COME PREPARARE LA TAVOLA,DISPORRE I COMMENSALI E COMPORTARSI NEL MODO GIUSTO.

Posate utilizzi

I-A cosa serve ogni singola posata:
1-Cucchiaio grande : per brodo,minestre in brodo o come supporto per mangiare la pasta lunga.
2-Forchetta grande : per le minestre asciutte e i secondi piatti.
3-Coltello grande : per i secondi piatti.
4-Cucchiaio piccolo : antipasti e dessert.
5-Forchetta piccola :antipasti e dessert.
6-Coltello piccolo :antipasti e dessert .
7-Coltello spalma burro :è situato solitamente sul piattino del pane,sul lato destro,serve a spalmare il burro,prima di iniziare un pasto.
8-Forchetta da pesce :per antipasti di pesce e secondi piatti di pesce.
9-Coltello da pesce :  per secondi e antipasti a base di pesce.

Bicchieri

10 e 11-Cucchiaio gourmet : rimpiazza il coltello nel servizio di preparazioni facili da tagliare e ove è presente della salsa ( per pesce e dessert).
12-Coltello da bistecca : per filetto,costate,bistecche.
II-I Bicchieri
Esistono almeno 13 tipi di bicchieri,di seguito vi elencheremo i principali con le annesse funzioni:
1-Aperitivo : solitamente di forma cilindrica,qualche volta può avere lo stelo,ma il fondo è sempre concavo.
2-Ballon : di forma panciuta  e con la bocca stretta,oggi è quasi in disuso,si usa solitamente per le degustazioni di brandy e cognac.
3-Birra :solitamente è una forma cilindrica o a tulipano,ma comunque può variare in base al tipo di birra.
4-Copita : usato per lo Sherry.
5-Degustazione : solitamente ha la forma di un calice o di un tulipano,per la degustazione di vini,distillati e liquori.
6-Coppa asti : ha una capacità simile a quella del flute,usata per gli spumanti secchi e aromatici.
7-Doppia Coppetta : si presenta con una forma conica,usata per short drink.
8-Flute : usata per le bollicine e la degustazione di vini spumanti,si presenta con una forma slanciata ed elegante.
9-Old-fashioned : bicchiere dalla forma cilindrica,basso e largo. Si usa per tutte le bevande accompagnate da ghiaccio.
10-Punch : bicchiere cilindrico,con manico usato per bevande calde.
12-Tumbler : bicchieri di forma cilindrica con misure differenti,con capacità 25 cl per bevande lunghe e dissetanti, 20cl per i long drink
13-Bicchieri da acqua e da vino : quello più grande per l’acqua e quello più piccolo per il vino.

