vogliono sentire un po’ di più 
un po’ di più 
al limite del dolore 
al limite dell’amore 
conoscono voci che non sai 
non sai … Luciano Ligabue

Laura Pausini

…abbiamo troppa fantasia, e se diciamo una bugia 
è una mancata verità che prima o poi succederà 
cambia il vento ma noi no 
e se ci trasformiamo un po’ 
è per la voglia di piacere a chi c’è già o potrà arrivare a stare con noi, 
siamo così 
è difficile spiegare 
certe giornate amare, lascia stare, tanto ci potrai trovare qui, 
con le nostre notti bianche, 
ma non saremo stanche neanche quando ti diremo ancora un altro “si”… Fiorella Manoia 


Fonte:ilfattoquotidiano

31 Comments on LE DONNE SONO PIU’ INTELLIGENTI DEGLI UOMINI

  1. Who is?
    17 Luglio 2012 at 11:08 (8 anni ago)

    A voi manca la consapevolezza, non l'intelligenza.

    Rispondi
    • Audrey
      17 Luglio 2012 at 12:25 (8 anni ago)

      hai ragione…ha molte manca,altre però ne hanno troppa 😛
      a presto e buona giornata

      Rispondi
    • Fatima Calabrese
      17 Luglio 2012 at 21:48 (8 anni ago)

      CHE CAZZATA! La consapevolezza è proprio quello che manca alla maggior parte degli individui di sesso maschile che ho incontrato nella mia vita! Una donna impara presto che se non prende atto delle situazioni ben presto finisce sotto. Dopo esserne diventata consapevole usa la sua intelligenza per modificarle in suo favore, dove e quando questo è possibile. Ancora oggi molti maschi non si rendono nemmeno conto che se arrivano spesso più lontano delle donne è perchè partono avvantaggiati e così restano. E non ne sono nemmeno consapevoli, perchè accettano semplicemente uno status quo.
      No Audrey, NON HA RAGIONE AFFATTO!! :/

      Rispondi
    • Audrey
      18 Luglio 2012 at 7:38 (8 anni ago)

      Secondo me molte donne non hanno la consapevolezza della loro bravura e della loro intelligenza,per questo timore e questo senso d'inferiorità in molti casi non vanno avanti,ovviamente non è sempre cosi,perchè dipende dal carattere di una persona. Poi ci sono donne che hanno troppa consapevolezza in esubero direi,io sono donna e stimo le donne,ma spesso molte donne che sono piene di se mi fanno vergognare di essere donna. Se per esempio una Cicciolina,avesse avuto la consapevolezza,non sarebbe andata in parlamento e ora noi non dovremmo pagargli la pensione a una che per carità,può essere un genio,ma non aveva le carte in regola per andare ad esprimere certi pareri,dando voti favorevoli a no su cose che non capisce,ognuno deve fare ciò che sa fare meglio ed essere consapevole dei suoi limiti e delle sue potenzialità,uomo o donna che sia. E le donne non dovrebbero usare la consapevolezza di un bel corpo e del sesso per arrivare,come ho visto troppe volte con i miei occhi,ad ottenere posti di prestigio. In conclusione ribadisco la mia risposta c'è chi è troppo consapevole e chi poco ed ovviamente c'è chi lo è con cognizione di causa e chi no. Perciò si dovrebbero fare tante distinzioni in merito.
      A presto e buona giornata.
      P.S. va bessimo che dici la tua opinione,sono felice,però niente parolacce la prossima volta,perchè non voglio togliere il tuo commento se è costruttivo solo perchè hai scritto una parolaccia. Scusami,ma è la regola,per questa volta non l'ho fatto.

      Rispondi
    • Audrey
      18 Luglio 2012 at 15:27 (8 anni ago)

      correzione:
      1-e ora noi non dovremmo pagare la pensione,a una che per carità,(pagare e non pagargli)
      2-dando voti favorevoli o no su (o e non a)
      scusate,ma rispondere dal telefonino non è semplice (è scritto tutto cosi piccolo) e spesso porta a fare degli errori o spesso cambia ciò che scrivi.