Come apparecchiare la tavola

III-Come si apparecchia
Come prima cosa vi occorre una tavola abbastanza grande,le misure variano in base al numero dei commensali, essi si devono trovare a loro agio,pertanto le distanze non devono essere ne eccessive(perchè ciò potrebbe portare all’impossibilità di una conversazione),ne ravvicinate da non permettere i movimenti o il giusto apparecchiamento.
In seguito si deve scegliere la tovaglia,il tessuto o il disegno va in base al gusto della padrona di casa,ma con un occhio di riguardo al tipo di ricevimento.Inoltre la tovaglia deve accordarsi con i piatti. Per un cena informale si possono usare anche le tovagliette all’americana ( ovviamente una per ogni commensale).
Il tavolo va sempre e comunque abbellito con un centrotavola,i colori del centrotavola devono richiamare quelli delle vettovaglie,sono preferite le composizioni di fiori o frutta. Ricordate che la composizione non deve essere ingombrante. Nel caso di una serata romantica invece sono preferiti candelieri o candele,comunque essi non devono ostacolare la visuale della coppia.
I piatti,posati sulla tovaglia o sul sottopiatto,vanno mesi ad eguale distanza,nel verso giusto e vanno cambiati ad ogni portata. Il numero e il tipo di posate necessarie varia in base al menu,ma la posizione che occupano è sempre la stessa. I bicchieri vanno posizionati leggermente a destra del piatto davanti al coltello;devono essere almeno due(se ci sono più vini,serviranno più bicchieri).
Il tovagliolo va posato sul piatto o al fianco delle posate(molti tendono a creare delle forme a ventaglio per dare un tocco di raffinatezza al tavolo). Il pane va riposto nel piattino per il pane,ubicato a sinistra del piatto e davanti alla forchette.Inoltre sul vostro tavolo non deve mancare il sale e il pepe;ne serve uno ogni due commensali. Sono banditi dal tavolo portacenere e stuzzicadenti. Invece le formaggiere,salsiere e coppette lavadita,vanno messe all’occorrenza. L’acqua minerale resta nella sua bottiglia d’origine,quella del rubinetto va nelle caraffe;il vino pregiato resta in bottiglia. Il vino rosso va invece aperto anticipatamente per farlo respirare.
IV-La disposizione dei commensali
Per prima cosa solo in caso di diversi tavoli,vi è l’assegnazione dei posti tramite cartellini o un tabellone di posizionamento all’ingresso della sala da pranzo. I padroni di casa si devono collocare a capo tavola,uno di fronte all’altro,alla loro destra va situato poi l’ospite più importante. Di seguito poi vi dev’esserci l’alternanza uomo-donna.Il padrone di casa,avrà alla sua destra la signora più importante;la padrona, l’uomo più importante.Alla sinistra di entrambi,si posizionerà poi un altro ospite. Le persone di famiglia,occupano i posti più lontani e la padrona si siede dirimpetto all’ingresso della sala. Le persone con interessi comuni,vanno disposti in prossimità,questo per facilitare le conversazioni.
V-Servire a tavola.
Altro aspetto importante è come servire le varie portate;per iniziare i piatti da portata vanno serviti da sinistra, cominciando dalla persona seduta a destra della padrona. Poi si serviranno prima le signore e poi i signori. Le portate vanno servite due alla volta,con porzioni contenute e il vino dovrà essere servito solo dopo il primo antipasto. Prima di servire il dessert,andranno tolti tutti i bicchieri e le posate inutili ;il padrone di casa servirà i liquori mentre la padrona si occuperà dei dolci.
VI-Come comportarsi : le regole del galateo
La prima regola di comportamento,prevede che i commensali arrivino con le mani pulite,ma in casi particolari si può chiedere il permesso per poterle lavare. La posizione da assumere a tavola dev’essere eretta,e si deve portare il cibo alla bocca alzando il braccio;inoltre i gomiti non devono mai poggiarsi sul tavolo.
Quando ci si siede si spiega il tovagliolo poggiandolo sulle ginocchia,lo si poggia poi sul lato sinistro del piatto prima d’alzarsi. Prima di iniziare a mangiare,si aspetta che tutti i commensali siano serviti e che i padroni di casa prendano il primo boccone. Se gli invitati sono numerosi è possibile iniziare quando sono state servite almeno tre persone. Il cibo va mangiato con le posate è concesso usare le mani solo per il pane e alcuni frutti.Il pane va spezzato e i grissini non vanno morsicati. Nella coppetta lavadita si immergono solo le punte delle dita e ci si asciuga con il tovagliolo. Il coltello inoltre non deve essere mai portato alla bocca. Quando si mette il cibo sulla posata esso va subito introdotto in bocca. Quando ci si serve dal piatto di portata,non si usa la propria forchetta,ma quella che si trova nel piatto. Il cibo non va schiacciato o spostato verso i bordi,ma deve restare al centro del piatto.I noccioli della frutta,messi in bocca per sbaglio,si devono far scivolare sulla posata e poi sul piatto. Per raccogliere le ultime cucchiaiate,il piatto va inclinato verso il centro della tavola,il cucchiaino resta nel piatto in posizione perpendicolare alla persona.
Se dovete smettere di mangiare per bere,dovete posizionare le posate obliquamente con la punta del coltello e della forchetta che si incrociano,con i rebbi della forchetta all’ingiù e la lama del coltello verso il centro del piatto.Quando invece si è terminato il pasto,si lasciano le posate sul piatto in una posizione perpendicolare alla persona con i manici sul bordo. Prima di bere e dopo aver bevuto ci si pulisce la bocca. Non si riempie mai il bicchiere sino all’orlo e si mastica con la bocca chiusa. Non si rifiutano mai le pietanze e se non si vuole far riempire il bicchiere,
si fa un semplice cenno.
Le posate si usano partendo dall’esterno,per non sbagliare o se non si conoscono le funzioni. Il bicchiere ed il calice si afferrano dalla base o dallo stelo,usando solo due dita.
Se si fa un brindisi,non è possibile astenersi,chi non vuole farlo si deve limitare a sfiorare il bicchiere con le labbra. Il cin cin è escluso e i bicchieri non si devono toccare,nei pranzi ufficiali ci si alza,in quelli privati si può restare seduti.
Infine è vietato dire buon appetito,fumare,usare gli stuzzicadenti,avere il cellulare accesso,giocherellare con bicchieri e posate,fare rumore durante la masticazione e fare la scarpetta.