      Rispondi
  2. Vaty ♪
    17 Luglio 2012 at 11:42 (8 anni ago)

    ebbhè..finalmente una bella soddisfazione 😉
    adoro quella canzone della Mannoia.
    però io non credo della superiorità del sesso..
    siamo solo due facce di una stessa medaglia.
    e poi, ci sono medaglie più lucide e altre meno.
    un abbraccio Aurdrey

    Rispondi
    • Audrey
      17 Luglio 2012 at 12:39 (8 anni ago)

      Ciao Vaty,
      ma infatti la superiorità del sesso non c'è,
      io nell'articolo ho giocato un pò,perchè
      mi divertiva la cosa. Ma la realtà è che esistono
      solo grandi persone che cambiano le sorti del mondo
      in meglio indipendentemente dal sesso. Altre che vorrebbero farlo e in fine c'è chi fa del male,ma non si può mai fare di tutta l'erba un fascio,nemmeno nel sesso maschile o femminile.
      Un bacione e buona giornata 😉

      Rispondi
  3. Antonella
    17 Luglio 2012 at 11:55 (8 anni ago)

    Ciao, anch'io adoro quella canzone della Mannoia. Sono un po' spiazzata sono sempre vissuta in un ambiente di donne forti e non ho mai sentito la diversità tra uomo e donna in particolare a livello di intelligenza e capacità mentali. Ma mi rendo conto che forse in questo senso ho vissuto un privilegio. Quando penso comunque a donne forti che hanno vissuta al di sopra di quello che la loro epoca concedeva e che vivendo storie drammatiche sono andata controcorrente fino in fondo a me viene in mente Artemisia Gentileschi, per me grande artista, grande donne in mondo allora solo di uomini, una donna che non ha avuto paura ad amare e a denunciare, in quell'epoca, uno stupro e a subirne il processo. Grande!
    Come sempre bravissima, Audrey, un abbraccio.
    Antonella

    Rispondi
    • Audrey
      17 Luglio 2012 at 13:07 (8 anni ago)

      Ciao Antonella,
      si è molto bella,credo che sia una delle preferite delle donne 😀
      Hai ragione su Artemisia,una grande donna…io ovviamente non potevo parlare di tutte,sono talmente tante e ognuna è importante per una cosa diversa e specifica,ma quella che adoro di più è la Montessori,non sò perchè,ma mi ha conquistato tantissimo.
      grazie mille come sempre e un abbraccione

      Rispondi
    • Antonella
      17 Luglio 2012 at 14:03 (8 anni ago)

      Mi affascina che ti piaccia così tanto la Montessori! Ciao, Antonella

      Rispondi
    • Audrey
      17 Luglio 2012 at 14:25 (8 anni ago)

      Guarda l'ammiro profondamente,io non ho mai creduto nei miti e sono una che non ha mai appeso un poster in camera,ma ci sono delle persone che secondo me sono grandi,tra le donne ci sono:
      1.la Montessori,per la forza,la caparbietà,l'intelligenza e il cuore,voglio dire poteva fare come tutte le altre donne dell'epoca,sposare un uomo ricco e vivere come una regina,ma ha scelto di non essere come le altre,di fare qualcosa d'importante al costo di perdere tutto e io l'ammiro per questo. Inoltre per me i bambini sono il bene più prezioso e lei ha fatto tanto per loro è bello ed è un atto d'amore.
      2.Audrey Hepburn,per me lei rappresenta la raffinatezza,la classe e la femminilità,quello che di più bello c'è in un donna,
      3-Coco Chanel,perchè caparbia,determinata,fuori dalle righe,pronta a tutto,una donna passionale e inventiva,che ha fatto una piccola rivoluzione,
      4-Madre Teresa di Calcutta, perchè ci ha insegnato il vero significato della parola altruismo,cosa complicata e difficile,perchè siamo tutti un pò egoisti,
      5-Jane Austen,perchè ha dimostrato con i suoi libri,quante facce bellissime abbiano le donne,quanto siano forti.Ci ha fatto vedere,quante donne nonostante l'epoca nella quale sono vissute,non hanno piegato la testa,ma sono andate avanti. Ha scritto cose stupende,che nessun uomo è mai riuscito a scrivere,in un linguaggio che si può apprezzare ancora oggi. Con lei per me ci sono anche lo sorelle Bronte
      Queste donne hanno tutte delle qualità che ammiro e spero un giorno di avere un pò di ognuna di loro,mi basta anche un pizzico.ciao ciao

      Rispondi
    • Antonella
      17 Luglio 2012 at 15:12 (8 anni ago)

      E dici poco…sono tutte grandissime donne ognuna per il suo verso! Dettagli considero le Bronte (tutte) superiori alla Austen, ma è un parere ovviamente personale, è proprio il tipo di scrittura che mi piace di più.
      Un abbraccio.
      Antonella

      Rispondi
    • Audrey
      17 Luglio 2012 at 15:19 (8 anni ago)

      io le trovo tutte straordinarie,forse perchè amo i loro vari modi di scrivere 🙂

      Rispondi
  4. SONIA
    17 Luglio 2012 at 12:02 (8 anni ago)

    Un nobel per la pazienza, la tenacia, la determinatezza e la flessibilita' con cui affrontiamo la vita di ogni giorno….???????
    Quello lo devono ancora inventare……..chissa' magari sara' qualche donna a proporlo!!!
    Baci cara!

    Rispondi
    • Audrey
      17 Luglio 2012 at 13:11 (8 anni ago)

      ahuahuahua…hai ragione,noi anche con la febbre facciamo di tutto e spesso dobbiamo anche fare più cose contemporaneamente,servirebbe un premio nobel anche per questo 😉
      baci baci

      Rispondi
    • Audrey
      17 Luglio 2012 at 13:11 (8 anni ago)

      sembra di si…comunque c'è un bel pò di roba sul web,se la cosa t'interessa 🙂
      Buona giornata

      Rispondi
  5. elisa dotcakes
    17 Luglio 2012 at 12:38 (8 anni ago)

    D'accordissimo con Soni che propone un nobel per pazienza tenacia e flessibilità.Aggiungo anche che come il mio stesso adoratò papà ha ammesso,lo ro sono poco resistenti al dolore e se dovessero partorire loro la specie umana si estinguerebbe …bacio eli http://elinelpaesedellemeraviglie.blogspot.it

    Rispondi
    • Audrey
      17 Luglio 2012 at 13:13 (8 anni ago)

      hihihihihihi…verissimo,la specie umana si estinguerebbe,questo e poco ma sicuro.
      Un bacione a presto 😀

      Rispondi
  6. giovanna
    17 Luglio 2012 at 14:24 (8 anni ago)

    Io non credo sinceramente che le donne siano più intelligenti degli uomini, penso che le donne abbiano un senso pratico, organizzativo più spiccato. Gli uomini sono più ingenui delle donne e le donne sono più calcolatrici. E' per queste ragioni che penso che le donne siano più forti, più in gamba, più tutto.Viva le donne!!!

    Rispondi
    • Audrey
      17 Luglio 2012 at 14:26 (8 anni ago)

      bè,direi che il tuo discorso non fa una piega,effettivamente è anche un pò cosi 😉

      Rispondi
  7. La Vale
    17 Luglio 2012 at 15:07 (8 anni ago)

    Bè questo è risaputo! Basta rendersi conto che gli uomini non sono neanche in grado di far andare la lavatrice … -_-

    NONSONOUNAFASHIONBLOGGER!

    Rispondi
    • Audrey
      17 Luglio 2012 at 15:20 (8 anni ago)

      ahuahuahuahua…bella questa!!! 🙂

      Rispondi
  8. carlafamily
    17 Luglio 2012 at 15:22 (8 anni ago)

    Il bello di essere donna è descritto oggi nel tuo blog, nomi importanti, azioni coraggiose e vite vissute con grande dignità.
    Per molte donne è stato un gioco di guerra per secoli, nessun vincitore e la genialità di una donna è cresciuta nel tempo.
    Mille battaglie si sono combattute e mille mille ancora si combatteranno, non per avere potere, no,quello.. chi lo vuole?
    Ma che la forza delle donne sia riconosciuta, quella sì!

    Rispondi
    • Audrey
      17 Luglio 2012 at 15:49 (8 anni ago)

      Carla,che belle parole!!! Concordo con te e sono felice del fatto che tu abbia colto quello che volevo condividere con voi. Non serve un QI per dire che qualcuno è più intelligente di qualcun altro,ma sono i fatti che dimostrano la grandezza di una persona,indipendentemente del suo QI,che varia nel tempo e che può essere un giorno superiore negli uomini e l'altro nelle donne. Quello che conta è quello che si da ed è giusto che venga riconosciuto,non per potere,ma per insegnamento.

      Rispondi
  9. Antonella C'est moi
    17 Luglio 2012 at 16:47 (8 anni ago)

    ma che bellissimo post complimenti!"!le donne…semplicemente le migliori..:)

    Rispondi
    • Audrey
      17 Luglio 2012 at 17:59 (8 anni ago)

      grazie…a presto 😉

      Rispondi
  10. Anne
    17 Luglio 2012 at 17:50 (8 anni ago)

    Ho sentito che ne parlavano anche questa mattina in radio… La fonte è sicuramente attendibile, si può anche aggiungere che solo le donne sono in grado di fare mille cose nello stesso tempo e hanno la forza di poter andare avanti da sole! Un bacio!

    Rispondi
    • Audrey
      17 Luglio 2012 at 18:00 (8 anni ago)

      Si,la fonte è attendibile e ne hanno parlato un bel pò.
      Un bacio e buona serata 😀

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.