                                        
 “Le buone maniere sono espressione di animo elevato e nobiltà di cuore”. Ma soprattutto sono un buon investimento,nonché un dovere civico. (Giovanni Monduzzi)
                                                                                                                                         








Immagini e fonti dal web

22 Comments on GALATEO A TAVOLA

  1. Arika Yasmine
    3 Maggio 2012 at 13:58 (8 anni ago)

    What a beautiful eating utensils!
    I like the table manner (F&B)
    or learning the table manner…
    It is very important in hospitality :p
    Love the order of the plates & everything

    Follow my blog at
    http://www.arikayasmine.blogspot.com

    Rispondi
    • Audrey
      3 Maggio 2012 at 14:08 (8 anni ago)

      Hello,already follow you… 😉

      Rispondi
    • Arika Yasmine
      3 Maggio 2012 at 14:19 (8 anni ago)

      Oya I forgot 😛
      And I have followed you too, follower number 19

      xoxo

      Rispondi
  2. Dorris White
    3 Maggio 2012 at 14:17 (8 anni ago)

    Ciao cara! Grazie per seguire il mio blog! xoxo Dorris:)

    Rispondi
    • Audrey
      3 Maggio 2012 at 14:19 (8 anni ago)

      Grazie a te!! a presto kiss

      Rispondi
  3. jardelle
    3 Maggio 2012 at 16:10 (8 anni ago)

    Your blog is very interesting, i am now following you, if you want you can follow back- i appreciate that. Keep up the good work and greetings !

    Rispondi
    • Audrey
      3 Maggio 2012 at 17:04 (8 anni ago)

      Hello,thank you so much…
      😉

      Rispondi
  4. The Look Lover
    4 Maggio 2012 at 9:24 (8 anni ago)

    Ciao Audrey:) Grazie per il tuo carinissimo commento e per seguirmi…non ti vedo però tra i miei followers…il tuo blog è davvero molto interessante,mi piace molto,ti seguo con molto piacere!Un bacio,Paolo

    Rispondi
    • Audrey
      4 Maggio 2012 at 9:31 (8 anni ago)

      Ciao,sono andata a controllare,risulta che sono tra le tue follower;non capisco come mai non riesci a vedermi ufffiiii…Grz cmq per essere passato 😉

      Rispondi
    • Audrey
      4 Maggio 2012 at 14:54 (8 anni ago)

      grz mille tesoro!!! 😉

      Rispondi
  5. Marcela Gmd
    4 Maggio 2012 at 15:29 (8 anni ago)

    Que importante conocer todas las piezas del servicio de mesa y su disposición!!!
    Interesante post!!!
    Buen fin de semana!
    Besos, desde España, Marcela♥

    Rispondi
    • Audrey
      4 Maggio 2012 at 16:14 (8 anni ago)

      muchas gracias Marcela y buen fin de semana
      tambien 😉
      Besos

      Rispondi
  6. Marcela Gmd
    4 Maggio 2012 at 15:31 (8 anni ago)

    Ah! te sigo por G+ YA!!
    Me gustaría que me sigas también!

    Rispondi
    • Audrey
      4 Maggio 2012 at 16:15 (8 anni ago)

      vale!!!
      No te procupe!!! 😉

      Rispondi
  7. Nicole Abou
    4 Maggio 2012 at 17:52 (8 anni ago)

    Non riesco a trovarti con google plus! Ho scritto Audrey ma nulla! Come facccio!!

    Rispondi
    • Audrey
      4 Maggio 2012 at 19:26 (8 anni ago)

      Devi cercare Audrey Borderline 🙂

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.